Articoli in omer sub

Le nuove frontiere del mimetismo estremo

le nuove frontiere del mimetismo estremoPartiamo da questo presupposto: di pesci, ahi noi, se ne vedono sempre meno, e quei pochi che ogni tanto riusciamo a incrociare si tengono a debita distanza, quasi a volerci prendere per i fondelli. Si potrebbe sorprenderli all’agguato, ma non è semplice, visto che a causa di natanti e bracconieri le specie che frequentano il bassofondo rimangono costantemente allerta. Allora che fare? Molti pescatori con la puzza sotto il naso, di quelli che frequentano i social e pontificano su qualsiasi novità venga proposta dagli hobbisti o dai produttori (questi ultimi spesso considerati degli speculatori/usurai che vendono soltanto marketing), se ne escono col più banale dei consigli: “Andate a pescare“.
E grazie! verrebbe da rispondere, risparmiando in questa sede ciò che solitamente completa la frase.
Per dimagrire bisogna mangiare meno e fare moto, e per dissetarsi basta bere. Più o meno il livello di ovvietà è lo stesso. Purtroppo non è altrettanto ovvio che un pescatore: 1) riesca ad andare al mare spesso; 2) riesca a sviluppare una tecnica sufficientemente efficace. Se il segreto per migliorarsi in qualsiasi disciplina sportiva (e la pesca rientra nella categoria) fosse l’impegno e la costanza, io probabilmente giocherei a calcio in serie A. E invece non sono arrivato neanche in terza categoria. Pertanto, per cercare di ridurre ai minimi termini cappotti e frustrazioni, un “normale” pescatore subacqueo – oltre ad andare a pesca e cercare di migliorare la tecnica fin dove riesce – deve adottare altri stratagemmi: curare l’attrezzatura, trovare posti pescosi, utilizzare richiami e, dulcis in fundo (e qui veniamo all’oggetto dell’articolo), rendersi “invisibile“.

Resoconto 22° EUDI SHOW 2014

resoconto-eudiNon conosco i motivi per cui alcune aziende importanti nella pesca in apnea non erano presenti alla fiera, ma onestamente devo mi sento di dirgli che si sono perse un grandissima occasione. Al di fuori di ogni aspettativa l’affluenza del pubblico (specializzato in apnea) è stata notevole e travolgente. Stands affollati (da non riuscire a fare un paio di foto decenti) e personaggi di rilievo. Per me è stata una manifestazione molto riuscita.

La aziende coinvolte sono state comunque state all’altezza della situazione, presentando sia le novità che le eccellenze delle precedenti produzioni. La novità di questa edizione consisteva nella possibilità di poter vendere servizi e prodotti direttamente all’utente finale. Si tratta a mio avviso di una giusta opportunità in quanto rispecchia quella che è l’antica missione di tutte le fiere, oltre al fatto che questa variante è molto apprezzata dal pubblico.

EUDI SHOW Bologna 2014

eudi-2014Ritorna a Bologna la famosa rassegna per gli amanti di tutte le attività subacquee. A noi interessa soprattutto il settore apnea dove alcune importanti aziende espongono i loro prodotti e le novità. Secondo me la cosa più importante è assistere al contatto diretto fra produttore e utente finale, dove è possibile non solo vedere ma anche discutere e accrescere il know-how di entrambi.

Test Omer Cayman ET Roller 95

CAYMAN-ET-ROLLERIl 2012 e il 2013 saranno sicuramente ricordati come gli anni del roller, una moda che pian piano è esplosa e che parte dal lavoro degli artigiani fino alla produzione in serie da parte delle aziende più prestigiose.
Prima di uscire con il suo prodotto, OMER ha osservato con attenzione il mercato per proporci alla fine un roller ponderato e ricco di moltissimi dettagli tecnici unici.

Il Cayman ET roller sfrutta il sistema “Enclosed Track”, un binario semi chiuso nel quale l’asta scorre perfettamente guidata evitando così che in alcun modo possa deviare il suo tragitto. Il fucile è poi dotato di un sistema regolabile di pretensionamento e di una testata pulita e funzionale. Dal punto di vista costruttivo posso tranquillamente dire che ad oggi è il roller commerciale di migliore fattura.

L’azienda ci ha dato l’opportunità di provare per voi un modello di Cayman ET Roller della misura 95, allestito con elastici da 14 mm. e asta da 7 mm.
Vediamo come va….

Preview OmerSub Cayman ET Roller

UPDATE: TEST Cayman Roller ET 95Con un colpo di coda al catalogo 2012-2013, la OmerSub annuncia il suo primo Roller commerciale. Un progetto “antico” ma che di recente è stato rispolverato da molte aziende, soprattutto artigianali, e che ha “acceso” le discussioni fra i tecnici e i puristi del fucile ad elastici.

La OmerSub, celebre per i prodotti con il miglior rapporto qualità/prezzo, ha deciso di entrare in questa nicchia di mercato (in espansione) con maturità. Per cui ha preso il progetto Cayman ET e l’ha trasformato in un Roller innovativo e dalle soluzioni molto interessanti. Noi di Pescasublog.it siamo in grado al momento di illustravi il progetto e fornire i primi pareri.

melissa reeves pussy cristina gauri anna kendrick desnuda zara larsson nude http://www.celebjihad.com/celeb-jihad/harlots/jennifer lawrence16/jennifer lawrence5.jpg melania trump fappening jenna ezarik nude anber rose levonchuck nude pictures kourtney kardashian fappening genevive morton nude hilaryduffnude cate blanchett hot scene blake lively nude nadeea volianova photos bethany spiby naked shailene woodley fappening abigail spencer nude hailie jade naked sarah macdaniel nude lauren cohan cameltoe
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi