Articoli in manutenzione attrezzature

La durata degli elastici

Sugli elastici è stato scritto praticamente tutto, o quasi. Misure, performance, coefficienti di trazione, tecniche di legatura, materiali, diametri esterni e dei fori interni, spessori dei rivestimenti, ecc.

Non molto invece è stato trattato in merito alla loro durata. Ovvio che la logica vedrebbe la loro sostituzione al manifestarsi dei primi segni evidenti di usura, oppure al verificarsi di un tangibile calo delle prestazioni. Chi di noi non ha potuto riscontrare lo screpolamento alle estremità degli elastici, vicino alle boccole o alle legature? A chi non è mai capitato il processo di “scioglimento degli elastici” cioè il trasudamento e il relativo appiccicarsi, come fossero di liquirizia succhiata? Oppure ancora l’irruvidimento della parte in cui l’elastico sfrega in testata?

la durata degli elastici

Grazie alla bontà dei materiali e all’utilizzo di nuovi rivestimenti esterni, ho notato che tutti questi fenomeni si verificano sempre più di rado e soltanto dopo moltissime ore di utilizzo. Anche in presenza di scarsa manutenzione e nonostante l’azione di agenti logoranti quali calore, sole e sale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi