Salvimar Guanti HT Weld SYSTEM

pesca sub

Dopo un secolo di utilizzo del neoprene, dove la tecnologia ci ha fatto assistere ad una continua evoluzione e a un miglioramento costante della qualità, eccoci di fronte a una importante novità sul piano “sartoriale”. Salvimar introduce sul mercato il suo sistema di incollaggio privo di cuciture, chiamato “HT Weld System”.

In pratica sulla linea dell’incollaggio non si effettua la cucitura ma bensì viene utilizzata una fettuccina di tessuto incollata a caldo, che rende la giuzione molto resistente oltrché stagna, per via del fatto che grazie a questo sistema il neoprene non viene forato. In mancanza della cucitura il capo diventa ovviamente più comodo e confortevole, anche alle basse temperature.

Questa tecnica è stata applicata su tutti i prodotti in neoprene della Salvimar: guanti, calzari e mute. Quese ultime non le ho ancora provate, ma le immagino morbidissime e comode. Ho acquistato tuttavia un paio di guanti da 3mm, oggetto di questa mia prova.

Amante dell’agguato e solito a trascinarmi con la mano sinistra, io consumo in media un paio di guanti ogni 2 mesi, fino a quando non mi ritrovo con le dita scoperte. Ciò spesso ha condizionato i miei acquisti, soprattutto dal punto di vita degli acquisti. Per i guanti della Salvimar ho fatto un’eccezione: visti e piaciuti ho deciso di provarli, anche se costano mediamente di più rispetto ad altri. Alla fine devo dire che è stato un buon affare. Li uso da sei mesi e sono ancora intatti, e la speranza è di arrivare ad un’anno di utilizzo.

Ho scelto la versione da 3mm, quella nera con i disegni color oro. Apparentemente non è il mimetismo più raffinato che abbia utilizzato, ciononostante in acqua risultano abbastanza discreti. Basta provarlo in negozio è già si apprezza la comodità di questo prodotto, calza benissimo e non si sente nessuna costrizione o sfregamento: il neoprene è ultra morbido.

In acqua si provano le stesse sensazioni: ottima presa e resistenza e comodità assoluta. Le mani inoltre sembrano più “asciutte” del solito. Un particolare piacevole è dato dalla lunghezza sul polso, abbastanza ampia da coprire totalmente l’orologio. Come dicevo prima, dopo sei mesi di utilizzo sono ancora intatti.

Se proprio vogliamo trovarli un difetto, d’inverno li ho percepiti un tantino meno meno caldi rispetto ad altri modelli da 3mm, forse è solo una mia sensazione tuttavia la differenza è proprio lieve e li userò anche il prossimo inverno.

Questi guanti sono dipsonibili da 1,5mm , 3mm e 5mm. Consigliatissimi, fatti bene e soprattutto i più comodi mai provati.

12 Commenti

  1. Pietro85 scrive:

    io mi sono preso quelli della mares mimetici e si sono disfatte le cuciture dopo un paio di uscite… UNO SCHIFO!… la parte più lunga sul polso si è già staccata.

    • Mytom scrive:

      Io ho preso quelli seac da 1,5 con palmo in alamara… usati una volta e messi da parte in favore di un paio di guanti da fabbro della michelin presi da brico…

  2. Fedesub scrive:

    Piccolo consiglio per gli agguattisti che “camminano” con le mani sugli scogli, prendete un guanto da cucina di quelli in gomma misura xxxl , tagliate le punte delle dita fino alla falange e con un ago fate un microfeorellino sulla punta, spalmate le falangi del guanto da pesca della mano che usate per trascinarvi sullo scoglio con della colla per le mute e applicate i ditali in gomma almeno su indice, medio e pollice…risultato…stessi guanti per tutta la stagione!

  3. ilgrandegiano scrive:

    io possiedo gia da ben due stagioni i guanti della mares cuelli mimetici di color marrone da 3mm e si dtanno consumando ora la punta delle dita.

  4. LIGURE scrive:

    Io con i prodotti Mares mi sono trovato bene ho recentemente acquistato giacca da 7mm e pantaloni da 5mm Camu Brown per superare il rigido inverno nei prossimi 3 anni ! ma dato che la mia Camu Brown 3,5 dopo qualche anno è ormai disintegrata sono sempre più interessato alla Salvimar Pixel Camu 35 :
    Il mio obbiettivo è procurarmi la Pixel Camu 35 con l’aggiunta dei Bermuda Pixel Camu 2,5mm + T-Shirt Pixel Camu 3mm in modo da creare all’occorrenza una muta 3 stagioni !

  5. Gioacchino scrive:

    Belli i guanti Salvimar,immagino che la mancanza di cuciture li renda più morbidi;Per Ivan:secondo te perchè ti stanno durando più degli altri modelli?Buona l’idea di incollare la gomma sulle punte delle dita

  6. Fabio Fama' scrive:

    Quindi Ivan, se li hai trovati meno caldi rispetto ad altri modelli (penso con le classiche cuciture), vuol dire che questa fettuccia saldata, in effetti, non serve a molto…

    • ivan.palumbo scrive:

      No, l’incollaggio non centra, intendo come tipo di neoprene, come se fosse più sottile. Forse sono gli altri marchi che dichiarano 3mm invece sono più spessi.

      Comunque la differenza è lieve, li ho usati in inverno con 13° d’acqua senza problemi.

  7. Tommaso Mytom scrive:

    Comprati anch’io, ieri. Non resta che da provarli alla prima occasione. In effetti, pur essendo dal 3,5 mm., sembrano meno spessi di altri guanti, e questo credo sia merito dell’assenza di cuciture.
    Ad esempio, i mei Rofos da 3,5 in confronto a questi sembrano dei guanti da 5.

Scrivi una risposta

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi