Omer Sub Cayman HF 95 mimetico CAMU 3D

pesca sub

Il Cayman HF è uno dei migliori arbalete realizzati dalla Omer, almeno questo è quello che dicono molti utenti sui vari forum internet, in effetti ha tutte le caratteristiche che (secondo me) dovrebbe avere un buon arbalete: testata aperta, guida asta integrale e fusto a osso di seppia.

Proprio il fusto è per me il punto di forza di questo fucile, oltre alla sua forma idrodinamica è realizzato in modo da permettere un naturale rialzo degli elastici rendendoli paralleli all’asta, e come molti pescatori esperti sanno, questa particolarità aumenta sia la precisione del tiro che una migliore gestione del rinculo.

Il fucile costa più di 200 euro fortunatamante però la Omer Sub ha deciso nel 2010 di far uscire una versione a tiratura limitata di colore mimetico a un prezzo più che dimezzato e ho quindi deciso di approfittare dell’offerta e regalalarmi questo bellissimo arbalete. La mia scelta è caduta quasi forzatamente sul modello 95 (gli altri infatti sono stati venduti immediatamente o addirittura ordinati prima del loro arrivo).

Una volta a casa esploro i dettagli e la dotazione dell’attrezzo, nella bustina allegata ci sono i piombi per regolare l’assetto e il ponticello per chiudere la testata, l’asta è di acciaio brunito da 6,5mm e l’elastico da 18mm con ogiva articolata. Da questo già si capisce che il Cayman HF 95 è stato progettato per i lunghi tiri al libero e le prede di mole (manca però il mulinello).

Considerato che questo non è il periodo giusto per le grosse prede e soprattutto non è il mio metodo di pesca preferito, decido di “allegerire” la destinazione del fucile montando un’asta omer da 6,3mm e un elastico da 16mm, a questo punto mi ritrovo un’arma più consona al mio stile di pesca: l’agguato sottocosta! Il bello dei classici arbalete è proprio questo, cambiare rapidamente la configurazione in base alla tecnica voluta.

Prova in mare con asta 6,3mm e elastico 16mm

Sabato 1 maggio scogliera di Santa Caterina (LE), una giornata bellissima con mare calmo e pochissimo vento. Scendere in acqua con il 95 ti fa sentire pronto per ogni evenienza, purtroppo però mi rendo conto di aver sbagliato l’allestimento, infatti l’arbalete con quall’asta leggera galleggia molto in punta e devo faticare un po per tenerlo dritto, comunque decido di continuare e mi dirigo verso porto selvaggio.

Come per ogni nuovo arbalete devo fare il rodaggio con qualche tiro di prova e scelgo per questo alcune piccole vittime che brulicano davanti a me, parte il primo tiro verso un sarago, è molto lontano ma è una scelta fatta apposta per testare la gittata utile, infatti il piccolo sarago rimane colpito alla coda mentre tentava di allontanarsi da me. Continuo i test su altre 2 prede della medesima taglia. Il Cayman HF 95 è molto preciso e intuitivo, e con questo allestimento leggero tira delle frecce velcissime.

Continuo la pescata cercando prede più onorevoli, finiscono così a cavetto un bel cefalo e una salpa corpulenta, purtroppo però padello una bella spigola. Alla fine mi rendo conto che tutti i miei tiri sono stati un po alti, causa sicuramente dell’estrema positività dell’assetto in punta. Per fortuna la Omer mi ha dato in dotazione anche i pesi da aggiungere, quindi il giorno successivo effettuo le doverose aggiunte e mi reco in un’altra località della costa ionica. Ora va meglio il fucile è quasi equilibrato e fortunatamente ritorno a riva con un grosso cefalo sparato all’aspetto da una notevole distanza e un’orata di quasi 2kg presa invece all’agguato a breve distanza.

Concludendo, sono pienamente soddisfatto dell’acquisto, il Cayman HF 95 sarà un compagno omnipresente nelle future uscite, non è l’arma d’elezione per il sottocosta in quanto vista la lunghezza e mole ha un brendeggio facile ma non facilissimo, sicuramente invece è il top per i tiri piazzati al libero. La linea di mira è molto pulita, il rinculo è minimo e la precisione quasi infallibile e poi, dettaglio psicologico da non trascurare, è esteticamente bello con un mimetismo reale.

La prossima settimana userò l’allestimento standard, in cerca di prede importanti.

Seconda prova – Allestimento base

Oggi ho voluto provare il Cayman HF 95 con il suo allestimento originale, cioè asta da 6,5mm x 140cm ed elastici omer da 18mm. Il posto scelto è stato nei pressi di una barriera di blocchi nella zona di Gallipoli. Con questa configurazione e il piombino in dotazione inserito nella testata il fucile aveva un assetto ottimo, leggermente negativo in punta. Devo dire che nella prima prova mi ero sbagliato, questo arbalete ha bisogno del settaggio più “pesante” perchè così è una vera potenza, rimane fantastica la gestione del rinculo poco avvertibile e i tiri sono molto precisi. L’asta parte veloce e procede fino alla fine della corsa, di una singola passata di sagola, dritta e potente rubando anche qualche centimetro dal mulinello.

La sensazione è che potrei sparare con disinvoltura a qualuque pesce, l’asta pesante spinta da un circolare 18mm arriva con grande energia anche a 4mt, questo lo ha constatato anche un bel sarago quasi da kilo, non molto contento di partecipare al test, sorpreso e infizato a centro corpo come nulla fosse quasi a fine corsa.

Con questa ultima prova sottolineo che il 95 non è l’arma adatta per il sottocosta, se per sbaglio prendete un scoglio son dolori, e ho provato anche questo tentando di fare il colpo su delle grosse salpe ho colpito il massone su cui brulicavano spuntando completamente l’asta, per fortuna non si è storta ma ci è voluto un giro di mola per farla ritornare utilizzabile.

Terrò questo fucile in attesa di fine settembre, quando l’incontro con i pesci di mole sarà più probabile.

164 Commenti

  1. alessandro scrive:

    ciao sono alessandro da trapani io prima che arriva l’ estate mi devo comprare la muta omer camu 3D da 5mm e sono indeciso tra un cayman hf camu 3D 95 o il nuovo omer cayman et camu 3D 95 che fra l’ altro e dotato da 2 elastici 28 e il mulinello. rispondi……

    • ivan.palumbo scrive:

      Non ho ancora nessun riscontro sul nuovo Cayman ET, aspettiamo magari qualche recensione, la particolarità di questo fucile è il guida asta tanto incavato da racchiudere l’asta all’interno del fusto. Soluzione che dovrebbe aumentare la precisione quando si usa il doppio elastico.

      Non mi piace però che si è obbligati a usare aste con i perni abbastanza pronunciati, cioè le omer america. Quindi non si possono usare aste da 6mm perchè questa misura leggera nessuno le fa con i perni.

    • andrea scrive:

      ciao come va?io a ottobbre 2014 ho comprato l’omer hf 95 ora vorrei installare il doppio elastico cosa ne pensate voi?

      • ViperCarbon scrive:

        Se l’asta è quella di serie, che è da 6,5, puoi optare tranquillamente per due elastici circolari da 14,5 tagliati al 320%.
        Quest’allestimento è facilmente gestibile…

  2. alessandro scrive:

    scusa o sbagliato sono due elastici circolari di 18mm

  3. Giuseppe scrive:

    Salve a tutti, io ho invece un hf 110, come monto la sagola con ponticello o meno???
    Aiutatemi grazie 🙂

    • ivan.palumbo scrive:

      Ciao Giuseppe, io preferisco la testata senza ponticello, quindi faccio girare la sagola sopra l’asta per mantenerla bloccata. Per questo infatti ci sono due perni sporgenti sulla testata, la sagola passa sotto il perno superiore, gira sull’asta e poi ritorna passando sotto il perno inferiore alla testata.

    • Salvatore scrive:

      Ciao giuseppe anche io ho un hf 110 ..per renderlo al meglio che elastici e quale asta devo montare?

  4. alessandro scrive:

    sono alessandro oggi mi sono comprato il cayman HF 90 CAMU 3D era l’ ultimo
    e visto al prezzo ne ho approfittato fra l’ altro o sentito dire che dal nuovo anno saliva dinuovo di prezzo perche e davvero poco cmnq e spettacolare il mimetismo e tutto appena fa bel tempo lo vado a provare e vedo, cmnq ho gia intenzione di comprare il secondo elastico 18 . rimane adesso la muta omer CAMU 3D e sono apposto.

    • ivan.palumbo scrive:

      Hai fatto un ottimo acquisto, però se devi montare 2 elastici ti servono al massimo da 16mm. Io ho preferito 2 da 14mm.

  5. alessandro scrive:

    grazie, io ho preso tutto da MR. MARLIN siamo amici e mi ha detto di accorciare quello originale stesso fra l’ altro io lo carico a due facilmente e ho 15 anni, non so ma mi sembra un po debole o sbaglio?

    • ivan.palumbo scrive:

      Per sapere se l’elastico è giusto devi prendere le misure con il metro. Poi usa la mia pagina sulla misura elastici per confrontare il tuo attuale elastico, tuttavia per un 90 ci vuole normalmente un elastico da 54cm.

  6. alessandro scrive:

    ok grazie ora vedo e ti faccio sapere

  7. alessandro scrive:

    l’ elastico è 52cm

  8. alessandro scrive:

    ok grazie, lo so pultroppo oggi che e una bella giornata qui a bonagia(TP) appena mi sono ritirato dalla scuola volevo andarci ma devo andare a lavorare meglio cosi’ xo cosi con i soldi che guadagno mi compra la muta.

  9. alessandro scrive:

    auguri di buon Natale e felice anno nuovo

  10. alessandro scrive:

    ciao io mi sono comprato la muta omer camu 3D la maschera omer alien brown mimetic e la plancetta omer atoll. mi rimane di provare il tutto compreso anche l’HF 90

  11. alessandro scrive:

    Ciao senti io go provato il cayman hf 90 e ad una distanza di circa 4mt ho preso una bella salpa di 1.200kg e due polipi di tre kg cmnq nn e stata male la pesca fra laltro fatta sotto costa buon mare a tt.

    • ivan.palumbo scrive:

      Complimenti sia per il fucile che per la pesca, io una salpa così grossa non l’ho mai vista, ne ho prese tante belle corpulente ma mai di quel peso.

  12. alessandro scrive:

    Ciao ivan lo so infatti appena ho visto questa salpa enorme in mezzo al branco pum e l’ ho presa cmnq io ieri ho lasciato il fucile hf 90 da un mio amico che ha il negozio di pesca e siccome ho voluto il doppio elastico mi ha consigliato due elastici da 14 come mi avevi detto tu pero gli ho dovuto mettere l’ asta come quella che ha il cayman et e domani vado a prenderlo e poi aspetto il buon tempo ciao.

  13. raffaele scrive:

    ciao ivan sono raffaele o 15 anni e vorrei ad appassionarmi a qst passa tempo perchè il mare mi e sempre piaciuto e essendo un principiante volevo sapere se e possibile k non funzioni la conpensazione e possibile?grz in anticipo

  14. kristian scrive:

    ciao ivan, ciao a tutti…
    come voi posseggo un omer cayman hf 90 settato con asta seatec da 6.3 x 130 circolare da 17,5 seatec da 54cm fattore 3.25…..
    il fucile cosi devo dire che spara abbastanza bene , visto che la mia tecnica principale è l agguato ….
    da un pò però stò sperimentando l ‘aspetto e in più di un occasione mi è capitato di non poter sparare e perdere poi , alcune prede perchè troppo lontane….
    sapendo che per tale tecnica(aspetto) è richiesto un altro tipo configurazione nonchè di fucile , ma volendo riamanere a pescare con un solo fucile cioè l hf 90 avrei pensato di montare il doppio elastico e asta da 6,5 di serie . . .
    la mia domanda è fino a che punto conviene su tale fusto montare un doppio che non potrebbe essere superiore a 16 e quindi inferiore ad un singolo da 18 bello tirato , senza contare poi che il fucile diverrebbe meno brandeggiabile e più impegnativa poi la fase di caricamento..
    sò che tutto poi diviene gestibile , ma chiedo se vale la pena montare un doppio da 14 o da 16 al posto di un elastico da 18 ………?
    inoltre usando un doppio da 14 o da 16 , con asta di serie, quale è il fattore massimo applicabile????
    grazie

    • ivan.palumbo scrive:

      Kristian, secondo me il tuo fucile sta bene così, anche per l’aspetto. Se il pesce non si avvicina bisogna lavorare più di tecnica che di attrezzatura, in molti casi anche se abbiamo un cannone da 6mt di gittata a disposizione non riusciamo a centrare la preda, questo perchè l’asta impiega più tempo a raggiungere il bersaglio più lontano, tempo sufficiente per permettere al pesce di spostarsi di quel tanto che basta ad evitare il colpo.

      Tuttavia potenziare il tuo fucile è un’espediente utile a coprire almeno un metro in più del tuo attuale tiro utile, quindi ti consiglio di lasciare la medesima asta e cambiare solo l’elastico, montando due circolari da 14mm a 3.5 come fattore di allungamento. Ricordati però di allungare la sagola fino ad avere 2 giri di monofilo.

      Montare più potenza, tipo un doppio da 16mm e asta da 6,5mm, non serve ad aumentare la gittata ma solo la forza di penetrazione, questa configurazione è da utilizzare solo in caso di prede grandi e importanti come tonni, ricciole e leccie. Lo dicono tutti che aumentando la potenza diminuiamo in proporzione anche la precisione, quindi se vuoi fare centro con i comuni saraghi, orate, spigole, ecc., segui il consiglio precedente.

  15. alessandro scrive:

    ciao kristian io ho il 90 HF e ho fatto montare doppio elastico da 14mm e asta da 6,3mm america, dopo aver testato il fucile a mare ha una notevole potenza rispetto al singolo elastico da 18mm originale.
    ciao e buon mare

  16. marco scrive:

    ciao ivan ho un cayman et 75 con doppio elastico 14.5 reactive brown della sigal sub con asta 6.3. ho appena montato il mulinello omer match 30 e ho fatto l’impiombatura ho legato la sagola al monofilo mettendo anche un tendi sagola ke funge da ammortizzatore e ho fatto 2 giri di sagola. poi mi è sorto un dubbio: la sagola devo farla passare anche nel foro posto sotto il fusto del fucile ? se si come e se si dove metto il tendi sagola ? grazie gentilissimo come sempre ciao

    • ivan.palumbo scrive:

      Caspita, ti sei fatto una bella arma. Allora, la sagola che viene dal mulinello passa dal foro in testata e poi ci attacchi tutto, tendi sagola ecc. ecc. In pratica se allenti il mulinello e provi a tirare l’asta (simulando un pesce che tira via tutto) la sagola del mulinello deve scorrere liscia.

  17. marco scrive:

    eh si è un vero e proprio bazooka non vedo l’ora di provarlo appena fa leggermente più caldo anche perchè dicono che i reactive brown 14.5 tirano certe legne!!!! cmq vediamo se ho capito bene , correggimi se sbaglio: prendo la sagola del mulinello la passo dentro al forellino sotto la testata poi ci metto il tendisagola ci attacco il monofilo in nylon e poi comincio con i giri di sagola giusto? PS io avevo fatto tutto il procedimento senza passarlo dal forellino e mi sembrava corretto finchè vedendo un video su youtube ho visto che la sagola del milinello di quel fucile passava per il foro allora ho preferito rivolgermi ate per un chiarimento.grazie ciao

  18. marco scrive:

    grazie tante ivan secondo te quale monofilo in nylon mi conviene comprare perchè quello della omer che era fornito con il fucile è davvero troppo rigido; quindi quale diametro e quale marca (quella che ritieni più buona) mi consigli? io pensavo di acquistare un 1,3 o 1,4 massimo perchè penso che questo diametro sia ottimo per un arba 75 e per le prede a cui vado in contro abitualmente nella zona dove pesco io( saragi cefali corvine spigole ecc e non tonni o altre spacie di notevole misura) grazie ciao

    • ivan.palumbo scrive:

      Probabilmente la Omer ha dato in dotazione il monofilo da 1,6 ottimo per i tonni da 150kg, ma un po’ pesante per le nostre normali prede. Io ho usato per molto tempo il tipo 1,4 ora invece sono passato a 1,2 cioè abbastanza piccolo però anche più veloce, non mi si è mai rotto neanche sul 110 però con questo diametro è meglio controllare i punti critici il giorno prima di andare a pesca.

      Non so di che marca sia, però lo vendono a matasse nei negozi di pesca. L’intera matassa costa pochi euro e ti rimane scorta per tantissimi cambi, io ho allestito una decina di fucili e non sto neanche a metà.

  19. Mattia scrive:

    Ciao Ivan, scusa del ritardo e del disturbo ma ho un dubbio che mi assilla, ho un hf 95 e vorrei cominciare a montare un doppio elastico.
    Visto che devo cambiare anche l’asta, volevo da te qualche consiglio, io avevo pensato a gomme devoto 14 o 14,5 (anche per via del loro costo contenuto rispetto alle altre ) e asta america da 135 diametro 6,5.
    attendo tua risposta, grazie, Mattia

    • ivan.palumbo scrive:

      Ottima configurazione, ti consiglio però di calcolare gli elastici da 14mm a 3,5 altrimenti non rendono bene.
      L’asta da 6,5mm va bene per i tiri lunghi, se invece vuoi essere fulmineo nei tiri standard allora metti una da 6,3mm che ha una gittata legermente inferiore ma è molto più veloce.

  20. Mattia scrive:

    Quindi scusa calcolarli a 3,5 vorrebbe dire 2 elastici tagliati a 55 circa ? ( ho fatto i calcoli sul tuo sito ! )e li taglio tutti e due uguali o uno deve essere più corto ? scusa ma non so proprio come si debba fare !
    io una asta da 6.5 la ho già, quella originale, visto che la devo comprare mi consigli la america da 6.3 o la ricompro da 6.5 ?
    grazie per la disponibilità, e scusa per le mille domande ma dalle mie parti non ci sono negozianti di pesca sub e quindi non so a chi chiedere !

    • ivan.palumbo scrive:

      Mattia, in teoria dovrebbero essere diversi, devi prendere due misure partendo dal centro dei due fori elastico, ognuno fino alla rispettiva tacca da agganciare.
      Comunque, sfoglia il blog, c’è una guida al doppio elastico, li trovi le istruzioni.

      Se un’asta da 6,5mm ce l’hai già, allora comprala da 6,3mm, così puoi da solo scoprire la differenza fra i due tiri.

  21. Mattia scrive:

    Ho seguito il tuo consiglio, ho comprato l’asta da 6,3 e gli elastici da 14.
    ultima sola domanda : facendo un doppio elastico da 14, monto su tutti e due ogive tessili oppure sul più lungo è meglio montare un ogiva metallica ?
    Grazie !

    • ivan.palumbo scrive:

      ciao mattia,
      l’ogiva è più una questione di gusti, sulle aste con i perni io preferisco montare le ogive in dyneema da 2mm, per due motivi: è più leggera quindi non appesantisce l’elastico, se si rompe posso sostituire l’archetto anche sul momento (ricordandomi però di portare uno spezzone legato al fucile).

      comunque, per te, metti quella che ti sembra più comoda senza pensarci troppo, l’unico dettaglio importante è la lunghezza, cioè più corta è l’ogiva e meglio è.

  22. GAETANO scrive:

    ciao Ivan di recente ho acquistato un cayman 3d camu 110 che mi hanno venduto con asta lunga 140 (mi sembra un po corta) e con un peso cilindrico (sembra un tappo metallico) da alloggiare nel secondo porta elastico. Devo constatare che il fucile possiede una notevole potenza ma ahime spara alto, mi domando se possa essere dovuto all’asta da cm 140 o dal fatto di non aver messo il piombo (circa 60gr) in testata che però appesantisce molto l’arma, ciao grazie gaetano

    • ivan.palumbo scrive:

      ciao gaetano, i motivi posso essere diversi.

      L’assetto del fucile deve essere leggermente negativo in punta, cioè se provi a lasciarlo libero (con asta inserita e carico) deve affondare con dolcezza dalla parte dell’asta, non troppo però altrimenti stanca il polso. Questo piccolo dettaglio compensa in parte l’impennata al momento dello sparo.

      Controlla se l’aletta è perfettamente adiacente al profilo dell’asta, a volte la forma a paletta di alcuni modelli possono deviare il tiro, infatti spesso io intervengo con martello e lima per darli la forma voluta. Altra cosa che corregge l’idrodinamica della punta dell’asta è il cono, se non c’è lo installo io.

      Infine è anche una questione ottica e di abitudine, è normale che all’inizio non hai fatto “l’occhio” quindi credi di mirare dritto invece stai puntando qualche centimetro in su, questo problema si corregerà da solo con l’uso e la pratica su quel fucile. Tutti i nuovi fucili hanno bisogno di un “rodaggio” prima di trovare il feeling.

  23. gianmarco scrive:

    ciao ivan ho letto questo articolo ed è molto interessante, ho anche io un nuovo cayman hf 90. Il problema che mi chiedo io è come impiombare l’asta cioè se devo fare la legatura al primo o al secondo buco. (quello che entra nella meccanica di sgangio

    • ivan.palumbo scrive:

      fa poca differenza, questione di gusti, io la faccio all’ultimo in modo da evitare che l’asta si inpunti in un buco sul fondo, altri però la fanno al primo buco per essere sicuri di trattenere meglio una preda insagolata.

  24. raffaele scrive:

    ciao ivan che ne pensi delle testata roller montata su hf95 mimetic

  25. cubanos scrive:

    Ciao Ivan io ho un hf 75 con serraggio normale,cioè asta da 6,5 ed elastico da 18…lo trovo un po’ lento,tu cosa mi consigli di fare???sinceramente nn mi va di cambiare l’asta perché con la 6,5 avrei una buona penetrazione su svariate misure di pesci…e poi altra cosa,2 o 1 giro di sagola???attendo tue delucidazioni e ti ringrazio anticipatamente per i consigli che ci dai…ciao

    • ivan.palumbo scrive:

      Ovviamente devi cambiare elastico, gli omer 18mm sono facili da caricare però hanno meno spinta, quindi fatti un bel 18mm di altra marca calcolato al 3,2 come fattore (magari con ogiva cortissima).

      Personalmente preferisco 2 giri di sagola, anche se a molti questa soluzione da fastidio nel riarmare il fucile. Comunque dopo che hai cambiato l’elastico, prova con un giro di sagola se ti da un bel strattone a fine corsa allora puoi permetterti anche il secondo giro, in questo caso però non sperare molto sulla possibilità di stenderli entrambi, però sicuramente hai un tiro utile a metà strada fra i due giri.

      • cubanos scrive:

        Ciao Ivan,ho provato a mettere un 19 della mares al mio hf facendo i calcoli con la tabella,ma mi viene duro da caricare,mi potresti dire qnt cm dovrebbe essere secondo te per andare bene??ciao

        • ivan.palumbo scrive:

          il 19mm è un elastico impegnativo, io l’ho usato poche volte e calcolato al 300% (massimo 3,2).

          Se il fucile non è facile da caricare non mi diverto.

          • cubanos scrive:

            Ciao Ivan capisco,ma ho trovato solo quello,poi nn ho avuto la possibilità di girare tantissimo…ecco il motivo…

  26. Edi scrive:

    Prima di tutto complimenti per l’interessantissimo sito e le discussioni di gran valore.Ho appena ricevuto un Omer 75 HF 3D.Vederlo risulta più un 70 che un 75 ( che a me interessa molto come secondo fucile per pescare in tana e sotto costa)O constattato che l’asta originale da115cm fuoriesca molto oltre la testata (più di 35cm) essendo anche visualmente non molto bella. Seguendo i discorsi sul sitto e i Vostri consigli sul punto doppio elastico da 14,5 reactive brown (già ordinati extra con il fucile) e asta più leggera da 6.3mm, vorrei sapere se per evitare che l’asta fuoriesca molto essendo più in armonia con la lunghezza del fucile si ottengono gli stessi risultati con un asta da 6,5mm da 105cm o 110cm in vece di una da 6,3mm lunga 115cm?.
    Secondo lei e meglio un asta col le tacche o con le pinete (perni)?Grazie in anticipo.

    • ivan.palumbo scrive:

      Questo è un problema noto a molti fucili di misura 75, cioè l’asta da 115cm in alcuni casi è troppo lunga, soprattutto con quelli che hanno lo scatto arretrato come il modello HF.

      Dipende molto dalle abitudini del pescatore, io sul mio 75 ho messo un’asta da 105cm e la trovo perfetta, soprattutto per il brandeggio a cui si rivolge un fucile da 75.

      Se puoi ti consiglio di scegliere quella con i perni perchè puoi farti l’elastico circolare su misura con le ogive in dyneema (che è la soluzione più efficente e pratica in assoluto).

    • Edi scrive:

      Ciao e Grazie. Secondo le mie abitudini di pesca e seguendo il mio gusto lo trovo una soluzione ideale quella della asta da 105cm. Allora resterebbe da stabilire di che diametro? Se si va con 6,3 si perde due volte la massa ( facendo qualche calcolo sul peso risulta che una da105 con diametro 6,5 e può più leggera di una da115 con diametro 6,3 ; invece la soluzione con una di110 con diametro da 6,5 e un po pesante del 115/6,3)Cosa penserebbe Lei al proposito?Che tipo e marca di asta con i perni mi consiglierebbe sempre usando due elastici reattive brown da 14,5mm di sigalsub?

      • ivan.palumbo scrive:

        Lei chi? io? meglio “Lui” 🙂

        Ti consiglio l’asta da 6,5mm per 105cm, soprattutto in vista del doppio elastico da 14mm.

        Invece un’asta più sottile sarà più veloce in uscita però perde subito in gittata, al contrario l’asta da 6,5mm manterrà traiettoria e potenza fino a fine corsa.

  27. dario scrive:

    ciao mi chiamo dario, avrei una domanda da porti.
    ho appena comperato un hf 95,e tutti mi dicono che devo SUBITO cambiare l’elastico perchè gli elastici omer sono “flosci”….
    io ho sempre pensato che i fucili come vengono assemblati dalla casa così devono restare.
    tu che dici, posso tenere l’elastico originale e essere soddisfatto?

    • ivan.palumbo scrive:

      E’ rarissimo che un produttore metta subito un buon elastico (questione di costi di produzione), quasi sempre va cambiato.

      Infatti la omer nella linea cayman usa un tipo di elastici da 18mm molto morbido e poco performante, tutti l’abbiamo cambiato ed è quello che ti consiglio di fare, ovviamente non prendere lo stesso ma scegli un’altra marca.

  28. alessandro scrive:

    Ciao Ivan,
    non ho capito il fatto dell’asta e cioè che si possono montare solo aste omer. Mi dai delle delucidazioni?
    grazie

    • ivan.palumbo scrive:

      Se parliamo del modello ET, ci vuole un’asta con i perni e che sia possibile agganciare la sagola sul perno.
      Che io sappia ad oggi ci sono solo le Omer America e le Salvimar Wired.

      Tutte le altre aste non vanno bene perchè non è possibile installare la sagola, visto che i fori capitano nella traccia chiusa.
      Comunque questo discorso vale unicamente per il modello Cayman ET, tutti gli altri Cayman funzionano con qualsiasi asta.

  29. alessandro scrive:

    Ah menomale,
    grazie mille.
    Ciaoo

  30. Alessio Sera scrive:

    Ciao ivan, volevo porti un quesito: ho un hf 90 con doppio da 16 con fattore di allungamento che arriva quasi a 3.0. Secondo te è sufficiente? gli elastici sono i seac ambra e già a questo fattore di allungamento lo sterno mi dolora un po’ nel caricarli (sono un po’ magrolino…). Secondo te portandoli al 3,2 sarebbe molto più difficile caricarli? Grazie e complimenti per il blog

    • ivan.palumbo scrive:

      Aggiungi un pezzo di neoprene da 5mm sotto l’appoggio sternale, così non ti fa male.

      Secondo me il doppio da 16mm va tirato quando siamo certi di trovare grandi prede, altrimenti è meglio non caricarlo troppo per le prede comuni, inoltre se il fucile è facile da caricare ti diverti di più. Fra il 3 e il 3,2 non cambia molto come difficoltà, dopo il 3,2 comincia a diventare impegnativo.

  31. pietro scrive:

    ciao ivan… mi sono appena comprato l’hf 90 dato che l’ho trovato a un buon prezzo e non riuscivo a trovare un feeling ottimale con il mio phantom 95 (ti dico che la cosa che mi ha fatto decidere di comprarlo e` stato l’aver padellato miseramente un sarago spesso almeno 5-6 centimetri!!… non scherzo… manco al supermercato guarda… e anche se non e` colpa del fucile … diciamo che per consolarmi mi sono fatto questo regalo (era anche un po` che l’avevo addocchiato)… dunque… paragonandolo al phantom e` mooolto piu` corto… e` vero che ha l’aggancio arretrato, ma un po` mi spiazza dato che ormai mi ero abituato alla lunghezza del fucile della mares, con il quale pero`, non so perche`,tiri medio lunghi ok…alcuni tiri vicini facili li sbagliavo (l’ho settato in tutte le maniere eh? e anche se il modo in cui sparava meglio erano i due elastici da 14, era una palla caricarlo e quindi sono tornato al mono)… comunque ormai un po’ mi ci ero abituato, e qualche cattura piu’ che decente l’ho comunque fatta… dunque il mio dubbio e`, nei primi metri (fino ai 3,4) mi sembra un ottimo fucile (l’hf 90), ma quando l’acqua si fa un po’ piu` fonda mi sembra un po’ corto per praticare l’aspetto (pesca che ho scoperto da qualche anno a questa parte, e che dopo qualche cattura ho cominciato ad apprezzare)… qualche giorno fa dopo l’alba mi e` apparso un giovane dentice di un paio di chili in una nuvola di saraghi (non l’ho preso, pero` era molto incuriosito, magari con un po` piu` di apnea…) quindi insomma non vorrei aver sbagliato a prendere questo magari facendo meglio ad optare per un 95 o un 100. Devo dire che una delle cose che sopportavo di meno del phantom era il brandeggio, quasi impossibile per altri tipi di pesca, e per questo ho scelto un 90… pero` non vorrei cosi aver perso la possibilita` di fare qualche aspetto importante nell’acqua un po’ piu fonda… che dici?… devo dire che l’ho solo provato oggi un’oretta al tramonto, ma mi sembra tirasse abbastanza bene anche con l’elastico in dotazione (montato al secondo foro)… (punto a favore del phantom comunque e` la silenziosita` eh?… col dyneema sembra di sparare col silenziatore…)… inoltre l’asta in dotazione mi sembra lunghissima in proporzione!… non e` meglio una piu` corta?grazie…

    • ivan.palumbo scrive:

      Sbagliare un sarago anche se grosso è uno degli eventi più comuni nella pesca in apnea, questi furbissimi pinnuti hanno il potere di schivare l’asta, è una cosa che succede anche al migliore pescatore e con qualsiasi fucile.

      Il fatto che il modello HF sia più corto è un vantaggio che riscoprirai con piacere all’agguato o nei giorni di torbido. Adesso quindi ne hai due, il mares 95 e l’omer 90, fossi in te allestirei il 95 con doppio 14mm al 340% per l’aspetto e il 90 con un monoelastico da 17,5mm un po’ per tutto. In entrambi i casi con asta Sigalsub da 6,25mm.

      L’elastico originale omer non va assolutamente bene, se vuoi un consiglio cambialo subito con uno da 17,5mm o 18mm del tipo nero/ambra fatto su misura con l’ogiva in dyneema, presumo che l’asta originale sia da 6,5mm che io cambierei con una da 6,3mm o 6,25mm per avere un tiro in uscita più veloce (utile proprio per i saraghi).

      Inoltre il modello HF ha un fusto abbastanza ampio e tende al galleggiamento, ti consiglio di aggiungere un piombo in testata e renderlo leggermente negativo, questo aumenterà la precisione del tiro.

      In tutti i fucili io non sopporto l’asta molto lunga perchè mi sfalsa il puntamento, in genere riesco ad essere molto preciso con aste che sporgono giusto il necessario, cioè la fine dell’aletta si trova pochi centimetri fuori dalla testata.

      • pietro scrive:

        grazie della risposta celere…. pero` guarda, purtroppo non ho il video perche` avevo spento la telecamera per conservare la batteria, ma se avessi visto il modo in cui ho mancato quel sarago… oserei dire che era VERGOGNOSO(!!) … era un tiro che faceva mio nipote di tre anni… bah, forse mi sono fatto prendere un po’ dalla fretta e allo stesso tempo dalla troppa sicurezza di averlo gia` preso (per una stima non penso di esagerare quando dico fosse un chilo e mezzo eh??)… comunque… tornando ai fucili… quindi l’asta di che misura la dovrei mettere sull’hf?? 125?? o addirittura piu` corta? quella montata adesso e` di 130 (stessa lunghezza di quella del 95 della mares)… queste benedette sigalsub con i pernetti da 6,25 dove le trovo poi?? qui non ce l’ha nessuno dei negozianti da cui sono andato… per l’elastico poi quale mi consigli?? eventualmente ne metterei uno da 18… sempre che lo trovi (qui avevano dei salvimar tutti neri ma li hanno finiti e fino a settembre non ci saranno)… per quanto riguarda l’assetto del fucile continua ad essere positivo in punta nonostante abbia messo tutti i piombi in dotazione… la telecamera lo fa affondare in corrispondenza del calcio del fucile e la punta rimane in su (e non e` il massimo per la sicurezza… come posso risolvere??) ciao e grazie.

        • ivan.palumbo scrive:

          Parliamo dell’asta, sicuramente ci va la 120 o la 125 cm, devi provare in negozio per capire. Non è di vitale importanza che sia sigalsub, da 6,25mm o 6,3mm si trova anche salvimar, seac, seatec e omer.

          Come elastico, qualunque marca che sia a metro (tranne omer), preferibilmente il tipo più morbido che è ambra dentro e nero fuori, la misura da 17,5mm o 18mm.

          Per aggiustare l’assetto in punta io ho dovuto aggiungere anche i piombi adesivi omer, tutto il kit sotto la testata (appena comincia il fusto d’alluminio).

      • pietro scrive:

        allora portato in acqua di nuovo, sempre solo per fare prove di tiro e bilanciamento… confermo che la parte di dietro e` negativa e affonda (anche senza la gopro)… la punta affonda molto piu` lentamente in un secondo momento… perche`?? inoltre ho notato che portandolo in acqua sono cominciate ad uscire bollicine d’aria da dove c’e` l’impugnatura, come se stesse entrando acqua… e` normale??? va bene, quindi, ho fatto un giretto… brandeggiabilita` di gran lunga migliorata rispetto al phantom 95, e il tiro mi sembra forte veloce e dritto (ripeto anche con l’elastico originale… boh, mi sembra spari molto piu` forte del phantom… e` vero che li avevo un 17,5… pero` performante…mah)… fa anche molto piu` casino… pero` qual’e` il problema?? HO PADELLATO TUTTO… ripeto tutto… almeno col phantom in genere centravo il bersaglio… sara` colpa di quest’asta cosi lunga?? rimane la domanda… da quanto la metto?? a roma mi hanno detto che hanno queste benedette 6,25 o 6,3 (non so) con i pernetti, ergo domani vorrei andare a prenderla… di che misura pero`?? (eventualmente mi comprero` anche un elastico li)… nella tabella che avete messo in un altro articolo per un 90 dite 125… ma non uscira` ancora un bel po`?? magari troppo?? Io e` solo un paio di anni che pesco con gli arbalete dato che prima ho pescato un sacco di anni con gli oleo (infatti di fucili in realta` ne avrei abbastanza…)… comunque quindi queste due domande… asta di che lunghezza?? 125 o 120?… e, e` normale quel discorso della parte di dietro che affonda cosi?? e infine.. grazie e scusa le tante domande..

        • ivan.palumbo scrive:

          in teoria dovrebbe andare bene la 125cm

          La causa dei tiri sbagliati può essere: un effetto ottico per l’asta lunga per cui miri più in alto di quanto sembra, la punta leggera con il rinculo si impenna e devia il tiro, l’ogiva metallicca fa un effetto vela e devia il tiro.

          Comunque ci vuole un po’ di pratica con ogni fucile nuovo, raramente diventa preciso fin da subito.

          (le bolle sono normali appena il fucile entra in acqua)

          • pietro scrive:

            grazie delle risposte… oggi l’ho provato in acqua di nuovo e andava piu` che bene, nel senso che i tiri non li sbagliavo piu`… mi ci saro` gia` abituato boh, o ieri ero una pippa e oggi un fenomeno… comunque… allestimento standard… che cambiero` appena possibile dato che preferisco le ogive in dyneema… ma sinceramente sti elastici non mi sembrano cosi scandalosi come dicono tutti!… montati al secondo foro tirano delle belle botte!… ci ho preso pure un bel pizzuto di quasi 500 grammi mentre lo provavo sotto casa… comunque… c’e` sempre che mi sembra un po` corto (in effetti ho letto da qualche parte che e` lungo come un 85)… ma comunque va bene… e` sempre negativo dalla parte del calcio ma ho paura, e non so come farlo, di mettere il piombo piu` grosso che e` venuto col fucile (dove andrebbe sotto la testata? ho provato a metterlo ma temo che si incastri se lo spingo piu` in giu`, quindi non l’ho forzato. inoltre non vorrei che me lo appesantisse troppo)… l’unica cosa che mi ferma dal dire che me ne sono innamorato, perche` mi piace parecchio, e` questo discorso che forse facevo meglio a comprare un 95… infatti mi mangio un po`le mani per non averlo cercato, dato che a pelle penso mi ci sarei trovato un po` di piu`… ma dopo le difficolta` riscontrate nel brandeggio con quello della mares…. mah… d’altronde questo e` 15 cm piu` corto del phantom(!)… forse bastava anche qualcosa in meno… (saranno cazzate, o magari saro` un po` fissato boh, dato che forse non fa manco sta gran differenza… pero` che te devo di`… son sensazioni… d’altronde nel sottocosta quello piu` lungo magari iniziava ad essere troppo lungo…) comunque tutto sommato e` stato un buon acquisto… se sai dirmi dove va quel piombo grosso magari cosi risolvo il problema della punta che galleggia… grazie come al solito e tanti saluti.
            ps. un’ultima cosa, se diminuisco il diametro e la lunghezza dell’asta non diminuisce molto la massa della stessa perdendo un po’ in gittata magari?? te lo chiedo a livello teorico, dato che comunque probabilmente faro` le mie prove e vedro` come mi trovo meglio… ma intanto per sapere… ciao!

          • ivan.palumbo scrive:

            il piombo tondo va montato dentro la testata, togli la spina e sfili la testata, infili il disco nel fusto e richiudi tutto.

            L’asta più spessa è anche più pesante, quindi conserva più energia nei tiri lunghi, cioè alla fine delle due passate di sagola è più letale di un’asta leggera. Se però ha la qualità di una migliore gittata ha il difetto di uscire più lentamente e questo per alcuni pesci non va bene.

            Gli elastici originali sembra che tirano bene perchè gli mettono più corti, se provi a farti un buon 17,5mm o 18mm su misura vedrai la differenza.

  32. pietro scrive:

    ok… grazie di tutto… per il piombo non ci entra nel fusto e ho paura che si incastri a forzarlo… comunque domani andro` in negozio e gli chiedo di mostrarmi… dettaglio inquietante comunque e` che ho visto a quanto vendono l’hf su un sito australiano (mi pare anche negli USA, un po’ meno ma sempre li)…. piu` di 500 dollari!!!! aooo!! ma ti sembra possibile?!? boh forse perche` e` italiano, pero` insomma… se e` cosi vado li me lo rivendo e mi faccio un legnetto! (sarebbe da aprire un commercio)…. ciao.

  33. Orazio scrive:

    Salve Ivan, complimenti per l’articolo e le risposte veramente interessanti, vedo che molti oltre a me trovano questi elastici mosci(posseggo un hf camu 75)
    però mi chiedo se caricandolo alla tacca più lontana possa cambiare qualcosa, io cmq anche se sono facili da caricare non ci sono riuscito 🙁

    • ivan.palumbo scrive:

      ogni centimetro di corsa utile è importante, il mio consiglio è cambiare elastico con uno da 18 o 17,5 di altra marca e fatto su misura e caricarlo sempre fino all’ultimo.

  34. pietro scrive:

    ciao ivan… dunque… ho sostituito l’asta originale con una da 6,25 (mi sembra) x 125 della sigal… quella con i 4 perni, e l’elastico con un reactive brown da 17,5 tagliato al 330… piu` o meno… l’unico dubbio e` che in negozio mi hanno detto che in realta` l’asta piu` lunga e` piu` precisa (?) dato che aiuta nel puntamento… a me sembra piu` intuitivo con l’asta in questo modo pero` non lo so… inoltre non vorrei aver diminuito troppo il peso dell’asta dato che se non sbaglio anche pochi grammi possono fare una differenza notevole… l’ho portato in mare oggi e mi sembra andasse bene, qualche pescetto l’ho preso, qualcun altro no… e comunque mi sembra che alcuni tiri vadano meglio di altri (e` vero che ho spesso fatto tiri al limite per vedere come andava, pero` bisogna che mi faccia un barsaglio fisso se no non ci capisco niente…).

    • ivan.palumbo scrive:

      il puntamento è soggettivo, io mi trovo bene con le aste più corte, altri pescasub invece no.

      secondo me, ora il tuo fucile è allestito bene quindi devi solo fare un po’ di pratica.

      l’ultima cosa da sistemare è l’assetto, devi fare in modo che sia leggermente negativo in punta.

  35. Pietro scrive:

    Ciao ivan… L’assetto del fucile è ora migliorato, ma il problema è che l’asta sfarfalla un pò (sempre 6,25 x 125)… Nei tiri vicini non è un problema ma dai 2 metri in poi si… Spesso non va dritta ma si gira di fianco! In effetti a volte ho un po’ l’impressione di star sparando un grissino… con la 6,5 x 130 andava dritta fino alla fine. L’asta un po’ più corta la preferisco in effetti, ma non è che questo effetto dello sparo sia dovuto ad una riduzione troppo drastica del peso? Siccome non vorrei comprare 4 aste per un fucile per vedere quale va meglio ti chiedo consiglio a te… Potrebbe cambiare il risiltato con una 6,25 x 130 o una 6,5 x 125 o devo tornare sulla 6,5 x 130 originale??? Grazie

    • ivan.palumbo scrive:

      io quasi tutte aste da 6,25mm della sigal e vanno benissimo, le mie preferite, non riscontro però il tuo problema.

      controlla l’ogiva (è in dyneema?!) e l’aletta se per caso è storta o non chiude bene (improbabile).

      dopo bisogna vedere l’elastico, le aste a volte vibrano perchè il fucile è troppo potente, puoi fare l’esperimento caricandolo al perno intermedio e spari osservando l’asta.

  36. Pietro scrive:

    Guarda allora l’ogiva è in dyneema, l’elastico è lungo 56 cm (da legatura a legatura) ma lo metto al secondo foro e l’attacco al pernetto piu’ arretrato dell’asta (ce ne ha 4) quindi la lunghezza tra questi due punti è di 94 cm circa…. Non è che vibra ma che a fine corsa si mette di 3/4 a volte! Cioè invece di andare dritta fino alla fine (cosa che faceva l’originale) il tiro finisce in diagonale! L’aletta è perfetta invece dato che l’asta è nuova, e si richiude bene… Che fare??

    • ivan.palumbo scrive:

      sembra tutto ok, non so che dire.

      l’impiombatura sul codolo?! magari lo sleeves fa un po’ di vela.
      l’elastico non spinge come dovrebbe?! (proverei con un doppio 14mm al 340%).

  37. marco scrive:

    Magari anzichè dare passate plurime di sagola sotto il fucile se ne da il classico giro singolo e basta, come del resto dovrebbe essere. E così l’asta torna ad andare dritta sino a fine corsa (che ovviamente avverrà prima, essendo il nylon più corto. Se si crede poi possibile che si possano prendere pesci a oltre 5 metri dalla punta del fucile allora diamo pure spago e usiamo metri inutili di nylon a mò di mulinello, però poi è ovvio che quando la spinta iniziale fornita degli elastici finisce, allora l’asta si mette a derapare… mi sembra che abbiamo aspettative molto molto irrealistiche sulla gittata, o meglio, sul tiro utile dei nostri fucili 😉

    • Pietro scrive:

      ma veramente io di passate di sagola ne ho messa una dato che la doppia mi sembra appunto inutile… tra l’altro per me tre metri sono già molti se proprio devo essere sincero. comunque ho rimesso l’asta più spessa e il tiro va dritto adesso…. ciao

  38. Marco scrive:

    Ciao Ivan,volevo una tua opinione sull’Omer Cayman HF Camo 3D 90-95. Come lo reputi per l’aspetto (ed anche qualche agguato)sottocosta? Siccome ho visto che viene prodotto in due diverse misure cioè 90cm e 95cm qual’è la più consona per questo tipo di pesca?

    • ivan.palumbo scrive:

      Ottimo fucile, io ho il 95, ovviamente per l’aspetto è preferibile il 95 invece il 90 è più universale. Diciamo che nella pesca estiva con l’acqua molto limpida bisogna scegliere le misure più lunghe, invece il 90 è un fucile che si usa tutto l’anno anche all’agguato.

  39. Nicola scrive:

    Ciao Ivan, leggo sempre il tuo blog e mi piace tanto, mi è stato proposto un omer hf 75 allestito con doppio sigal da 16, tu a che tipo di pesca lo destineresti?

    • ivan.palumbo scrive:

      Non lo so perchè è una configurazione anomala, cioè troppo potente per un 75 che dovrebbe essere usato all’agguato o nel torbido. Un 75 da il meglio con le configurazioni intermedie, ad esempio un sigolo da 17,5mm o 16mm con asta da 6,25mm o 6mm.

      Le misure medio-corte è preferibile tenerle allestite per un ampio utilizzo che può essere la tana, sicuramente l’agguato e qualche volta l’aspetto con l’acqua un po’ torbida, quindi per i saraghi, spigole, orate, salpe e cefali. Il doppio 16mm è fatto per i fucili lunghi d’aspetto puro che normalmente si usano per i dentici, le ricciole, ecc.

  40. Mauro scrive:

    Ciao Ivan ho comprato anche io un hf camu 3d 90 e dopo vari settaggi ho trovato quello giusto per me: Asta con pinnette omer 6.3 130 e doppio elastico antolas ambra da 16 tirato al 350%.
    Ho anche smontato la testata e ho aggiunto tutti i piombi in dotazione e aggiunto il mulinello match 30. Unico problema che ho riscontrato è che l’asta inserita nel sistema di sgancio tende a sollevarsi non aderendo piu sul guida asta integrale me poggia solo sulle due estremità del fucile senza toccare il fusto.
    Mi è stato consigliato di controllare l asta che non sia storta ma dopo una accurata revisione l asta è perfettamente in regola. In seguito ho rimosso il monofilo dal”ultimo buco dell asta che entrava nel sistema di sgancio pensando fosse quello il problema ma non è comunque cambiato niente!
    Aspetto tuoi consigli! 🙂

    • ivan.palumbo scrive:

      Hai dimenticato di dirmi se l’asta fa difetto quando il fucile è carico oppure no. Perchè nel primo caso è semplicemente dovuto alla tenzione degli elastici, ed è normalissimo.

      Tuttavia non ti devi preoccupare molto di questo, perchè la guida svolge il suo compito quando l’asta sta uscendo dal fucile, la cosa importante è il risultato cioè un tiro preciso.

      • Mauro scrive:

        No Ivan l’asta sembra non toccare il guida asta sia con fucile carico che con fucile scarico…ho notato che appena inserisco l asta nel sistema di sgancio tende a sollevarsi accentuando l’errore! Ma se mi dici che una volta sganciata lavora come si deve allora la tengo così com’è 🙂 Per quanto riguarda la precisione ancora non ho imparato a mirare per bene e molte volte padello semplici prede e non vorrei che fosse anche questo oltre alla mancata esperienza ad impedirmi di prendere prede semplici!

        • ivan.palumbo scrive:

          L’unico modo per avere la certezza della precisione è mettere un bersaglio fisso, di solito io uso una bottglietta in plastica da mezzo litro, gli butti dentro due pietre e la poggi sul fondo magari dove c’è un lieve rialzo. A questo punto provi da tre o quattro metri, spara guardando l’asta. Dopo però ricordati di non dimenticare la bottiglia a mare.

          Comunque, siccome non puoi intervenire nel meccanismo, puoi “abbassare” la testata che è in plastica con la cartavetro, aiutati avvolgendola in una matita, io ho fatto così quando ho montato una testata diversa dall’originale su un fucile, probabilmente gli basta uno o due millimetri per far appoggiare l’asta al fusto.

          • Mauro scrive:

            Grazie per il consiglio Ivan.
            Ho provato a sparare con accurata mira su un pannello in plastica con dei cerchi disegnati appoggiandolo sul fondale…ho notato che con la mira è tutto bene e sono sempre piu soddisfatto di aver acquistato questo arbalete.
            E’ rimasto quindi un fattore di sola estetica e non compromette la mira!

  41. Giovanni scrive:

    Salve ivan, sono un neofita di questo sport, anche se da piccolo (10-12 anni) pescavo con il famoso “polpone” ma ho abbandonato dopo un paio di stagioni perchè siamo emigrati all’estero dove il mare non era presente. Oggi ritornato all’ètà di 35 anni in patria (palermo) mi sono riavvicinato a questo sport-hobbie che regala emozioni indescrivibili, anche se non sempre si rientra sulla terra ferma con pesci da grigliata.. (almeno io)! Lanno scorso ho comprato un comanche 75 che ho allestito con gomme s45 ed asta 6.23 e diciamo che mi sono trovato bene all’agguato nel sottocosta, fino a quando non ho capito che per beccare alcuni pesci si deve praticare anche l’aspetto ( cosa che pian pianino sto cercando di perfezionare) ma con il 75 è mollllto difficile. Oggi dopo aver praticato molte volte l’aspetto e padellato cefali e spigole (a meno di 2 metri perchè l’asta rriva molto lenta) e sopratutto aiole che mi prendevano in giro, scansando l’asta ma rimanendo quasi sul posto ho deciso di passare ad un fucile un pò piu’ impegnativo. Ero intenzionato ad acquistare un mares phantom speed 95, e so che lo tieni nel tuo repertorio, ma questa cosa del grilletto molto sensibile mi fa un pò paura.. oggi sono indirizzato piu’ che mai all’omer cayman hf 3d camu e ne sono letteralmente innamorato! Oggi sono corso dal mio negoziante di fiducia e diciamo che mi ha fatto un prezzo molto buono per il 90 con allestimento della casa e mulinello con 50 metri di sagolino (145 euro). Ma io preferirei un 95 (che lui non ha) perchè 5 centimentri di fusto e 5 d’asta in piu’ secondo me potrebbero fare la differenza.. Per l’allestimento ho già letto e riletto i tuoi consigli e la doppia gomma da 14 mi attizza molto! Volevo solamente un cosiglio se continuare a cercare il 95 oppure buttarmi sul 90..? grazie anticipatamente..

    • ivan.palumbo scrive:

      Ti consiglio il 90 per ragioni, passare dal 75 al 95 è più traumatico invece con il 90 avresti un tempo di adattamento più ridotto, la seconda ragione è che il 90 è più universale, secondo me è la misura che per eccellenza racchiude tutte le tecniche di pesca.

      Con il 90 puoi fare aspetto, agguato e con una configurazione a doppio 14mm anche la tana. Infatti nel periodo estivo il mio fucile fisso è proprio un 90.

      Il 95 invece è più orientato all’aspetto, puoi usarlo anche all’agguato ma con difficoltà, io porto con me un 95 solo quando esco con il gommone perchè ci sono posti che pesco esclusivamente all’aspetto.

      Anche per il 90 ti consiglio l’asta da 6,25mm e doppio 14mm.

  42. Marco scrive:

    Ciao Ivan, una domanda quale fucile lo reputi più preciso: Il Mares Phantom Speed 95 oppure L’Omer Cayman hf 90 mimetico? Mi potresti dire i pro ed i contro dei seguenti fucili? Grazie della risposta e complimenti per il forum

    • ivan.palumbo scrive:

      Non credo che ci sia una notevole differenza in termini di precisione, molto dipende dall’allestimento.

      Il phantom si ferma al doppio 14mm invece il cayman può supportare anche il doppio 16mm.
      Il phantom anche se è lungo ha un ottimo brandeggio ed è più silenzioso si se urta sia quando spara.
      Il cayman ha però più possibilità di allestimento e di regolazione dell’assetto.

      Sinceramente… non lo so, secondo me bisogna comprarli entrambi! 🙂

      Scherzi a parte, se vuoi un fucile più bello il prendi il phantom se lo vuoi più funzionale prendi il cayman, in ogni caso prendi quello che ti piace di più a te perchè l’aspetto psicologico è molto importante.

  43. Salvo Sicilia scrive:

    ciao ivan… mi sono divertito un estate col phantom 75 (piccole-medie soddisfazioni)
    Avendoci preso gusto…
    volevo passare a qualcosa di piu lungo per l’inverno e per profondità più esigenti.
    Leggendo questo articolo mi ero orientato sull’hf camu.
    Ma sono indeciso… 95-100-110?
    Non so perchè ma mi stuzzica più il 100 del 95 (mi sembra corto troppo vicino al 75 che gia ho) e il 110 mi sembra eccessivo. Volevo un fucile preciso e con un pò di gittata in più. cosa mi consigli?
    fai conto che il 95 riesco a prenderlo di seconda mano 110 spedito.
    il 110 a 120euro sempre usato.
    invece il 100 devo prenderlo nuovo 164 spedito ma senza mulo.
    sono in palla più totale…. help! 😀

    • ivan.palumbo scrive:

      Fra il 75 e il 95 la differenza è tanta, magari a secco ti sembra poco ma in acqua è notevole. Il 100 è più impegnativo e si presta quasi esclisivamente all’aspetto, ti consiglio di prendere un 90 o 95.

      Per esperienza diretta ti consiglio un 90 perchè il passaggio da un 75 è più naturale, inoltre il 90 è una misura adatta a qualsiasi tecnica e un vastissimo range di configurazione.

      Fai bene a prendere il modello HF, è ottimo e altamente personalizzabile.

  44. Marco scrive:

    Ciao Ivan, vorrei potenziare il mio omer cayman hf 95 mettendo una configurazione a doppio elastico: qual’è meglio il doppio da 14 ed asta da 6,3 oppure il doppio da 16 ed asta da 6,5? Però non vorrei essere impreparato al cospetto di qualche pescione. Le mie prede abituali è il pesce bianco.

  45. Claudio scrive:

    ciao vorrei avere un consiglio qual’è meglio omer hf 90 oppure un Mares Phantom Speed 95 o un MARES PHANTOM FV 100?
    grazie anticipatamente

    • ivan.palumbo scrive:

      hai messo insieme tre misure e modelli diversi, quindi è molto difficile risponderti. Bisogna prima capire da che “arsenale” provieni, comunque di solito si parte dalle misure più corte e poi con la crescita dell’esperienza si passa a quelle più lunghe.

  46. Claudio scrive:

    ciao io provengo da un mares exploter 35 con un elastico top energy omer 16,5 e poi un omer cayman sport 75.cosa mi consigli?

  47. oliviero scrive:

    salve a tutti, per questa estate volevo comprarmi un nuovo fucile e pesavo proprio al cayman HF però non so che misura, dato che dovrò fare razzolo e agguato sotto costa pensavo a un 75 ma mi sembra un po poco anche perchè le prede che ci sono nello spot dove andrò saranno di taglia (o almeno spero 😀 )quindi stavo pensando ad un 90. che misura mi consiglieresti?
    volevo anche chiederti quanti grammi bisogna mettere in testa per avere il giusto asetto

    aspetto risposta
    oliviero

    • ivan.palumbo scrive:

      La misura da 90 è quella più universale in assoluto per un arbalete, quindi se hai dubbi scegli questa e non te ne pentirai. A questo gli dai la configurazione con asta da 6,25mm e doppio 14mm così potrai spaziare dalla tana all’aspetto a seconda degli agganci che decidi sul momento.

      L’assetto va provato, il modello HF ha bisogno di piombo, quindi usa il disco in dotazione da mettere dentro il fusto togliento la testata.

  48. Alessandro scrive:

    Ciao Ivan,

    vengo al dunque, cayman hf 95….vorrei allestirlo con il doppio da 16 e asta da 6.5 x 130. Ho bisogno delle misure da legetura a legetura. Ne ho provate alcune, anche facendo riferimento al calcolo da te presentato, ma non ci azzecco. Grazie
    Alessandro

    • ivan.palumbo scrive:

      Dipende anche dall’asta e da dove capitano i perni, prendi il metro e misura fra il secondo foro (quello arretrato) e l’ultimo perno dell’asta, segnati questo valore, poi rifai la misura fra il primo foro (quello avanzato) e il perno successivo, segnati anche questo valore.

      Entrambe le misure dovrebbero essere circa 95cm, penso qualcosa meno.

      Ora vai sulla pagina http://www.pescasublog.it/elastici.php , imposta il valore di allungamento a 3,3 e poi inserisci il primo valore segnato nel campo “lunghezza fusto” e clicca su “calcola”, ti esce il valore esatto nel riquadro a destra. Fai la stessa cosa per il secondo valore segnato.

      Sotto ai campi di calcolo c’è un disegno che dovrebbe renderti chiara questa procedura.

  49. Salvatore scrive:

    Ciao ivan ho appena comprato un cayman hf camou 3d 110..mi puoi aiutare per decidere che elastici e quale asta mettere?? Grz

    • ivan.palumbo scrive:

      Dipende da cosa devi pescare, di norma per qualsiasi pesce va benissimo la soluzione media con asta da 6,25mm e doppio 14mm calcolato fra 330% e 340%. Se intendi invece insidiare pesci oltre i 5kg è meglio l’asta da 6,5mm e doppio 16mm, calcolato a 330%.

  50. ANTONIO (Cilento) scrive:

    Ciao Ivan, ci siamo sentiti diverse volte in passato, ed i tuoi consigli mi sono stati molto utili, adesso ho da porti una domanda sul cayman hf 90 ho montato asta 125x 6,25 di diametro e doppio elastico da 14 anche se lo trovo più macchinoso rispetto al mono elastico senza averne ancora apprezzato effettivi miglioramenti. comunque, ho riscontrato che lo sgancia sagola infastidisce l’asta in uscita dalla scatola di scatto, ritenendo questo un grosso problema volevo sapere le tue impressioni e se eventualmente ritieni sia vero un consiglio su come risolvere il problema.
    grazie in anticipo dell’eventuale risposta

  51. patrick932 scrive:

    Ciao ivan..sono indeciso se comprarmi un ‘omer hf mimetico o un’omer hf2.. tu cosa mi consiglieresti ? Grazie

  52. Rocco scrive:

    Raga sono indeciso tra il Cayman hf 90 e il Salvimar V-Pro 95!?!?! Il Salvimar monta già di fabrica il doppio elastico da 16… questo video mi ha alquanto impressionato https://www.youtube.com/watch?v=RrcP6_F09d4 . Ero già convinto sul Cayman ma adesso ci sto ripensando per colpa di questo Salvimar… Voi cosa ne pensate?

  53. Rocco scrive:

    Raga sono indeciso tra il Cayman hf 90 e il Salvimar V-Pro 95!?!?! Il Salvimar monta già di fabrica il doppio elastico da 16… questo video mi ha alquanto impressionato https://www.youtube.com/watch?v=RrcP6_F09d4(test salvimat in piscina). Ero già convinto sul Cayman ma adesso ci sto ripensando per colpa di questo Salvimar… Voi cosa ne pensate?
    Questo salvimar sembra una bomba già settato tra l’altro!

  54. rocco scrive:

    Io sono idneciso tra il salvima v pro 95 e il cayman omer 90 cosa mi consigli?

  55. Antonio cilento scrive:

    Ho apportato delle modifica al mio HF 90 …. RItengo che adesso sia perfetto…ho montato due elastici da 14 con archetti in dynema asta 120 cm da 6,5 corsa grilletto ridotta sganciasagola modificato, due giri di sagola con tendisagola auto costruito e girella adesso è perfetto

    • rocco scrive:

      Ciao che elastici hai usato? rapporto di stiramento? e che asta? con pennette? marca? te lo chiedo perchè io ho montato due elastici da 14 omer performer a 305% con ogiva in dyneema e vorrei cambiare l’asta originale ero propenso a prendere un asta sigal da 6.25 per 125cm ma forse mantenermi su una 6.5 più corta è meglio..come hai fatto tu

      • ViperCarbon scrive:

        Ti rispondo anche io: quel fattore di allungamento è troppo risicato per dei 14 mm, meglio optare per 3,5 o 350% (a stirare gli elastici ce la fai sicuramente) e passare a un’asta sigal evolution da 6,5 con perni per archetto in dyneema, e soprattutto aletta rovesciata…

        • rocco scrive:

          grazie mille asta sigal da 120 cm giusto? (Cayman hf 90) e gli elastici con fattore 350%.. un altra domanda perché hai modificato lo sgancia sagola? e se puoi spiegare cosa hai fatto

  56. nicola scrive:

    Ciao Ivan Volevo un consiglio, io ho già l hf 75 e mi trovo benissimo da quasi 5 anni, pratico molti aspetti nel basso fondo e a volte con acqua chiara zona bari (trani) mi rendo conto che il 75 non mi basta, necessito di più gittata.
    La mia scelta era caduta su un omer et 95 a 130 euro usato ma mai usato davvero, solo che ho sentito parlare male sia per il guida asta che per l attrito e per i danni che provoca al fusto le ogive, anche l allagamento del fusto ecc ecc… quindi ho lasciato stare e ho deciso di prendere un nuovo hf ma il 95, secondo te è la scelta giusta? Anche come misura? O meglio il 90? Più del 95 non voglio salire… il 95 vorrei prendere ma vorrei sapere se c’è molta differenza dal 90 e calcolando che ho già il 75 per il torbido agguati il 95 dovrebbe essere il mio fucile per il chiaro.. che ne dici? Lo prendo?

  57. nicola scrive:

    Dimenticavo, che allestimento mi consigli per l aspetto? Grazie

    • ViperCarbon scrive:

      come setup andrebbe con due gomme da 16 costrusi con fattore di allungamento del 310% (per cominciare a pescare col doppio elastico, poi se sempre in tempo per tagliare, ma dovrebbe andarti bene, almeno inizialmente) e l’asta che ti ho consigliato nel commento in fondo, da 6,5 mm.

  58. nicola scrive:

    Dimenticavo ancora, scusami, che un 90 hf potrei averlo a 100euro con allestimento originale e muli, ma ripeto non vorrei fare un acquisto e poi mi pento di non aver preso il 95 che per il futuro magari può esser meglio..pratico anche agguati a volte tane ma quasi sempre aspetti.. sono confuso.. aiutami Ivan grazie..

  59. ViperCarbon scrive:

    Ciao Nicola,
    tra il 90 e il 95 cambia veramente poco… per cui valuta tù in base ai prezzi e all’allestimento.
    Poi, se vuoi evitare di graffiare il fusto, sostuituisci gli archetti originali (che terrai di riserva) con quelli in dyneema, meglio da 2 mm se usi aste con pinnette abbastanza alte; se opti per il dyneema (che puoi usarlo anche con gli elastici imboccolati, ma dovresti avere due ogive senza archetto, o eventualmente sacrificare l’archetto stesso per recuperare le due ogive plastiche) ricorda di trattare le pinnette o le tacche dell’asta con del trecciato d’acciaio (come quello per i freni delle bici) e rimuovere ogni sbavatura tagliente lucidando a specchio le superfici di contatto, in modo da non lesionare il dyneema prematuramente.

    Ultima cosa: qualora dovessi cambiare l’asta, personalmente le sigal evolution sono ottime, specialmente quelle in versione con aletta rovesciata e pernetti appositi per arche in cordura.

  60. nicola scrive:

    Grazie della risposta viper, infatti prendo un 90 l ho trovato usato cioè o meglio comprato ma mai stato utilizzato a 120 con mulinello senza 100 come dicevo prima, e due aste una originale e in più la devoto con pinnette da 6,5 più corta… spero di aver fatto la scelta giusta, per gli elastici proverò come mi hai detto… grazie ragazzi…anche se ho avuto la tentazione dell et a 130 usato una volta il 95, solo che ho letto molte lamentele quindi ho optato di nuovo per l hf…

  61. luca scrive:

    Salve, ho appena letto in una presentazione del fucile
    “OMER CAYMAN HF” delle ottime prestazioni del meccanismo di sgangio dello stesso, anche sotto il carico di un doppio elastico da 16.
    Io possiedo uno di questi fucili, il 100 in particolare, e la mia valutazione è molto positiva, mi trovo molto bene con la configurazione asta da 6.5 mm in dotazione ed elastico da 20mm (Attualmente per sfruttare elastici che mi trovavo a casa sto usando un 16.5mm della cressi e si difende bene!!).

    “Non sono daccordo” però sulla questione, esposta nella presentazione, che con un doppio elastico mantiene ottima sensibilità nel grilletto!!
    Anzi con un doppio elastico diventa praticamente inutilizzabile in quanto lo sforzo necessario a premere il grilletto è davvero eccessivo e compromette la possibilità di cattura.

    La prova io l’ho fatta con Doppio S45(17.5mm) tirati entrambi al 300%.

  62. Alessando scrive:

    Buonasera Sig. ,
    sono in procinto di acquistare un omer cayman hf camu 75 per la pesca sottocosta seguendo i consigli della discussione ho pensato di allestirlo con una ASTA TAH.EVO PERNI D6,5 MONOALETTA C/CONO da 105mm e gomme American Revolution 600 Ambra diam.18,0 settaggio morbido il tutto per avere facilità di caricamento senza però perdere troppo in potenza. Grazie per eventuali consigli

    • ViperCarbon scrive:

      asta da 6,5 e un solo elastico da 18 non è esattamente un buon connubbio, quando cominci a spararci ti potrebbe sembrare un pò lenta l’asta: diciamo che per una 6,5 sarebbe meglio usare un solo elastico da 19 o 20 coestruso, oppure due circolari o coppie parallele da 16, ma l’hf non ha esattamente la massa necessaria per mantenere la precisione, specie se le gomme sono particolarmente tirate… ma c’è anche un’altra alternativa: due gomme da 14,5 con un fattore di allungamento dal 350% in sù, visto l’asta è pur sempre una 6,5.
      Gli elastici da 14,5 sono molto facili da stirare, anche se sono tirati…

      Infine, se posso permettermi un consiglio non richiesto, potresti prendere un hf “normale” nero.
      Il camu 3d, a differenza del nero, non è anodizzato, e a lungo andare, e se il fusto si graffia in profondità, potrebbe formarsi dell’ossido.

  63. Alessandro scrive:

    Grazie della risposta ViperCarbon in effetti c’è stato un cambiamento ed involontariamente ho seguito il tuo consiglio.Ho trovato una buona offerta ed ho acquistato il cayman hf 75 nero con mulinello l’asta dovrebbe essere con pinnette da 6,3 con due gomme Atlantis blu 14 mm già ordinate al 360%.

  64. thespooler scrive:

    Salve a tutti, ciao Ivan , da poco mi sono riavvicinato alla pesca in apnea ed ho comprato l’omer hf2 nero 100 ,ho dovuto cambiare l’elastico perché nn prendevo niente , ho montato un solo l’elastico circolare sigal reactive 17,5 li ho montati come me li hanno spediti e all’inizio tutto ok ,ieri e anke l’altro ieri l’asta mi é sembrata lenta molto lenta ho padellato 4 saragi vicino al kg e fin qui il mal nervosismo era accettabile , ma quando ad appena un metro ho padellato una bella spigolona mi sono proprio girate.
    torno a casa misuro l’elastico 71 cm,prendo il tuo bel programmino fattore allungamento 3,5 misura 60cm adesso lo devo provare,cosa ne pensi,
    vorrei comprare l’omer da 75 per l’agguato sotto costa cosa mi consigli hf ,et o et roller.
    grazie ancora e complimenti il tuo sito è un’ottima guida, quando avevo 15 anni nn c’era niente sulla pesca in apnea escluso qualche rivista con le solite cernie,(oggi ne ho 40).

  65. thespooler scrive:

    Salve a tutti ciao Ivan , mi sono da poco riavvicinato all’apnea iniziai questa pratica quando avevo 12 anni con mio padre (oggi ne ho 40) e ho continuato fino ai venti più o meno poi ho lasciato nn so dirti perché comunque sono qui e volevo innanzitutto farti i complimenti per il tuo sito perché è una guida molto utile ,quando iniziai c’erano le solite riviste con le cernie sempre in primo piano ma nn ti insegnavano niente e se avevi dubbi fatti tuoi.
    torniamo a noi ho comprato l’abradete della omer hf 2 ho dovuto cambiare gli elastici montando un unico circolare il sigalsub reactive da 17,5 monto un’asta da 6,5 all’iniziotutto bene fino all’altro ieri dove ho padellate di tutto l’asta mi sembrava molto lenta torno a casa e misuro l’elastico 71cm prendo il tuo bel programmino fattore allungamento 3,5 misura 60cm.
    adesso lo devo solo provare cosa ne pensi ?
    vorrei comprare per l’agguato sotto costa un 75 cosa mi consigli hf,et o et roller.
    grazie ancora

  66. ViperCarbon scrive:

    Ti dico anche la mia.

    La 6,5 per quell’elastico, anche se tagliato al 350%, è pesantina, e lo vedi soprattutto se l’aletta è montata in posizione convenzionale: sopra!

    Considera che, di solito, la 6,5 si abbina a due gomme da 16, o una coestrusa almeno da 19.

    Ora, visto che hai già accorciato l’elastico che hai, ti consiglio di provare così, ma in seguito, se ancora il tiro non ti soddiferà adeguatamente, faresti bene a provare gli elastici coestrusi da 14,5, per esempio i sigal reactive, di cui ne parliamo anche nel blog.

    Come fattore di allungamento, tenendo conto dell’asta da 6,5, ti consiglio un buon 3,4, visto che l’hf è comunque un fucile leggero, e spingersi oltre il 3,5 vorrebbe dire aumentarne troppo il rinculo, a vanificare gli forzi fatti per raggiungere un buon feeling con la suddetta arma.

  67. thespooler scrive:

    Grazie ViperCarbon per la risposta , ho comprato gli elastici sigal extreme da 16 appena mi arrivano li monto,poi vediamo.
    Grazie ancora

    • Rocco scrive:

      Io l’ho configurato con asta sigal con perni ribassati da 120 x 6,5 ed elastici sigal da 14,5 tirati a 340 e mi trovo benone! L’asta da 120 cm più corta da 6,5 pesa quanto una 6,25 lunga 130! In più essendo più spessa flette anche meno

  68. thespooler scrive:

    Ciao Rocco penso pure io di montare l’asta più corta però come hai letto metto 2 circolari da 16 .
    Grazie per aver condiviso le tue esperienze

  69. thespooler scrive:

    penso 330%i fattore allungamento, per quel ke riguarda l’asta nn vorrei ke se troppo leggera vada un po a caso,cosa ne pensate?

    • Rocco scrive:

      La mia configurazione asta sigal da 120 x 6,5 e doppio 14,5 sigal mi trovo benone nel basso fondo (omer hf 90).. ho un asta più leggera ma allo stesso tempo rigida… Il doppio 16 sarebbe da provare.. non saprei consigliarti al riguardo.. certo che è bello tosto specialmente su un fucile commerciale da 90.. poi magari mi sbaglio e il fucile risponde ugualmente bene 😉

  70. thespooler scrive:

    il mio fucile è un 100

  71. thespooler scrive:

    Credi? speriamo di non esasperare il tutto e perdere di precisione.
    ti faccio sapere

  72. thespooler scrive:

    montati è pronti mi deve solo passare quest’otite…ke OOOOOO
    Sigal extreme 16 sono tosti da caricare devo provare a mare comunque come fattore ho iniziato con 300%

  73. thespooler scrive:

    prova a mare con sigal extreme 310% 17,5 sul 75 nn riesco a caricarlo su l’ultima tacca, sul 100 uno lo riesco a caricare il secondo no , mah sarà io debole??

    • ViperCarbon scrive:

      gli extreme da 17,5, se sono gli ultimi, neri col forellino piccolo, in effetti sono elastici tostarelli da stirare, ma con quel fattore di allungamento non dovresti avere problemi…

      sei sicuro che siano tagliati al 310% ?
      Hai tenuto conto anche di legature e archetto quando li hai realizzati ?

      Sono domande banali, ma magari sono un pò più corti…

      Comunque, tralasciando la parte dela coefficiente di allungamento, quando li devi stirare all’ultima tacca, prova ad afferrare gli elastici coi palmi delle mani rivolti vero il basso.

      Solitamente, se devo stirare elastici particolarmente tosti, faccio esattamente come ti ho appena descritto…

  74. thespooler scrive:

    Ciao Viper , la lunghezza è 49 cm calcolando anke i coni 53 e dovrebbe essere 48 cm per essere 300% sul 75 sigal 17,5mm sul 100 il primo è 62 cm fra 310 e 320 il secondo ke nn riesco a tirare è 56 cm 350% e qui ho sbagliato 16mm , pero il 75 è giusto ma nn c’è la faccio pensa ke oggi ho dolore allo sterno e uso un riforzo sternale sulla muta.devo provare a posizionare le mani come dici , Viper è possibile ke dopo quasi un mese torno in acqua e mi fa male ancora l’orecchio causa otite presa ad agosto , ho fatto la visita dall’otorino e mi ha dato una cura mi era passato tutto ieri ho fatto la prima immersione oggi mi da un po’ fastidio,cosa ne pensi ho paura ke possa ritornare.

  75. thespooler scrive:

    Scusa Viper ma nn è rimasto più nessuno qui??

  76. thespooler scrive:

    Niente , nn riesco a caricarlo nn tanto per la durezza dell’elastico ma perché mi fa male sullo sterno questo per quel ke riguarda il 75 il 100 l’ho modificato e va bene anche se è troppo per il fucile c’è un rinculo esagerato.
    come posso fare?

  77. thespooler scrive:

    Forse ho risolto uso una ciabatta , ho provato a casa e l’ho caricato anke se era pericoloso ho provato con la dovuta cautela , è andato bene nn ho sofferto e ho caricato tranquillamente alla seconda tacca vedremo a mare il problema e dove metterla dopo la ciabatta

  78. ViperCarbon scrive:

    per l’orecchio non saprei, forse nell’ultima uscita hai forzato la compensazione durante qualche tuffo e si è ripresentato il fastidio…o magari ha compensato in ritardo.

    Per il fucile: è inutile che ti ricordi di non caricarlo fuori dall’acqua. Al massimo, se proprio vuoi provare gli elastici, togli almeno l’asta, così puoi stirare senza pericolo gli elastici…

    Per risolvere il “problema” allo sterno, più che la ciabatta, ti converrebbe usare un foglio di quella plastica dura che si usa per fare i tacchi, o/e, soprattutto, la suola di certe scarpe, come i mocassini.
    Questi fogli di plastica li vendono anche in certi brico, ma dovresti trovarli anche da qualche calzolaio, se ne trovi ancora qualcuno dalle tue parti.

    Quando usavo mute lisce senza appoggio sternale, mi ero sagomato uno di quaesti fogli per ovviare alla mancanza: lo posizionavo sotto la giacca, sullo sterno, e il problema era risolto.
    Potresti anche provare ad incollarne una striscia di questa roba sull’attuale appoggio sternale del tuo fucile, in teoria risolveresti anche così il problema, e probabilmente sarebbe la soluzione migliore…

    Se opti per questa seconda scelta, che secondo mè è quella che renderebbe meglio, usa una coolla “seria” per incollare la striscia di “plastica per suole” all’appoggio sternale dell’hf: la polimax dovrebbe andare.

  79. Riccardo scrive:

    Buongiorno,
    Dovrei acquistare un 75.
    Sarei indeciso tra due modelli.
    L”Omer HF 75, modificato con: asta sigal da 105 diametro 6,5 con perni, 2 elastici sigal da 14.
    Il Salvimar Metal, che come configurazione mi sembra gia’ buona. Non so se gli elastici in dotazione siano di qualita paragonabile a quelli Sigal.
    Il Metal ha grilletto sistema gancio in acciaio, mulinello di serie ei mi pare di ottima fattura, ma l’omer Hf e’ modello stratestato……
    Il peso dei due fusti penso sia simile.
    Mi servirebbe un consiglio e qualche osservazione. Grazie.

    • Rocco scrive:

      Ho 2 hf un 75 e un 90 ho provato tutti i settaggi dai doppi 14 con asta da 6.25 ai doppi 16 con asta da 6.5 (questo per il 75) e per il 90 ho provato tutte questa configurazioni e per adesso ho montato una testata roller alemanni… Cmq ritornando al tuo diacorso.. prendi il 75 omer e allestilo con doppio da 16 e asta 6.5 e non lo modificare più.

  80. Riccaardo scrive:

    Grazie. Per l’allestimento perfetto, due da 16 e asta da 6,5.
    Non ho ancora comprato il fucile. Nel frattempo ho anche preso in considerazione il Phatos. O il Saragos o il Laser open pro che mi pare siano praticamente identici (a parte allestimento che comunque cambierei).
    Tra HF e Saragos/Laser, cosa mi consiglierebbe?

    • Tommaso Mytom scrive:

      Ti consiglierei di impugnarli e vedere quale ti trasmette sensazioni migliori.

    • Rocco scrive:

      Si doppio circolare da 16 e asta da 6.5.. non ho provato altri fucili quindi non saprei dirti.. sugli jr mi trovo personalmente benissimo anche sulla linea di tiro l’impugnatura da più libertà

  81. Riccardo scrive:

    Perfetto grazie.
    E tra l’HF e il Phatos Saragos (o Laser Open Pro), quale mi consiglia?
    Grazie.

  82. Riccardo scrive:

    Grazie ad entrambi.
    Non so perchè ma forse per errore avevo fatto partire due commenti per la stessa risposta….

Scrivi una risposta

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori

*

joan smalls topless charlotte mckinney leaked picture anastasiya scheglova nude sarah silverman leaked natalie portman naked america private leaked pics rosanna arkle naked rebecca buller nude whoopi nude nude spread women nude ass brittny gastineau nude jordan carver leaked jessica brown findlay fappening avril lavigne hacked leaked naked miley cyrus rachel bilson leaked rosamund pike fappening jenifer lawrence pics leaked lucinda aragon nude
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi