Il punto sull’Airbalete

pesca sub

Omer AirbaleteHo deciso di parlare dell’Airbalete di Omer per il semplice fatto che, prima o poi, diventerà il mio fucile da pesca. Il motivo di questa scelta? Sinceramente non riesco a spiegarmelo. Sarà che mi piaciono le cose nuove, sarà che mi faccio infinocchiare facilmente dalla pubblicità. Oppure, più semplicemente, mi piace dal punto di vista estetico. Fatto sta che me ne sono innamorato dalla prima volta che l’ho visto. Così mi sono messo a leggere tutto quello che sono riuscito a trovare sui forum di pesca a propositito di questo controverso pneumatico. Perché definirlo controverso? per il semplice fatto che c’è chi ne è rimasto entusista, e c’è chi lo boccia senza possiilità d’appello.

Precisando che non si tratta ne di una prova, ne di una recensione, di seguito esporrò sommariamente il sunto di quello che può essere letto in rete a proposito dell’Airbalete.

Iniziamo dai pregi: in molti concordano uno dei soui punti di forza sia migliorato il tiro istintivo. Tale miglioramento è dovuto all’inedita collocazione dell’impugnatura, posta dietro il serbatoio e in linea con l’asta, tanto da ricordare molto da vicino le geometrie dei normali fucili ad elastici. Altro particolare che migliora il tiro istintivo è la lunga scanalatura logitudinale posta sopra il serbatoio, quasi ad imitare l’asta visibile nei normali fucili ad elastico, utile quale riferimento per i tiri “al volo”. Non manca ovviamente un mirino (in verità poco visibile) per i tiri di precisione.

Grazie all’impugnatura arretrata è migliorata sostanzialmente la gestione del rinculo. Il grilletto ha una corsa ridotta e al tatto appare più morbido rispetto ai normali fucili pneumatici.

Per quanto riguarda la facilità di caricamento, a quanto pare la Omer ha ottenuto ottimi risultati. Sembra che, a fucile smontato, il pistone scorra dentro la canna per semplice gravità, e questo la dice lunga sulla riduzione degli attriti che si è riusciti ad ottenere. Con il fucile caricato a 20 ATM lo sforzo di caricamento pare davvero esiguo.

Ottimo il mulinello montato di serie. Bello esteticamente e a quanto pare funzionale (peccato non preveda il rilascio automatico della frizione).

Ora veniamo ai difetti.

La nuova asta, seppur caratterizzata dalla presenza di uno scorri sagola in metallo dalle dimensioni particolarmente contenute e che fa a meno dell’anello di battuta, pare presenti qualche problema nel sistema di chiusura dell’aletta. Si tratta di un cilindretto di metallo atto a trattenere l’aletta in posizione chiusa. Dopo lo sparo, il cilindretto viene spinto indietro dalla pressione dell’acqua e l’aletta si apre automaticamente. Tale apertura, secondo quanto riportato da un tester di un noto forum, causa leggere deviazioni.

Altro caratteristica che potrebbe pregiudicare la precisione di tiro è la molla che riporta in posizione lo sgancia sagola. Sembra che anche in questo caso l’eccessiva forza applicata dalla molla possa tendere la sagola tanto da deviare il tiro. C’è chi questa molla l’ha eliminata, registrando miglioramenti significativi. Unico inconveniente consiste nel dover riposizionare manualmente lo sgancia sagola.

A molti non è piaciuta l’assenza di un riduttore di potenza vero e proprio, sostituito da un anello di plastica che una volta ruotato impedisce l’espulsione dell’acqua dai fori sulla testata, diminuendo le prestazioni del 15% (contro il 60% di riduzione di potenza ottenibile con gli altri pneumatici).

L’impugnatura di serie sembra un po’ piccola, mentre e disponibile una seconda sulla quale eventualmente modellare la nostra mano,

Alcuni giudicano l’Airbalete pesante in punta, anche se a parità di dimensioni parrebbe più leggero del Cyrano. Per quanto riguarda il brandeggio. Per alcuni è buono, per altri è pessimo. Su questo punto i pareri sono del tutto discordanti.

Le prestazioni. Chi è abituato a modificare a fondo i pneumatici e usare testate sottovuoto giudica l’Airbalete poco potente (anche se molti di questi si sono limitati a testarlo con 20 ATM di precarica), il che è abbastanza ovvio. E’ come paragonare una macchina col turbo e una senza. Si consideri in oltre che anche l’Airbalete potrà essere potenziato con una testata sottovuoto (l’X-Power a breve, e prima o poi immagino anche il kit Mamba della Maori). Qualcuno ha affermato che a parità di lunghezza l’Airbalete perde qualcosa in fatto di potenza rispetto ai normali pneumatici, e ciò sarebbe imputabile alla corsa ridotta del pistone (per via dell’impugnatura dietro il serbatoio). Anche qui non c’è unanimità e manca soprattutto un raffronto a parità di precarica.

Altro tasto dolente è quello del prezzo. Qui bisogna fare una precisazione. Di listino l’Airbalete costa veramente tanto. Ma non c’è negozio o rivenditore on line che non applichi uno sconto variabile del 15/30%. In più, se si è utenti di qualche forum dedicato alla pesca subacquea, alcuni rivenditori on line applicano uno sconto aggiuntivo del 5% e non fanno pagare le spese di spedizione. In fine, l’airbalete viene venduto insieme al suo mulinello, del valore di 40/50€, e a una tahitiana vera e propria (per quanto ancora poco apprezzata). In fin dei conti si tratta di un prezzo alto, ma considerato che si ha a che fare con un prodotto innovativo sotto molti aspetti, lo si può anche considerare giustificato.

88 Commenti

  1. spjrjto scrive:

    ho acquistato un airbalete 80 ed ho notato dopo uno sparo è uscito fuori un pezzo di plastica bianco può essere ke provenga dalla boccola di ammortizo? dimenticavo complimenti

    • admin scrive:

      Grazie per i complimenti e per essere intervenuto nel mio blog.
      A quanto si legge in giro (non sei l’unico ad aver avuto questo problema), i pezzi di plastica bianca provengono dal pistone, che tuttavia rimane funzionante. Una specie di rodaggio, insomma.
      L’importante è che non avverti fuoriuscita d’aria.

  2. spjrjto scrive:

    un’altra cosa strana lo notata quando carico il fucile ( sia con l’asta in dotazione sia con una nuova che ho acquistato ) qualche volta non si agancia ho rischiato di farmi male seriamente

  3. admin scrive:

    Si tratta di un pregio/difetto dell’airbalete. In pratica le geometrie del codolo del pistone sono state arrotondate per rendere il grilletto più “dolce”. Questo determina un aggancio diverso del pistone, che deve essere eseguito con un movimento più deciso. Se prima infatti era sufficiente sentire il classico “clank”, che segnalava l’avvenuto aggancio, con l’airbalete bisogna premere con forza fino a che il pistone non può più procedere. A quanto si sente dire in giro, dopo un po’ ci si abitua.

    • andrea scrive:

      scusate l intromissione ciao a tutti ho avuto lo stesso problema dopo qualche pescata smontando il fucile mi sono accorto che nel dispositivo di aggancio si forma con la condenza insieme al grasso una pappetta marrone che dà fastidio alla molla del aggancio pulite bene la canna ripristinate il fucile e caricatelo o con l azzoto o con laria calda o secca perche se vi si forma il trasudo interno siete fregati ciaooooo

  4. spjrjto scrive:

    capito 🙂 ti ringrazio x il consiglio ed ancora complimenti

  5. spjrjto scrive:

    ciao il pistone del fucile si è distrutto ora dai fori della volata si vede chiaramente 🙁 è palesemente assurdo manco fosse di carta

  6. admin scrive:

    Caspita, è la prima volta che mi capita di leggere questa cosa. Bé, non ti resta che portarlo presso il negozio dove l’hai comprato e farti sostituire il pistone in garanzia.
    Una curiosità: a quante atmosfere di precarica lo usi?

  7. spjrjto scrive:

    non ho modo controllare la pressione e non l’ho caricato. certo è proprio strano non ho mai avuto di questi problemi con altri fucili

  8. spjrjto scrive:

    possso chiederti se è possibile usare un’asta con filetto per l’airbalete ? in modo che si possa usare fiocina o arpione(non mi sono presentato 🙂 mi chiamo marcello ) cjau buona serata

  9. admin scrive:

    Certo, puoi mettere una qualsiasi asta filettata. Tuttavia penso che su questo tipo di fucile avrebbe senso soltanto sull’80. Considera che la fiocina si usa per tiri non superiori al metro e mezzo.
    Credo che l’airbalete sarebbe sprecato per questo tipo di utilizzo.

  10. spjrjto scrive:

    infatti ho proprio l’80 non avendo un gommone non posso portarmi in acqua 2 o più fucili. un’altra cosa quanto costa ( x-power completo per il cyrano110 e per il cressi70 )cjau grazie

  11. admin scrive:

    l’x-power costa sui 100 €, però se scrivi a Marco Paganelli (puoi contattarlo attraverso il mio articolo sulla cernia) e gli dici che sei un lettore di Pescafacile.com ti farà uno sconto del 10%…
    E comunque, per acquisti diversificati potrebbe farti un prezzo su misura.
    Ciao.

  12. spjrjto scrive:

    grazie per la tua disponibilità 🙂

  13. mauro scrive:

    Ciao sono mauro, volevo chiederti se ci sono grosse differenze di prestazione (potenza, distanza di tiro) tra 80 e 90, tieni conto che lo userei più per l’agguato ed un po’ meno per l’aspetto.

    Ciao e grazie in anticipo.

  14. Antonio scrive:

    Ho acquistato l’airbalete 90 questa estate. Ero entusiasta.
    Ho iniziato subito a pescare con questo fucile ma ho iniziato incredibilmente a padellare pesci che normalmente avrei preso.
    Una mattina, per capire meglio cosa stesse succedendo, ho iniziato a sparare ad una sagoma di polistirolo. Incredibilmente ho notato che l’airbalete spara storto, ma …..molto storto. Praticamente sparava un palmo in alto a destra rispetto al punto mirato. Ho fatto decine di prove ma il risultato non è cambiato. In pratica devo dire a malincuore che questo fucile è bellissimo, è innovativo, ma è anche assolutamente impreciso. Assolutamente da sconsigliare a chiunque. Ho trovato anche un’altra recensione all’indirizzo http://www.bluworld.com/test/airbalete90ferronew.html che arriva alle mie stesse conclusioni.
    La Omer ha fatto con l’airbalete quello che ha fatto con le pinne ICE. A buon intenditor ….

    • mytom scrive:

      Il fatto di “sparare storto” è stato denunciato da altri utilizzatori dell’airbalete. Alcuni imputano questo problema all’asta fornita di serie, altri alla molla dello sganciasagola che, agendo sull’impiombatura, farebbe deviare il tiro. Pertanto i consigli sono: 1) provare a sparare sul bersaglio con l’asta di serie senza impiombatura; 2) Provare un’asta alternativa, con e senza impiombatura.
      Se il problema è l’asta, basta sostituirla o modificarla (in un forum avevo letto qualcosa al riguardo). Se il problema è lo sganciasagola, si potrebbe risolvere levando la molla che lo riporta in sede. La omer stessa, se contattata, fornisce istruzioni per tale modifica.

  15. Antonio scrive:

    Grazie per la risposta, ma ora la mia domanda è:
    E’ corretto mettere in commercio un fucile da oltre 300€ che spara storto?
    Perchè tutte le prove che evidenzi non le ha fatte la OMER e non ha messo in commercio il fucile con gli accorgimenti che tu ed altri suggeriscono?
    Boh

  16. mytom scrive:

    Ce lo siamo chiesti in tanti. Possibile che le prove effettuate dalla omer, su modelli di preserie, non abbiano denunciato tale difetto. Oppure i modelli industrializzati semplicemente a volte vengono fuori dalla fabbrica difettosi.
    Fatto sta che c’è chi questo problema lo ha avuto (e siete parecchi) chi non ce l’ha avuto per niente.
    Tanto per riportare alcuni fatti concreti: in un forum è stato scelto proprio l’airbalete come fucile da testare e da far provare a vari pescatori esperti. Il difetto è saltato fuori. In un altro forum, un utente evoluto, che i pneumatici sottovuoto se li costruisce da solo (e quindi esperto), ne ha parlato decisamente bene.
    Per il resto sono d’accordo con te. Da un fucile di 300 € ci si aspetta, come minimo, che spari dritto.

  17. spjrjto scrive:

    ciao a tutti anche a me è capitato che il fucile sparasse storto per le pocchissime volte che lo usato il problema stava nell’anello che blocca l’aletta.cosa che ho risolto con un piccolo O-ring 🙂 spero di essere stato d’aiuto

  18. Fede scrive:

    Spero esca presto un bel test completo, il fucile e´splendido da vedere e da l’ idea di un salto avanti, era tempo che speravo di vedere un pneumatico con caratteristiche da arbalete spesso evito di sparare a prede poco sicure solo per non dover rimettermi a sfondarmi lo sterno per ricaricare il fucile…basta elastici.
    Spero di non rimanere deluso da questo gioiello.

  19. Fede scrive:

    MYTOM mettersti fuori i link dei forum di cui parli per favore? non riesco a trovarli

  20. spjrjto scrive:

    altro problema riscontrato sull’airbalete quando carico spesso come punto il fucile verso il fondo vedo l’asta che sfila fuori comincia a starmi antipatico questo fucile. dimenticavo solito problema durante il caricamento il pistone gioca il brutto scherzo di non agganciarsi e me la sono cavata con una piccola escoriazione. e se capita qualcosa di peggio?

  21. mytom scrive:

    Attenzione, potresti avere il pistone danneggiato. Ti consiglio a questo punto di portarlo da venditore e fartelo controllare. Il servizio assistenza Omer è abbastanza efficiente, e potrebbero decidere di sostituirti il fucile.

  22. spjrjto scrive:

    ricordi che era già in assistenza xkè si era distrutto il pistone domenica ho fatto un’uscita a pesca e ritornano i vecchi problemi e questa volta pure il problema dell’asta

  23. mytom scrive:

    Purtroppo non hai molte alternative se non quella di fartelo controllare nuovamente. Il problema dell’asta che non si aggancia bene può anche dipendere dal codolo dell’asta, ma è molto difficile possa trattarsi di questo. Controlla eventualmente che non ci siano residui di grasso che non fanno aderire bene codolo e pistone.

  24. spjrjto scrive:

    vedro cosa riesco a fare altrimenti non mi resta che portarlo nuovamente in assistenza 🙁

  25. jack scrive:

    Ciao Sono jack!!!Ho aquistato un airbalete 110 bellissimo,ma dopo la 1° pescata ho notato che il fucile non agganciava l’asta perfettamente.Dopo che riuscivo ad agganciarla molte volte si sganciava da sola senza premere il grilletto.Un po pericoloso!!!!!!Che ne pensi???Portato in assistenza,2 mesi senza fucile,ritorna ed ho ancora pèroblemi ad agganciare.Sono un po intimorito ad usarlo,dato che spara solo.

  26. mytom scrive:

    Ciao Jack, ben venuto nel mio blog.

    jack wrote:

    Sono un po intimorito ad usarlo,dato che spara solo.

    Una cosa del genere non è ammissibile, tanto più che il fucile è stato per ben due mesi in assistenza. Ti do un consiglio, anzi due. Il primo è di mettere momentaneamente l’airbalete da parte e andare a pescare con qualcos’altro, ne va della tua incolumità. Il secondo: iscriviti al forum pescasubapnea .forumfree .it o a quello di apneamagazine .it. Entrambi hanno una sezione dedicata alle aziende, tra le quali è presente la OMER. Esponi il problema così come l’hai descritto qui e chiedi espressamente che il fucile ti venga completamente sostituito con la versione 2010, dove a quanto pare hanno posto rimedio a questo genere di inconvenienti.
    Alle aziende non piace la pubblicità negativa derivante dalla pubblicazione di questo tipo di inconvenienti in un forum di pesca, pertanto credo che faranno di tutto per risolverti il problema. Tra l’altro, per sostituirti il fucile non ci vorranno certo due mesi.

  27. roberto scrive:

    ciao sono roberto
    ho visto i vostri commenti sull’airbalete e rimango un po
    deluso ( sto mettendo in vendita un arbalete in legno per acquistare l’airbalete ma ora credo che non lo faro’ piu) commenti molto negativi su questo nuovo fucile
    uso sia arbaletye che fucili ad aria si qualche volta e successo si sganciasse l’asta da un fucile ad aria ma raramente e sopratutto la causa si scopriva al volo
    qua’ sembra che un fucile che costa l’ira di dia sia pieno di difetti……spara storto togli lo sganciasagola….io credo che le modifiche le debba fare la omer e se fosse una ditta seria avrebbe fatto rientrare i fucili difettosi per aggiornarli e modificarli
    ciao

    • mytom scrive:

      Ciao, benvenuto nel mio sito.
      La Omer ha recentemente apportato delle modifiche all’Airbalete. A quanto pare ha modificato il pistone e risolto alcuni problemi di perdite d’aria. Di conseguenza la versione 2010 dovrebbe essere più affidabile di quella 2009. Secondo me rimane un fucile valido, migliore sotto molti punti di vista ai pneumatici classici. Di contro, costa parecchio, anche se in internet si può trovare nuovo a 210/220 €. Bisogna avere l’accortezza di comprare l’ultima versione prodotta e, eventualmente, apportare la modifica allo sganciasagola consigliata dalla omer stessa. Se poi si dispone di un buon budget, un airbalete 100 con x-power può rivelarsi davvero l’arma definitiva. A precariche medio/basse (20/25 atim) con asta da 6,5 può essere utilizzato per agguato e aspetti nel medio/bassofondo. Portando la precarica a 30 atm e usando asta da 7 lunga, anche i profondisti possono ottenere ottimi risultati (e comunque, per questi ultimi, esiste anche il 110).

  28. antonio scrive:

    Tanto per aggiornare il forum sul mio problema.
    Innanzitutto sono un apneista di 45 anni che pesca da quando ne aveva 10.
    Il mio airbalete 90 spara decisamente storto. Dopo aver lottato con il negozio che mi diceva che era impossibile, è stato mandato in assistenza alla OMER.
    Risultato:
    Me lo hanno restituito senza averci fatto niente e mi hanno detto che se voglio devo rimandarglielo e pagare 600€ per la prova in acqua. Se veramente spara storto me le restituiscono e lo riparano altrimenti ci ho rimesso 600€
    Allora faccio una riflessione:
    Alla Omer fanno eccezionali campagne di marketing e mettono prodotti sul mercato quando ancora non sono stati sufficientemente testati( ricordo che in precedenza lo hanno fatto con le pinne ICE). Fregano così un mucchio di stupidi (come me!) e dopo meno di un anno fanno uscire un nuovo modello dicendo che migliorano il precedente ( allora era vero che qualcosa non fuzionava nel mio modello!).
    Ora, visto che secondo me, sono tutt’altro che onesti come faccio a dare 600€ ad un furfante (almeno secondo me) e sulla fiducia sperare che me li restituisca quando si accorgerà che ho ragione?
    E poi, lo sanno benissimo che l’airbalete spara storto, ma non lo diranno mai!
    Avete notato che danno garanzia solo per un anno? ( tra l’altro in italia è illegale perchè deve essere almeno di due).
    Perchè?
    Le conclusioni le faccio trarre a voi!
    Visto che sono avvelenato vi racconto cosa hanno fatto con le ICE.
    Appena messe sul mercato si è scoperto che si rompevano subito.
    Un anno dopo hanno fatto uscire un secondo modello dando 3 anni di garanzia.
    Io fiducioso ( tre anni di garanzia significa che il prodotto funziona!) le compro.
    Dopo poche pescate mi si rompono.
    Le rimando alla Omer, rimango tutto giugno senza pinne, e me ne devo comprare altre. A luglio mi arriva la pala sostituita, ci pesco tutto luglio ed ad agosto mi si rirompono.
    Sapete cosa ho fatto? Avrei potuto rimandarle indietro invece mi sono inc…ato e le ho buttate ripromettendomi di non comprare più OMER.
    Purtroppo con l’Airbalete ci sono ricascato.

  29. Fede scrive:

    Guarda.. io l’ ho atteso per un inverno intero, ho aspettato il 2010 e ora poco prima che arrivasse in negozio ho armato un arba nuovo tutto fatto da me, desideravo tanto passare al pneumatico ed in particolare all’ airbalete ma secondo me alla omer hanno cannato alla grande dovevano testare meglio e piu’ a lungo…io non voglio fare da “tester” del modello 2010 aspetto che lo faccia qualcuno piu’ ricco e poi magari a giugno-luglio lo compro…sempre che non esca qualche pneumo nuovo di altre marche 🙂

  30. paolork scrive:

    Ammazza,sto pensando sempre più che sono l’unico a cui ha tirato dritto!ahahah!
    Ho la possibilità di poter usare un airbalete 100 di un amico e avendolo in custodia me lo sto spulciando bene.
    Inoltre con la scusa che dovevo montargli una testata x-power ho controllato pure l’interno.
    Prima di tutto c’è da dire che non si corre il rischio di danneggiare il fucile come in altri fucili, lo smontaggio è abbastanza intuitivo nonostante l’apparenza. E nonostante i serraggi non siano fatti a morte il fucile non imbanana per niente.
    Ho visionato il pistone e ho capito perchè ad alcuni perdeva pezzi.
    Il pistone è come il classico ma cambia in alcuni punti.
    Ci sono due sedi per oring tondo ma in uno dei due al posto dell’oring c’è una rondella di un materiale che non conosco, ne plastica ne gomma….ma è morbido e ci vuole poco a capire che tenderà a sputarlo fuori. Quindi sostituito con classico oring.
    Mentre l’or a tazza è proprio strano…stavo per buttarlo quando poi ho capito perchè il pistone scorre così bene. Non è un materiale molto elastico e nemmeno calza bene sulla coda del pistone, sembra che vada largo, ma evidentemente scivola molto meglio del pistone classico e si adatta sotto pressione sul pistone e sulla superficie interna della canna scongiurando perdite di aria.
    La coda del pistone è stondata sia avanti che dietro.
    E’ normale che non agganci appena tocca il fondo.
    Il primo rumore che si sente è il pistone che tocca il meccanismo di sgancio, l’ulteriore spinta fa in modo che si agganci. Altrimenti non potrebbe agganciare bene ma soprattutto non potrebbe sganciare così dolcemente.

    A 22atm l’ho caricato senza nemmeno poggiare il calcio sul piede!!infatti ho pensato che mi si fosse scaricato…invece a casa riscontro la stessa pressione. Sicuramente dovuto anche al mix con grasso al teflon e xlube….non contento, ma più per mania 😀 , gli ho dato pure due spruzzate di grasso spray.

    Ho eliminato la “molla” che c’è nello sganciasagola.
    Basta sfilare la spina passante verticale, si toglie lo sganciasagola con la molla e si rimette lo sganciasagola senza molla. Facile facile. Riarmare il fucile senza che ritorni in posizione da solo è altrettanto facile.
    Questa volta ho usato un’asta nuda da 6.25, l’or della testata è da 6.5 e quindi non petevo usare un’asta più larga. Purtroppo non avevo una 6,5mm della misura giusta me meglio così perchè ero curioso di usare una 6.25.
    Probabilmente volendo si potrebbe usare l’asta originale nella testata x-power con l’or da 7mm, secondo me tiene. Ho visto che l’or da 6,5 tiene pure sull’asta da 6,25. Perchè non anche l’or da 7 su asta da 6,75? sarebbe risolutivo visto che al momento pare non ci siano or perchè quella misura in casa STC.
    Se non piace la modalità di tenuta per aletta si risolve in un attimo. Si svita il codolo e si toglie l’anello di metallo, mentre per l’aletta si infila la punta di un piccolo cacciavite piatto sotto la base dell’aletta e si chiude facendo pressione. In questo modo lavorerà come una classica aletta e si potrà mettere il classico oring. D’altronde nessuna azienda da un’asta almeno decente di serie, oltre a non dare un mulinello.
    Quindi tolti questi presupposti il fucile non può sparare storto….poi se si chiede perchè non apportino queste modifiche pure loro è un altro discorso, ma loro devono proporre e non ci vietano di personalizzare il fucile.
    Tutto il resto mi pare aria fritta.

    Questa volta però mi son trovato male con l’impugnatura, con il guanto invernale tende a scivolare facilmente…ci vorrebbe un grip migliore o magari il calcio omer più grande, o entrambi. Da provare.
    L’assetto con asta da 6,25 lunga 110 è neutro.
    Purtroppo con questa configurazione non ho fatto molti tiri…settimana prossima spero di provarlo meglio portando ulteriori piccole personalizzazioni. Tanto il mio amico sto periodo non ci va 😛 .

  31. mytom scrive:

    Ottimo resoconto Paolo, se mi autorizzi lo faccio diventare un articolo…
    Per Antonio: la richiesta di 600 € per provare il fucile in acqua è ridicola. Dovrebbero pagarti l’aereo, fare la prova insieme a te, dimostrare se hanno torto o ragione e non farti pagare un soldo.
    Come già detto in precedenza, il problema del tiro storto è stato evidenziato da altri, ed è stato risolto con la modifica allo sganciasagola e al sistema di ritenuta dell’aletta, così come evidenziato da Paolo.
    Per quanto mi riguarda, l’asta la cambierei proprio. Una bella torsion da 6,5 o da 7, una devoto o una sigal, e non ci si pensa più.
    La modifica allo sganciasagola, addirittura, lo consiglia la omer stessa. Fossi in loro pubblicherei sul sito un tutorial e non farei pagare l’intervento, gestendolo in garanzia.

  32. paolork scrive:

    Come vuoi 😀 …ma prossima settimana se riuscirò metterò un altro resoconto se usciranno altre sorprese e scriverò due parole su come si comporteranno alcune migliorie.
    Ovviamente alla portata di tutti, modifiche semplici ma efficaci.

    …per cose del genere manco ci vuole un tutorial dalla omer 🙂 , al massimo vedrò di fare due foto.

    ps:la maggior parte dei fucili, anche costosissimi, non sono mai pronto pesca. Poi non so voi ma io non mi sono mai fidato di chi parla troppo bene di un prodotto senza parlare dei “difetti”. O troppo male di un prodotto dando parlando dei difetti e non se possono essere eliminati con poco…molte volte è solo questione di personalizzazione.
    Uno tra tanti il phantom, molto criticato da chi manco l’aveva provato….eppure mi sembra che alla fine sentendo parole di amici fidati non tira per niente male….

    mytom wrote:

    Ottimo resoconto Paolo, se mi autorizzi lo faccio diventare un articolo…
    Per Antonio: la richiesta di 600 € per provare il fucile in acqua è ridicola. Dovrebbero pagarti l’aereo, fare la prova insieme a te, dimostrare se hanno torto o ragione e non farti pagare un soldo.
    Come già detto in precedenza, il problema del tiro storto è stato evidenziato da altri, ed è stato risolto con la modifica allo sganciasagola e al sistema di ritenuta dell’aletta, così come evidenziato da Paolo.
    Per quanto mi riguarda, l’asta la cambierei proprio. Una bella torsion da 6,5 o da 7, una devoto o una sigal, e non ci si pensa più.
    La modifica allo sganciasagola, addirittura, lo consiglia la omer stessa. Fossi in loro pubblicherei sul sito un tutorial e non farei pagare l’intervento, gestendolo in garanzia.

    • mytom scrive:

      paolork wrote:

      Come vuoi …ma prossima settimana se riuscirò metterò un altro resoconto se usciranno altre sorprese e scriverò due parole su come si comporteranno alcune migliorie.

      Intanto pubblico questo, poi, appena hai qualcosa in più, fammelo sapere…
      Ovviamente quando diventerò ricco ti pagherò i diritti d’autore… 🙂

  33. Fede scrive:

    qualche foto non sarebbe male, non ne girano di troppo chiare in rete e la omer (altro “errore”) continua a mettere nel suo catalogo la foto del primo prototipo che esteticamente era molto piu’ accattivante ed interessante della versione definitiva… Qualcuno di voi esce in Sardegna tra Olbia e San teodoro in questo periodo? metto giu’ il gommone domani…

  34. paolork scrive:

    In particolare che parte del fucile vorresti vedere meglio?comunque la foto che ha messo Tommaso è la versione che ho io…

    Fede wrote:

    qualche foto non sarebbe male, non ne girano di troppo chiare in rete e la omer (altro “errore”) continua a mettere nel suo catalogo la foto del primo prototipo che esteticamente era molto piu’ accattivante ed interessante della versione definitiva… Qualcuno di voi esce in Sardegna tra Olbia e San teodoro in questo periodo? metto giu’ il gommone domani…

  35. Fede scrive:

    Mah…qualcuna generica e magari qualcuna che illustri il lavoro da fare per la molla sganciasagola… Ciao!

  36. paolork scrive:

    Ok, appena posso metto due foto.

    Fede wrote:

    Mah…qualcuna generica e magari qualcuna che illustri il lavoro da fare per la molla sganciasagola… Ciao!

    Mi piace di più quel mimetico con macchie rosse 😀 …chissà se lo fanno pure sull’airbalete.

    Fede wrote:

    http://lapescasubmarina.com/ftopicp-158011.html in mimetico verde chiaro…arf!

    Un’altra cosa che non mi è piaciuto tanto dell’airbalete è la vernicie che viene via un pò troppo facilmente…speriamo che almeno quelli mimetici siano più resistenti.

  37. salvatore scrive:

    cari signori ho 35 anni da 30 che vado in acqua da22 che uso solo arbalete alcuni me li autocostruisco in legno belli con incastonature di pezzi di marmo pregiati e sono soprattutto funzionali pero’sono in possesso del miglior fucile ad elastico al mondo per me l’urukay 105.siccome per un problema al gomito sono stato costretto momentaneamente a farlo riposare tramite amici che gareggiano mi anno consigliato airbalete il 110che secondo loro a chi usa questo fucile non lo lascia piu’…..questa mattina lo provato ho pescato un ora un sarago mi a schivato l’asta mai successo neanche con uno dei miei arbaleti.ciao

    • mytom scrive:

      Ciao Salvatore, benvenuto sul Pescafacile.com
      Se per tutta la vita peschi con gli arbalete, tra l’altro costruendoteli di tuo pugno o utilizzando quello che secondo molti è al momento il migliore in circolazione (parlo dell’urukay) è abbastanza normale che dopo un’ora di pesca tu non possa ritenerti soddisfatto dell’airbalete.
      Probabilmente lo hai utilizzato con una precarica troppo bassa. In molti infatti lo lasciano a 20 atm per poterlo caricare senza sforzo. Ritengo tuttavia che salire di precarica possa essere abbastanza utile.
      Oltre a ciò, con il budget necessario per acquistare l’urukay si possono acquistare quasi due Airbalete dotati di volata sottovuoto X-Power. A quel punto, con il sottovuoto intendo, difficilmente un sarago, o qualsiasi altra preda, riuscirebbe a schivare l’asta.

  38. danisub scrive:

    Ciao, io ho un airbalete 90 e ora che ho adottato alcuni accorgimenti finalmente tira bene.
    X Fede: io sono in Sardegna questo periodo proprio tra Olbia e San Teodoro. Se vuoi si organizza una battuta di pesca.

  39. Fede scrive:

    Ciao Dani, scrivimi a fedeberlin@gmail.com cosi’ non “inquiniamo” il Forum io vorrei uscire nei prossimi giorni magari a capo ceraso con il gommone! Io sono a Vaccileddi.

  40. Aldo scrive:

    Finalmente sono riuscito a portare in mare un airbalete che mi hanno dato da provare. Me lo consegnano venerdi carico a 22 atm e rimane in macchina sabato e domenica. Lunedi dopo pranzo decido di andare a farmi una pescatina nelle zone limitrofe ad Olbia per provare sto benedetto oleo, mi vesto e entro in acqua e con la massima calma cerco di caricare il fucile che preò è completamente “SCARICOOOOOO” . Non vi voglio dire tutte le imprecazioni che mi sono uscite dalla bocca 😉 Il bello che me la consegnato uno che pare sia un’atleta della Omer dopo che alla presentazione dei prodotti Omer (ad Olbia)si è offerto di dare il suo Airbalete come muletto..Che figura di merda….

  41. Fede scrive:

    Eh si…bella figura di m. oramai ci rinuncio , l’ acquisto dell’ airbalete e’ cancellato.

  42. Paolork scrive:

    Ma completamente scarico?certo che strano…non te ne eri accorto?io prima di andare a mare controllo sempre se qualsiasi fucile mi porto sia in pressione. Al limite te lo saresti fatto caricare al negozio dove è stata fatta la presentazione….non per male ma per certe cose mi fido fino a un certo punto, preferisco essere sicuro per evitare incazzature 😀 .

    @ Aldo:
    Aldo wrote:

    Finalmente sono riuscito a portare in mare un airbalete che mi hanno dato da provare. Me lo consegnano venerdi carico a 22 atm e rimane in macchina sabato e domenica. Lunedi dopo pranzo decido di andare a farmi una pescatina nelle zone limitrofe ad Olbia per provare sto benedetto oleo, mi vesto e entro in acqua e con la massima calma cerco di caricare il fucile che preò è completamente “SCARICOOOOOO” . Non vi voglio dire tutte le imprecazioni che mi sono uscite dalla bocca Il bello che me la consegnato uno che pare sia un’atleta della Omer dopo che alla presentazione dei prodotti Omer (ad Olbia)si è offerto di dare il suo Airbalete come muletto..Che figura di merda….

  43. marco scrive:

    ciao ragazzi posseggo un airbalete omer 110 e un 90 comprati usati circa 10 gg fa’sapete dirmi come faccio a sapere se sono gli ultimi modelli in commercio….

  44. Aldo scrive:

    Il fucile era carico quando me lo hanno consegnato a 22 atm. …Non so cosa sia accaduto in due giorni che l’ho lasciato in macchina nel cofano .

  45. mytom scrive:

    marco wrote:

    ciao ragazzi posseggo un airbalete omer 110 e un 90 comprati usati circa 10 gg fa’sapete dirmi come faccio a sapere se sono gli ultimi modelli in commercio….

    Ciao, benvenuto nel mio sito.
    Invia una email alla omer attraverso il loro sito, oppure poni la questione in un forum dove la omer ha uno spazio apposito

  46. mytom scrive:

    Aldo wrote:

    Il fucile era carico quando me lo hanno consegnato a 22 atm. …Non so cosa sia accaduto in due giorni che l’ho lasciato in macchina nel cofano .

    Pare che questo problema fosse prerogativa dei vecchi modelli. La Omer ha specificatamente dichiarato che il problema della perdita d’aria è stato risolto nella versione 2010 dell’Airbalete.
    Certo che l’incazzatura non deve essere stata da poco. E’ capitato pure a me a seguito di qualche modifica maldestra. Ho dovuto ripiegare nella pesca in tana con il corto…

  47. Paolork scrive:

    Aldo wrote:

    Il fucile era carico quando me lo hanno consegnato a 22 atm. …Non so cosa sia accaduto in due giorni che l’ho lasciato in macchina nel cofano .

    Ma completamente scarico o risulta troppo morbido da caricare?
    Ti dico questo perchè la prima volta che lo usai a 22atm lo misi da parte perchè convinto si fosse scaricato!
    A casa ricontrollai la pressione e non era cambiata.
    Pensa che si arma semplicemente tenendo con la mano la parte anteriore “bombata” del fucile, quindi senza mettere il calcio del fucile sul piede!
    Ora sta a 26atm….visto le capacità perchè storpiarlo 😀 .

  48. Pietro scrive:

    Ciao,
    vorrei che qualcuno mi indicasse quale tipo nyalon o sagolino usare sull’aribalete nella parte finale, visto che ogni qual volta raccolgo il nyalon sullo sgancia sagola scivola via…..grazie…..

  49. mytom scrive:

    Ciao, io ho usato l’asso tripla forza da 0,90. Tre passate riesce a tenerle.

  50. jack scrive:

    tempo fa ti ho parlato di un omer airbalete 110 che sparava solo a distanza di tempo ti dico che dopo aver mandato piu volte il fucile in assistenza sono veramente deluso.l’ho pagato 320 euro nel agosto 2009 ed ho sempre problemi.garanzia scaduta.adesso lo messo da parte io alla mia vita ci tengo.un fucile che spara da solo non è normale.fatemi sapere se posso fare qualcosa oltre che metterlo da parte!!!

    • ivan.palumbo scrive:

      Quando ho smontato il mio airbalete ho notato che il dente di aggancio era già annerito oltre ad essere zuppo di grasso molto denso. Ho pulito tutto molto bene con spazzolino e CRC marino, dopo ho applicato un minuscola quantità del grasso STC solo nei pressi del meccanismo di scatto e gli ho sostituito il pistone originale con quello STC X-Runner.

      Alla fine il fucile era perfetto, come aggancio e sgancio. Comunque io non avevo il problema che sparasse da solo, anzi forse era un po’ duro.

      Comunque la sensibilità della tenuta viene “comandata” dalla molla del dente di aggancio, quindi se lo smonti guardala bene come agisce questa molla, sicuramente ci sarà bisogno di stringerla o allargarla (di decimi di millimetro) fino a trovare il rapporto giusto.

  51. Mytom scrive:

    Chi dice di aver provato il pistone STC pare abbia risentito meno del problema. Comunque, se spara da solo, il problema è evidentemente nel meccanismo di scatto. Controlla magari che non si sia formata della ruggine, rimuovi tutto il grasso e usa esclusivamente olio.

  52. sasa scrive:

    airbalete omer 110, na cagata pazesca dopo tre pescate mandato in asistenza xerche si era indurito il griletto ,dopo un mese di attesa lo riavuto aggiustato lo riportato in mare dopo altre 5 pescate si e ripresentato lo stesso problema ,secondo me il problema e xche nel fucile entra acqua se avete avutolo stesso problema fatemi sapere come avete risolto grazie. premetto che il fucile a 2 mesi di vita ed e andato sempre male non so come possono mettere il comercie certi prodotti non testati.

    • Mytom scrive:

      Di che versione si tratta? i primissimi Airbalete soffrivano, appunto, di problemi di allagamento, pare risolti nelle ultime produzioni. Prova a cambiare il pistone mettendo un x-runner.

  53. sasa scrive:

    ciao Myotm lo comprato 1 mese fa e nero ora il problema del indurimento del grilletto lo risolto basta che il file dell’asto non sia troppo in tiro cosi il grilletto resta morbito ,ma ora il fucile presente un nuovo problema in 10 giorni perde pressione mezza bar ,lo messo in vasca x vedere se perde ma non si vede ,non so + cosa fare,grazie del consiglio ma prima che spenda altri euri la omer deve sputare sangue finche il fucile non e perfettamente finzionante e in garanzia non e mai andato bene.

  54. sasa scrive:

    credo che dopo la garanzia lo rivendo xche non e possibile pascare con un fucile simile che non costa poco 320 euri ciao

  55. antonio scrive:

    sono un arbafan,ma mi stavo avvicinando all oleo,e in particolare all airbalete (volevo prendere un 110 e montargli xtc) ma sinceramente ho letto MOLTISSIMI commenti negativi che mi hanno arrestato non poco.
    ora mi chiedo TUTTI questi problemi sono stati risolti su qualche modello super nuovo? o ci sono sempre e cmq?????
    buon proseguimento

  56. Mytom scrive:

    Negli ultimi modelli sono stati in parte risolti, ma a questo punto ti inviterei ad attendere la commercializzazione dello One air

  57. sasa scrive:

    ciao a tutti il mio airbalete 110 ora gode di ottima forma risolto il problema del indurimento del grilletto ,ma non dalla omer ma dallo stesso allargando la molla del dente di sgancio del pistone di 1 mm

  58. sasa scrive:

    ciao Mytom quella collegata al dente

  59. sasa scrive:

    NB migliora anche l’agancio del asta non necessita del colpo secco alla fine

  60. olympio scrive:

    Ciao a tutti, secondo voi è possibile montare il calcio dell’ air su un normale pneumatico?

  61. olympio scrive:

    Dicevo proprio tutta l’impugnatura in modo da portare la mano in alto 🙂

    • Tommaso Mytom scrive:

      No, allora non è proprio possibile… A meno che non ti fai fare tutti i componenti ex novo in qualche officina. Ma a questo punto non è meglio usare direttamente l’air?

  62. olympio scrive:

    Sento in giro un sacco di lamentele sull’air, siccome però mi è parso di capire che grazie all’impugnatura abbia un ottimo puntamento mi sono fatto la domanda: se metto l’impugnatura dell’air su un fucile ben collaudato prendo 2 piccioni con una fava?

  63. olympio scrive:

    Per quello che costano non può “capitare”, cmq come si capisce se è uno degli ultimi modelli?

    • Tommaso Mytom scrive:

      Se non ricordo male sono numerati, ma non vorrei dire una cavolata. Anche le automobili, per quello che costano, non possono difettare, eppure capita. Il mio commento non voleva “accettare” una situazione, ma era semplicemente una constatazione. L’airbalete è un ottimo prodotto che, per ammissione della stessa omer, ha sofferto di problemi di gioventù. Ora la situazione è di gran lunga migliorata, ma a quanto pare ogni tanto salta fuori un modello difettoso. Quanto questa circostanza sia frequente non mi è dato saperlo. Può darsi dipenda dai volumi di vendita. Di più non so dire.

  64. olympio scrive:

    Siccome mi intriga parecchio e non costa poco vorrei evitare di fare sciocchezze, tutto qui 🙂

    Domanda: mi sai dire quali sono le lunghezze fuori tutto dei vari modelli o dove trovarle? Vorrei prendere un modello per l’agguato in bassofondo,mi sto orientando su un 90,ma siccome ci sn 100 usati a prezzi onesti credo ci stavo pensando,tu che li hai provati che ne pensi?

  65. Paolo Forgione scrive:

    Vorrei sapere il serbatoio dell’airbalete lunghezza 100 da quanti mm è?
    Grazie

  66. Paolo Forgione scrive:

    Entrambi. In pratica devo sostituire l’olio e vorrei sapere quanti cc vanno nel fucile. Mi potresti aiutare?

Scrivi una risposta

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi