Articoli in prova

Cintura Decatechnics Berta

Cintura BertaEccomi di nuovo qua, con un altro test: stavolta tocca a un cintura “porta piombi” particolare, e per certi versi rivoluzionaria: si tratta della cintura Berta, realizzata dalla Decatechnics.
Ho scoperto questa cintura grazie ad alcuni amici che me ne hanno parlato una sera, tra una birra e l’altra, dopo che la discussione è immancabilmente sfociata nella solita “avventura acquatica”.
Nei giorni seguenti a questa “scoperta”, spinto dalla curiosità, ho iniziato a “indagare”, fino ad approdare su un forum che tratta la nostra splendida passione, dove per l’appunto ho trovato una corposa discussione virtuale proprio sulla Berta. Da lì mi ci è voluto poco per mettermi direttamente in contatto con il titolare della Decatechnics, azienda fondata da persone che come noi sono appassionate di pesca in apnea, e acquistare questa particolare, nonché anche innovativa, cintura.

Seac Sub Asso 30 S/R

seac sub asso 30
Questa recensione è per lo più uno sfizio personale, nato in uno di quei periodi in cui il mare, a causa del maltempo, rimane impraticabile per giorni.
Aggiungo che scrivo e pubblico questo test principalmente perché in giro per il web non si trovano prove dettagliate di fucili così corti. Parlerò infatti del fucile oleopneumatico più corto in commercio: si tratta del Seac Sub Asso 30, che assieme al Tigullio Ras 30, è la “pistola subacquea” per antonomasia. Come per tutti gli altri fucili da pesca il numero indica la lunghezza, che in questo caso, è esattamente di trenta cm: ecco perché la definisco “pistola subacquea”.

Seatec Grotto 60 Ghost

prova seatec grotto 60 ghost

Un grotto “alla dinamite”.
Quando ho recensito il primo Grotto, avevo già preventivato il test di una versione ancora più estrema: eccola qua! Tuttavia, farò prima una rapida carrellata delle caratteristiche generali, qualora vi foste persi i test delle altre versioni:

• Come il “fratello maggiore” il fusto d’alluminio è a osso di seppia, ed è rivestito completamente di poliuretano espanso, caratteristica che ne migliora l’assetto.
• Il guida-asta è integrale, ed è scolpito direttamente in fase di stampaggio.
• Il Grotto Ghost, viene prodotto nelle misure 50 e 60.

C4 Wahoo Dark

c4_wahoo_darkDopo la prova delle prime “plasticone” made in C4: le Wahoo Brown ’09, tocca alle Wahoo dark.
Come in ogni test inizio col primo impatto sulla terra ferma.

– come per la prima versione di queste pinne salta certamente all’occhio l’inconfondibile design made in c4, in particolare si nota la stretta somiglianza con le ben più blasonate e performanti mustang in carbonio, dalla particolare scarpetta al flap.
– Le pale ora hanno due durezze: dark sono di durezza media e, per l’appunto, sono completamente nere, mentre fog è la durezza soft/morbida, e sono grigie.
– Al contrario delle “vecchie” Wahoo, che si avvalevano di un misto di plastica e vtr, nelle pale viene usato un nuovo tecnopolimero più pesante e resistente alle sollecitazioni tipiche del “pescapneista”, e che non dovrebbero subire più quell’effetto “sbiancante”. Inoltre ora le pale appaiono leggermente più spesse.

Prova Mares Cyrano Evo HF 100

prova cyrano evo hf

Di seguito una breve prova del Cyrano EVO HF realizzata dal nostro utente ViperCarbon*

La sera prima di andare a pesca, complice la recente operazione al gomito, decido di interrompere la precarica del Cyrano a soli 17 bar.
Il mattino seguente arrivo sul posto, preparo tutto, sfilo il “black mamba” da cento dalla sua “dimora”, anch’essa in pelle sintetica nera (ricorda molto una custodia per fucili da caccia
terrestri, e a differenza delle precedenti sacche Cyrano, che si aprivano per intero, in queste ultima versione dell’HF si apre solo per 1/3 della sua lunghezza), e sono subito in acqua.
Posso immediatamente apprezzare l’estetica del Cyrano HF 100* nell’ambiente a lui più congeniale: l’acqua limpida.

Plancetta Omer Sub Atoll

Plancetta Omer Sub Atoll

boa atoll

Ancora una plancetta.

Stavolta tocca a una delle plancette più famose, e forse anche più odiate-amate.
Si tratta di una plancetta di casa Omer Sub: la Atoll

È una plancetta del tipo gonfiabile, le dimensioni non sono generosissime, ma comunque ragguardevoli:

Larghezza = 300 mm
Lunghezza = 800 mm
Altezza = 60 mm
Peso = 1 kg c.ca

Un po’ di info:

  • ci sono due camere d’aria che vanno stipate all’interno dei rispettivi vani;
  • il corpo esterno della plancetta è realizzato in cordura: Nylon 420D, che all’apparenza sembrerebbe particolarmente resistente;
  • la bandierina è particolarmente ampia: misura 30×20 cm.Stesso discorso per l’asta porta bandiera, che, intanto, è composta da due pezzi, e poi c’è la possibilità di usarla in modalità bassa, o alta, che raggiunge i 95 cm, e quindi è particolarmente visibile.
  • a poppa troviamo 2 fasce elastiche: servono per inserire, e trattenere, la bandierina.
  • i colori, come si intuisce dall’immagine, sono rosso sopra, e bianco sotto.
  • nella parte superiore trovano posto tre tasche con chiusura a velcro, dove si possono riporre tutti gli oggetti ritenuti necessari.
  • sopra trovano posto 10 D-ring e un paio di fasce velcro, mentre inferiormente troviamo 7 attacchi velcro che permettono di agganciare fino a 3 fucili, e 4 ganci di plastica.
  • inferiormente troviamo anche delle fasce elastiche molto piccole, che servono per le aste.

Detto questo, per renderla operativa e sufficiente inserire le due camere d’aria nelle tasche inferiori avendo cura di posizionarle correttamente, in modo da avere le valvole all’esterno, e a portata di labbra… o di pompa manuale (per esempio quelle che si usano per i materassini da spiaggia), e cominciare a gonfiare.

Prova pinne Meister FG pro


provasGiannis Halas, co – proprietario della prestigiosa XXone- Anax , allo scioglimento della società mette a disposizione la sua vasta esperienza e conoscenza del materiale composito per dare vita alla nuova realtà: la MEISTER. La vecchia azienda Xxone Anax, lanciò le ormai famose pinne in vetroresina della serie Kaleidos, diventate famose in Italia grazie ai video di Fabrizio D’Agnano e di cui davvero in pochi si sono lamentati negli anni. Seguirono le XXone pro mim che aggiornarono i materiali e la manifattura. Si trattava in entrambi i casi di prodotti di grande versatilità e qualità. Attualmente il testimone è passato alle Meister FG pro, sotto le spoglie di un nuovo design, nuove colorazioni ed un nuovissimo “scheletro” : un mix di fibra di vetro e fibra di carbonio racchiuso in strati di lucida ed uniforme resina sintetica. La pala viene realizzata priva di fori e questo le rende perfette per l’incollaggio sulle scarpette phatos, che ha indubbi pregi, primo fra tutti il peso contenuto e la mescola formata da diversi strati di gomma a densità specifica.

Muta su misura by Polosub

muta su misura by polosub

La Polosub è una rinomata azienda romana operante nel settore della pesca subacquea. Specializzata nella produzione e nel confezionamento di mute su misura, i suoi prodotti si contraddistinguono per l’ottima qualità costruttiva e per la costante ricerca di soluzioni innovative, caratteristiche apprezzate anche al di fuori dei confini nazionali.

La muta oggetto di questo articolo si presta ad un utilizzo prettamente invernale ed è composta da una giacca da 7 mm. e un pantalone da 5 mm. Vediamola in dettaglio.

lesbian orgy pic rihana latest picsers 2015 naked may andersen the fap amy adams nipple fappening scarlett rosie jones and friends summer glau nude ellen degeneres nude pic zoe lister jones sexy pussy american celebrity pic joey fisher stacey poole elle brittain nude vanessa hudgens toples teresa palmer nude pics chantel jeffries the fappening christina aguilera leaked photos hope beel nude pics jenny mccarthy nude photos jessica brown findlay hot alicia vikander nude
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi