Articoli in Fucili Pneumatici

Test Sporasub One Air 90

Con un decisivo scossone al mercato, la Sporasub – sempre un passo avanti in innovazione – ci propone lo One Air, primo fucile pneumatico con testata sottovuoto di serie. Una buona scelta commerciale, se si considera che dopo l’evoluzione dei kits a tenuta di liquido, la gran parte dei pescasub evoluti muniti di fucile a pressione hanno provveduto ad effettuare “l’upgrade” della propria arma.

Tutto questo è avvenuto grazie soprattutto alla ricerca e applicazione della tecnologia X-Power prodotta da STC, che già da qualche anno garantisce sull’efficienza delle proprie soluzioni che rendono a tenuta stagna la canna del fucile. La Sporasub ne ha utilizzato soltanto il brevetto, per cui tutti i componenti della testata – comprese le piccole modifiche – sono state realizzate in casa. Ora vi proponiamo in anteprima il reconto della nostra prova.

Sporasub One Air: intervista a Marco Ciceri

Intervista del 18 aprile 2012

Nonostante manchi poco più di un mese alla commercializzazione del nuovo Sporasub One Air, le informazioni tecniche riguardanti questo interessantissimo prodotto sono ancora scarse. Abbiamo chiesto pertanto alla Sporasub di far luce su alcune delle peculiarità che contraddistinguono il progetto One Air. Ci risponde il Sig. Marco Ciceri, responsabile commerciale Omer Sub, nonché abile pescatore in apnea, che con infinita pazienza e cortesia ha ceduto alle nostre pressanti richieste…

Sporasub One Air 90 – First Look

In attesa di una buona giornata, vi proponiamo in anteprima una esauriente panoramica del nuovissimo fucile pneumatico One Air del prestigioso marchio Sporasub. Non è ancora disponibile nei nei negozi, ma poco manca, nel frattempo abbiamo avuto il privilegio di averne in test un campione della misura da 90. Ecco a voi tutti i dettagli di questo innovativo pneumatico…

Salvimar Vintair: alcune interessanti caratteristiche tecniche

salvimar vintairMostrato per la prima volta all’Eudi 2011 e commercializzato sul finire dello stesso anno, il Salvimar Vintair è un robusto ed economico fucile pneumatico, adatto nelle misure corte a svolgere il classico lavoro di secondo fucile per la tana o per il razzolo, da armare con corta tahitiana da 7 – nelle misure dal 65 in su – o con asta da 8 e fiocina.

Si tratta apparentemente della riedizione di un fucile commercializzato qualche tempo fa dalla Scubapro, il Magnum, anche se in concreto introduce alcuni miglioramenti, oltre ad un vera e propria novità nell’ambito dei fucili pneumatici. Mi riferisco al variatore di potenza, radicalmente diverso rispetto a quello presente nella totalità dei fucili pneumatici standard. In questi ultimi il variatore di potenza consiste in un pistone dotato di oring che, azionato dall’apposita levetta, va a ostruire un foro presente in un blocchetto cilindrico che sigilla la canna dal serbatoio. Il foro in questione è, di fatto, l’unico punto di passaggio dell’aria tra il serbatoio e i fori di travaso della canna, ed essendo normalmente di piccole dimensioni crea una vera e propria strozzatura, tanto che numerosi utilizzatori di fucili pneumatici preferiscono farne a meno al fine di migliorare le prestazioni della propria arma.

Terminale Universale Giga Power

È notizia recente la disponibilità del nuovo terminale universale Giga-Power, sintesi finale della recente partnership tra STC Italia e Giga Press.

Si tratta in sostanza dei un nuovo terminale per il kit X-Power che consente l’utilizzo del sistema di caricamento frazionato prodotto da Giga Press.

Il modulo è di tipo universale, e grazie all’intercambiabilità del bussolotto anteriore e della guarnizione di tenuta è possibile montare fino a dieci tipi diversi d’asta.

Le differenze rispetto a un classico finale X-Power consistono in un’apposita sede per il collocamento dell’elemento Bloccante del kit Giga Press, sede caratterizzata da un gradevole colore rosso elettrico.

Caratteristica fondamentale del terminale Giga-Power, interamente realizzato in alluminio anodizzato e denominato Secur, è la presenza di un blocco ammortizzante indispensabile durante la fase finale di armamento del fucile. La presenza di una molla interna, infatti, grazie al suo movimento longitudinale, consente un corretto e sicuro aggancio tra codolo e pistone a fine caricamento.

Nuovo Scorrisagola Ermetico LG Sub

scorrisagola ermetico lg 2012Siamo orgogliosi di pubblicare in anteprima una novità assoluta della produzione LG Sub. Si tratta del nuovo Scorrisagola Ermetico realizzato in robusto materiale plastico, il derlin, noto per le sue caratteristiche di resistenza meccanica, scarso assorbimento di umidità, elevata resistenza all’urto e all’abrasione e ottime capacità di scorrimento.
Il nuovo Scorrisagola, come il predecessore in alluminio, è lavorato con macchina a CNC dal pieno. Ciò permette un elevato livello di finitura abbinato ad un preciso rispetto delle tolleranze dimensionali.

Pur mantenendo tutte le funzionalità di quello realizzato in lega d’alluminio, il nuovo scorrisagola si caratterizza per l’estrema leggerezza (ha un peso di soli 3 grammi, rispetto ai 6 grammi di quello in alluminio), e la resistenza ai raggi UV, pertanto insensibile all’esposizione ai raggi solari.
La forma è la stesa di quello in lega di alluminio: un cilindro con due alucce laterali passafilo sporgenti. Le misure sono 31.6 mm in altezza , 11 millimetri di diametro, ed una larghezza massima di 17.5 mm. All’interno del cilindro è presente un O-ring, che ha la funzione di “sigillare” l’asta e impedire l’ingresso dell’acqua.

L’ibridazione dei fucili pneumatici

ibrido mares mamba x-power

Il fucile pneumatico, si sa, è un arma imperfetta. Per troppi anni le industrie operanti nell’ambito della pesca subacquea hanno lavorato in un mercato che ha dovuto fare i conti con il sempre maggior successo dei fucili arbalete. Il risultato è stato la riduzione o la cancellazione degli investimenti nello sviluppo dell’arma pneumatica, se non addirittura la totale chiusura delle linee produttive.

Diversa la situazione fino agli anni ottanta del secolo scorso. Fucili pneumatici standard, cloni dei mitici Sten di Mares, venivano affiancati da idropneumatici, da pneumatici con caricamento frazionato, da sistemi di sgancio basati su valvole di non ritorno o sfere posizionate in testata; intercambiabilità dei serbatoi e canne di diversa lunghezza mantenendo la stessa impugnatura, che in alcuni casi poteva essere posizionata liberamente lungo il serbatoio; pneumatici collaudati per operare a 50 atmosfere (mi chiedo come facessero a caricarli); fucili col caricamento facilitato dalla presenza di una canna di precarica.

Allestimento Standard per il Mares Super Sten 11

Mares Super Sten 11Da molti è considerato il miglior pneumatico attualmente in commercio, o per lo meno quello con il miglior rapporto prezzo/qualità/prestazioni. Il Mares Super Sten 11 è realmente un fucile “tuttapesca”, adatto a qualsiasi situazione.

Anche se non propriamente adatto per la pesca in tana – a meno che non parliamo tane passanti abbastanza ampie – il Super Sten 11 garantisce buone prestazioni in ogni situazione, rivelandosi adatto ad affrontare tutte le tecniche di pesca che un pescatore medio può trovarsi ad affrontare.

Pur essendo naturalmente predisposto per elaborazioni ed estremizzazioni varie – in primis la possibilità di renderlo a tenuta di liquido tramite l’acquisto di un apposito kit -, ho deciso di allestire lo Sten in configurazione standard, senza nessuna modifica o miglioria, per saggiarne le qualità in una normale uscita in un tratto di bassofondo, dove alternerò l’agguato a brevi aspetti.