Articoli in Aziende

Nuovo catalogo Salvimar

Articoli in preparazione…

logo pescafacile.comPur attraversando un periodo di forzata inattività alieutica, posso già anticiparvi quali saranno gli articoli prossimi venturi.
Il primo riguarderà il nuovo fuciletto che mi sono procurato. Tanto per cambiare si tratta di un pneumatico, questa volta abbastanza recente e con alcune “peculiarità”.
Seguirà un articolo dedicato alla modifica “soft” del suddetto pneumatico.
Entro ottobre dovrebbero arrivarmi alcuni prodotti da testare. Si tratta dei nuovi accessori made in STC, che un po’ tutti aspettiamo (dai ragazzi, riaprite lo Shop!!!).
Dovrei aver concluso l’acquisto di un paio di pinne in carbonio. Dico dovrei perché manca ancora il suggello, ma l’affare è grossomodo concluso. Ovviamente seguiranno il test e le mie valutazioni.
Se Dio vuole per fine mese dovrei riuscire ad entrare in acqua. L’auspicio è di realizzare qualche bella cattura in modo da ricavarne un racconto per il sito… diciamo che mi aspetto di realizzare qualche bella cattura e basta, che tanto mi manca…
Ho in progetto la costruzione di una nuova plancetta, la cui tecnica realizzativa è abbastanza peculiare. Ma per questa i tempi saranno lunghi.
Infine, vorrei realizzare qualche nuovo articolo dedicato allo spinning dalla scogliera, con tanto di video.
Se ne riparlerà più avanti, voi intanto rimanere sintonizzati.

X-Power System Approvato ufficialmente da Mares

x-power approvato ufficialmente da maresDa ieri, nella home page di STC-Italia, compare il logo Mares Pure Instinct contornato dalla scritta “X-Power System – Approvato da Mares per l’utilizzo sui propri fucili Oleo-Pneumatici”. Ciò significa che una multinazionale importante come la Mares, che ha fatto e che continua a fare la storia della pesca subacquea, creatrice di indimenticabili fucili subacquei quali il Mirage, la mitica serie Sten, il Cyrano… approva l’installazione dei prodotti STC nei suoi fucili pneumatici.
E questo non solo è un riconoscimento della bontà del sistema X-Power, ma implicitamente costituisce un promozione ufficiale al rango di realtà importante e consolidata ed una ulteriore valorizzazione del brand STC, sempre più garanzia di serietà, professionalità e impegno.
Congratulazioni pertanto a STC per questa ulteriore conferma della bontà delle sue realizzazioni.

Accordo tra STC Italia e Sigalsub

STC Italia e Sigal SubEcco una news dell’ultima ora, che ho il piacere di pubblicare in anteprima. E’ stato concluso un accordo commerciale tra STC Italia, i signori X-Power, e Sigal Sub, rinomato produttore di aste e accessori per la pesca subacquea.
L’accordo prevede la distribuzione delle aste X Shaft Free direttamente da Sigalsub, e l’assegnazione della distribuzione del Kit X Power ai rivenditori.
Come dichiarato da Claudia Cerasomma, titolare di STC Italia, La scelta di far distribuire le aste tramite Gallini (titolare della Sigal Sub), è stata guidata dalla volontà di diffondere l’uso delle stesse ad un pubblico più ampio.
Sempre a proposito delle aste X Shaft Free, Claudia Cerasomma dichiara: “Sono aste che stanno riscontrando un grande interesse e che hanno convinto ed appassionato pescatori che si professavano scettici. Mi rendevo conto che l’interesse intorno ad esse stava crescendo e che la capacità distributiva di STC rischiava di essere un freno per la diffusione di un prodotto che invece è sempre più richiesto dal mercato.

Novità e indiscrezioni

Codolo e rondella X-PowerBreve articolo riguardante alcune novità di prossima o imminente commercializzazione (parliamo di fucili pneumatici, tanto per cambiare).
La prima è relativa al nuovo codolo per aste del Kit X-Power. Sono leggermente variate le geometrie del codolo in acciaio AISI 316, la rondella è ora in titanio (e sottolineo TITANIO, non so se mi spiego), con il risultato che la qualità e affidabilità del sistema sono ulteriormente cresciuti, se possibile.
Rimanendo in casa STC, pare che a breve sarà disponibile un pistone X-Runner specifico per l’Omer Airbalete. La notizia ha una certa valenza, soprattutto in considerazione del fatto che proprio il pistone è uno dei componenti dell’Airbalete ad aver ricevuto più critiche. Se i materiali utilizzati saranno gli stessi dell’attuale versione del pistone X-Runner, sono sicuro che in fatto di affidabilità l’Airbalete guadagnerà un bel po’ di punti.
Ora veniamo ai “si dice”.
Si dice che Seatec stia lavorando ad una modfica per fucili pneumatici. L’ufficialità della cosa finisce qui, per il resto devo andare d’intuito. Dai pochi frammenti di notizia letti sui forum, dovrebbe trattarsi di una modifica che ha a che fare con il sottovuoto, di nome EVO-AIR. Viste le persone coinvolte (che in firma portano il banner EVO-AIR), immagino che possa trattarsi di una modifica a oring mobile. Esisterebbe già qualche prototipo in fase di testing.
La tecnologia a oring mobile è, potenzialmente, quella che garantisce le prestazioni migliori, potendo contare su attrito da guarnizione nullo in fase di espulsione dell’asta. La mia personale perplessità nasce dal fatto che una testata a oring mobile, a quanto ne so, non può essere brevettata. Molti prototipi amatoriali sono stati mostrati in passato, e quindi mancherebbe il requisito della novità. In più, i brevetti relativi alle testate sottovuoto attualmente in commercio coprono ampiamente il principio del sottovuoto all’interno di un fucile pneumatico.
Ma queste sono pure speculazioni. In realtà EVO-AIR potrebbe essere qualsiasi cosa, quindi non ci resta che aspettare.

Interessanti novità in arrivo…

Mares Mirage 80

Ormai la notizia è trapelata, quindi posso rivelare parzialmente il segreto che mi sono impegnato a mantenere nei confronti dell’amico Marco Paganelli si STC Italia: sta per nascere un nuovo super fucile subacqueo!
E non si tratterà di un fucile subacqueo qualsiasi. Vedete quello che ho pubblicato in questo articolo? Si tratta del Mirage della Mares, fucile prodotto qualche decina di anni fa dalla gloriosa industria ligure. Si trattava di un progetto rivoluzionario: un fucile utilizzabile a pressioni esasperate (fino a 40 atm) e dotato di una seconda canna interna di depressurizzazione. In pratica tramite questo sistema è possibile caricare il fucile con uno sforzo decisamente inferiore rispetto a quello richiesto dal livello di precarica utilizzato. In oltre il calcio inclinato e la canna decentrata garantiscono una linea di mira migliore, secondo me paragonabile a quella dell’omer airbalete.
Purtroppo soffriva di alcuni difetti: peso eccessivo, manutenzione difficoltosa e fragilità di alcuni componenti interni. Invece di migliorare il progetto Mirage, dopo qualche anno la Mares decise incredibilmente di sospenderne la produzione. Ma le caratteristiche positive di questo fucile erano talmente buone che negli anni molti pescatori hanno continuato ad utilizzarlo e, dopo l’avvento del sottovuoto, a rivalutarlo completamente. Oggi il mirage è diventato un oggetto di culto, ricercato dagli amanti dei fucili pneumatici, tanto che per acquistarlo di seconda mano si arriva a spendere anche 500 euro.
Bene, a quanto pare Marco sta lavorando a un nuovo fucile che riprende alcuni concetti del Mirage, utilizzando ovviamente i materiali oggi a disposizione e creandolo nativamente sottovuoto (con la tecnologia alla base dell’X-Power). Per quanto mi riguarda sono a conoscenza di ulteriori dettagli, ma un segreto è un segreto, e quindi non ci resta che aspettare…

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi