Uno sgancia sagola alternativo per l’Airbalete

pesca sub

sgancia sagola alternativo per l'airbaletePubblico di seguito alcune foto relative alla soluzione inviatami da Luca, lettore di questo Blog, relative alla modifica dello sgancia sagola dell’Omer Airbalete. Dico subito che a me non piacciono troppo le soluzioni che prevedono una “trattenuta fissa” delle volute di filo.
Tuttavia in tanti usano sistemi di ritenuta dell’impiombatura non dinamici. Si va dal “coccodrillo” creato con una sottile lamina di metallo, al semplice elastico, alla fascetta creata ritagliando un anello da una camera d’aria.
Il sistema creato da Luca sembra perfetto per l’Airbalete. E’ costituito da filo armonico da 2 mm. (non più spesso altrimenti non entra nella sede originale), sagomato in modo da ricavarne un’ asola per la spina di fermo. Le due appendici contrapposte servono a riprodurre il lavoro di una molla. La parte dove va inserita la sagola è stata piegata in fuori in modo da creare un invito per il filo.
sgancia sagola alternativo per l'airbaleteA detta di Luca questa soluzione non comporta la deviazione dell’asta a fine corsa, principale difetto imputato allo sganciasagola originale dell’Airbalete. Riporto le sue parole: “Con questo sistema lo sganciasagola e’ indipendente dal grilletto, quindi puoi regolarne la dolcezza senza temere che questo rilasci in modo accidentale lo sganciasagola. Non hai bisogno di riposizionarlo dopo lo sparo. La sua dolcezza e immediatezza nel rilascio della sagola e’ impressionante: la sagola segue un andamento naturale e di conseguenza non fa deviare l’ asta“.
Non resta che provare…

10 Commenti

  1. Lino Giordano scrive:

    Sono sempre piu convinto di comprare questo ole…

  2. mytom scrive:

    Già me lo immagino con mimetizzazione by “Lino Giordano”…

  3. Lino Giordano scrive:

    Buongiorno tommy, oggi vado a ritirare il 100 camu, mai entrato in acqua a 200€…
    Se la linea di mira e’ quella che si sente parlare in giro, sicuramente vicino al 100 affianco anche il 70 per il torbido..

  4. Lino Giordano scrive:

    Da questo momento faccio parte della famiglia airbalete 100 camu!!!!!!!

  5. luca scrive:

    @ Lino Giordano:
    auguri vedrai che ha un’ ottima linea di mira se provieni dall’ arbalete ci metterai poco ad abituarti. Anche se io miro non usando il fucile ma indicando il pesce, come se stessi indicando qualcosa.

  6. mytom scrive:

    Mi raccomandi Lino, facci avere le tue impressioni!

  7. dean moriarty scrive:

    Grazie mytom, complimenti per il blog è una bellissima cosa quello che fai… il video del montaggio dell’xpower sull’airbalete è utilissimo…. soprattutto perchè oggi finalmente mi è arrivato l’airbalete 110 a breve appena marco mette nuovamente online l’e-shop mi prendo la testata anche per l’air. A primo impatto una cosa mi ha lasciato perplesso ed è proprio lo sganciasagola…. per rilasciare il monofilo ci dev’essere un trazione??

  8. mytom scrive:

    Ciao Dean, benvenuto su Pescafacile.com
    Sullo sganciasagola dell’airbalete ci sono due scuole di pensiero. Una prevedere che dopo lo sparo bisogna continuare a tenere il grilletto premuto, in modo da tenere lo sganciasagola aperto e non causare deviazioni.
    Altri, me compreso, preferiscono rimuovere la molla, come da me illustrato qui, oppure come fa Ricardo Felipe Maio qui.
    A quanto ne so io, di pescatori che lasciano lo sganciasagola originale ce ne sono pochi.

  9. dean moriarty scrive:

    Grazie:D

    Visto ora, credo che farò come si vede nel video illustrativo, tolgo la molla… Per me è ancora tutto da scoprire, non ho idea di cosa possa aspettarmi da questo fucile. Farò un giro sul blog, ho notato un sacco di articoli che fanno proprio al caso mio… a presto!

  10. mytom scrive:

    @ dean moriarty:
    Buona navigazione!

Scrivi una risposta

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi