Confronto attrito tra nuovo pistone X-Runner e pistone standard

Nel video mostrato in questo articolo si può notare come il nuovo pistone X-Runner Alte Prestazioni sviluppa un attrito inferiore in fase di caricamento rispetto a un già ottimo pistone Mares per canna 11.
Purtroppo per la realizzazione del filmato non mi sono potuto avvalere della mia videocamera e del software di editing video di cui normalmente dispongo, pertanto la qualità è pessima.
Tuttavia si può notare come il pistone X-Runner, ingrassato con un prodotto al teflon, sotto l’azione della corta asta da 8 mm. e circa 300 gr. di piombo scorre per gravità all’interno della canna da 11 mm. di un Fucile Mamba 90.
Lo stesso non si può dire per il pistone mares, che senza l’ausilio di un’azione esterna rimane pressoché fermo.
Ovviamente il minor attrito è presente anche in fase di espulsione. Appena tornerò in possesso dei miei strumenti vedrò di realizzare un video qualitativamente migliore e dove il test viene eseguito in entrambe le direzioni.

Arbalete in Legno Labrax 90 Giman Sub

arbalete in legno giman Un arbalete in legno artigianale forse è il punto di arrivo di ogni pesca sub, una meta che ha non solo dei vantaggi tecnici ma anche estetici. Come un abito su misura, l’arbalete in legno realizzato da un esperto artigiano esalta la figura del pescatore anche agli occhi dei profani di questo sport, ci da la sicurezza di avere il meglio a disposizione e ci da la conferma di aver fatto un ulteriore passo in avanti nell’evoluzione di questo fantastico hobby.

Se poi l’artigiano è Giman Sub, continuando la metafora, è come se il nostro abito su misura fosse un Armani. Ci sono volute 3 settimane di scalpitante attesa (oltre a qualche precedente mese di salvadanaio) per ricevere il MIO fucile, si… mio , dico così perchè ogni pezzo è unico, essendo fatto a mano e personalizzato con varianti e incisioni su richiesta.

Nuovo catalogo Salvimar

Articolo Carbonio GFT

Intervista a Tony di Carbonio G.F.T.Ricevo e pubblico volentieri un articolo redatto dalla Carbonio GFT.
Per poter scaricare il file PDF, è sufficiente cliccare su questo link.

Finalmente il Mirage

mares mirage 84Finalmente sono riuscito a procurarmi il mitico Mirage della Mares. Purtroppo l’ho trovato della misura 84 (in realtà un 75), mentre avrei preferito il 105, più facile da “stabilizzare” e maggiormente adatto al tipo di pesca da me praticato.
Ovviamente farò sparire quanto prima l’orribile adesivo mimetico che si trova lungo il serbatoio.
Per chi ancora non lo conosce, il Mirage è un fucile progettato per la Mares dal mitico Marò (Rodolfo Betti, uno dei massimi campioni nella storia della pesca subacquea) nei primi anni 70 del secolo scorso. Fa quasi impressione dirlo, io in quegli anni ci sono nato…
Caratterizzato da alcune peculiarità che lo rendono un fucile unico, è stato progettato per funzionare a 40 atmosfere di precarica.  Poteva contare su una canna secondaria di diametro ridotto, agendo sulla quale tramite l’asta con il quale veniva armato – bisognava dargli cinque o sei “pomate” – si riduceva notevolmente lo sforzo di caricamento sulla canna principale, da 13 millimetri di diametro.
Aveva anche dei difetti. Essenzialmente due: era decisamente pesante in acqua e soprattutto molto delicato. Difetti che probabilmente ne decretarono il ritiro dal mercato.
Tuttavia da qualche anno il Mirage è diventato un oggetto di culto, considerato da molti pescatori subacquei il miglior fucile pneumatico di sempre.
Per ora mi fermo qui. Seguiranno altri articoli, nel frattempo chi volesse approfondire può leggersi tutti gli articoli e i commenti presenti in questo blog dove si è affrontato l’argomento Mirage.

Prova: Finale Universale X-Power per Asta Nuda + Pistone Alte Prestazioni

finale universale x-powerFinalmente sono riuscito a provare in acqua il nuovo finale universale per asta nuda X-Power in abbinamento al nuovo pistone X-Runner Alte Prestazioni.
Tanto per cambiare, le condizioni meteo per fare il test non erano delle migliori – pioveva a dirotto – e di pesce non se n’è visto. I due componenti sono stati montati sul mio fidato Spark 98, che di originale ormai ha soltanto il nome.
Di seguito le impressioni che ho potuto ricavare:
1] Il pistone ora scivola meglio all’interno della canna in fase di caricamento. Con il fucile pompato a 26 atm è stato un gioco da ragazzi completare la manovra di caricamento (mi sono avvalso di un carichino con prolunga).
2] Durante il caricamento l’asta si impunta molto meno nel finale, e questo per merito del barilotto in materiale plastico.
3] Bisogna però fare una precisazione. Con il “vecchio” finale completamente in alluminio per aste da 7 mm. avevo dei problemi di impuntamento dell’asta se anche questa era a sua volta da 7 mm. Con l’asta da 6,5, visto il “gioco” favorevole, gli impuntamenti da attrito erano minori.
4] Nel nuovo sistema, consci dell’attrito ridotto nella volata, si potrebbe essere indotti a caricare l’asta da 6,5 senza prestare particolare attenzione alle flessioni della medesima. Bisogna invece continuare a tenere l’asta bella ferma, in quanto anche se non “grippa” (non si blocca), flessioni troppo accentuate tendono a ostacolare la manovra di caricamento. Infatti, seppur minimo, l’attrito conseguente al “raschiamento” dell’asta nella parete interna del barilotto è comunque avvertibile. Ciò probabilmente è dovuto ad una certa rugosità superficiale dell’asta Sigal.
5] Le prestazioni sono ovviamente ottime. La riduzione della massa del pistone gioca un ruolo fondamentale da questo punto di vista. A orecchio, mi è sembrato di percepire una leggera riduzione del rumore da sparo, ma non ne sono certo.

Intervista a Tony Piscitelli di Carbonio G.F.T.

Intervista a Tony di Carbonio G.F.T.Questa volta le 10 domande di pescafacile.com vanno a uno dei protagonisti assoluti dell’evoluzione tecnica delle attrezzature per la pesca subacquea e dell’apnea: Tony, socio fondatore della Carbonio G.F.T., l’azienda che produce pale in carbonio di alta qualità, costruite con tecnologie aeronautiche a prezzi decisamente vantaggiosi. Caratteristica importante: 100% Made in Italy.
Tony ci regalerà a fine intervista un’importante anticipazione, uno scoop assoluto che non potrà non rendere felici tutti i pescatori che hanno avuto modo di apprezzare la qualità dei prodotti GFT.

PF) Da quanti anni pratichi la pesca subacquea? Hai mai fatto agonismo?
GFT) Praticamente da sempre. Ho ricevuto il mio primo fucile all’età di 9 anni (polpone). Non ho mai fatto agonismo.

PF) Quali sono i tuoi record?
GFT) Non ho record

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi