Articoli in fucili pneumatici

Nuovo meccanismo di sgancio X-Release by STC

Congegno di Scatto X-Release by STCLa STC Italia ci ha abituato ad una costante ricerca del perfezionamento nella sua gamma di prodotti che dal 2009, anno della sua nascita, è rimasta incentrata su un ristretto numero di articoli principali: il kit X-Power, il pistone X-Runner, l’asta X-Shaft, il lubrificante X-Lube e i serbatoi mimetici.
Dopo averlo testato, elaborato e perfezionato, oggi STC introduce un nuovo articolo che farà la felicità di chi dal fucile pneumatico non pretende soltanto prestazioni massime, ma la perfezione in ogni singolo componente.

Presentato ufficialmente il Cyrano Evo HF, nuovo fucile pneumatico Mares

nuovo mares cyrano evo hf

Ci sono voluti quattro anni, ma alla fine ci siamo arrivati. A fine 2008 iniziarono a trapelare le prime indiscrezioni circa l’intenzione da parte di Mares di produrre un nuovo fucile pneumatico. Mi autocito: ad inizio 2010 in un articolo scrissi che “Secondo alcune indiscrezioni si tratterà di un’evoluzione del Cyrano, con nuovo serbatoio e nuova impugnatura.”. Senza voler rivelare le mie fonti, penso di essere stato un buon profeta…

Prime foto del Cyrano Evo HF, nuovo fucile pneumatico Mares – Aggiornamento

Ed ecco finalmente la prima foto del Cyrano Evo HF, nuovo fucile pneumatico Mares, impugnato dall’amico Luca Limongi, responsabile pesca in apnea della multinazionale ligure. Non si capisce molto, ma alcune caratteristiche si intuiscono.
Il serbatoio, ad esempio, è idroformato. Il mulinello è lo stesso del Viper, e immagino anche l’impugnatura. Il passafilo è in metallo e ha il variatore di potenza (si vede il pomello).
Si intravede il bianco del pistone, e questo mi fa pensare che non ci sia un sistema sottovuoto tipo stc (si sarebbe intravista la guarnizione). Altro non si sa, se non che non sarà un nuovo restyling dello stealth…

Aggiornamento del 10.08.2012
C’è qualcosa che non mi torna: come dicevo, si vede bene il bianco del pistone e non sembra esserci una guarnizione, però l’acqua che rimane intrappolata nella testata esclude la presenza di fori di scarico… Che sia idropneumatico (e questo giustificherebbe in parte il serbatoio abbondante)? Oppure è un sottovuoto con otturatore tipo mamba… 

Nuova Boccola di Ammortizzo by STC

boccola stc x-runnerLa STC Italia produce ormai da alcuni anni tutta una serie di accessori e componenti atti al miglioramento delle prestazioni del fucile pneumatico
Il suo prodotto di punta è il kit X-Power, terminale che sostituisce quello di serie dei vari fucili pneumatici e che grazie al fatto di riuscire a rendere la canna stagna, offre tutti quei vantaggi di cui spesso abbiamo scritto e discusso.
Fa parte del kit X-Power la Boccola di Ammortizzo ad Alte Prestazioni, che può essere acquistata anche singolarmente o insieme al pistone X-Runner.
Prerogativa della STC Italia è quella di ricercare un continuo miglioramento dei propri prodotti. In quest’ottica anche la Boccola di Ammortizzo ha beneficiato, nel tempo, di alcune migliorie. L’ultima è stata quella dell’adozione di un nuovo materiale per la realizzazione del cilindretto di ammortizzo e della parte che va in battuta con il pistone. Riporto di seguito la spiegazione delle migliorie fornitami da Claudia Cerasomma, titolare di STC Italia:

Manometro Lgsub

manometro Lg SubContinuano le novità in casa LG Sub. Questa volta è il turno del nuovo manometro per fucili pneumatici. Tramite questo utile accessorio sarà possibile controllare con precisione la pressione, espressa in bar o in psi, all’interno del fucile.

Costruito in bronzo e tornito interamente dal pieno, il manometro LG è predisposto per il collegamento tramite apposito raccordo spingi valvola a fucili Mares e Seac. Grazie all’utilizzo di specifici adattatori, anch’essi prodotti da LG, il manometro può essere utilizzato con fucili Cressi e Omer.

L’ibridazione dei fucili pneumatici

ibrido mares mamba x-power

Il fucile pneumatico, si sa, è un arma imperfetta. Per troppi anni le industrie operanti nell’ambito della pesca subacquea hanno lavorato in un mercato che ha dovuto fare i conti con il sempre maggior successo dei fucili arbalete. Il risultato è stato la riduzione o la cancellazione degli investimenti nello sviluppo dell’arma pneumatica, se non addirittura la totale chiusura delle linee produttive.

Diversa la situazione fino agli anni ottanta del secolo scorso. Fucili pneumatici standard, cloni dei mitici Sten di Mares, venivano affiancati da idropneumatici, da pneumatici con caricamento frazionato, da sistemi di sgancio basati su valvole di non ritorno o sfere posizionate in testata; intercambiabilità dei serbatoi e canne di diversa lunghezza mantenendo la stessa impugnatura, che in alcuni casi poteva essere posizionata liberamente lungo il serbatoio; pneumatici collaudati per operare a 50 atmosfere (mi chiedo come facessero a caricarli); fucili col caricamento facilitato dalla presenza di una canna di precarica.

Novità STC all’insegna della modularità

terminale x powerNel corso degli ultimi anni abbiamo assistito a un progressivo proliferare di kit per la tenuta del liquido, comunemente chiamati “sottovuoto”, da utilizzare in abbinamento ai fucili pneumatici.

La strada è stata a aperta dalla Maori Sub nell’ultima decade del secolo scorso con il sistema “Mamba”. La Maori è rimasta per più di dieci anni regina incontrastata di questo segmento di mercato, se si esclude la sporadica apparizione di kit artigianali o provenienti dall’estero.
Purtroppo la Maori Sub ha chiuso i battenti, ma subito la sua eredità è stata raccolta da una serie di aziende che hanno deciso di perseguire l’obiettivo del miglioramento delle performance nei fucili pneumatici. Prima fra tutte è arrivata, nel 2009, la STC, produttrice del celebre Kit X-Power.

Fucile Pneumatico LG Sub Manilu 90

LG Sub fucile Manilu 90Se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, questo Manilu 90 di LG Sub – disponibile anche nelle misure 70/100/110 – può ambire tranquillamente al podio in un’ipotetica classifica che premia il fucile pneumatico più bello.

Prodotto da LG Sub, azienda che annovera tra le proprie fila tecnici specializzati nelle lavorazioni meccaniche di precisione, il Manilu è un fucile caratterizzato da un serbatoio da 35 mm e testata sottovuoto. Il serbatoio è innestato tramite un apposito raccordo nella classica impugnatura Mares Cyrano.

Tale serbatoio migliora ulteriormente la già nota facilità di brandeggio del fucile pneumatico, aumentando al contempo il valore di post carica del fucile, ossia la pressione finale ad asta inserita. Ciò permette tiri brucianti con aste di diametro contenuto.