Letti per voi “Manuale di pesca in apnea” di Marco Bardi e “Pesca nel blu” di Riccardo A. Andreoli

pesca sub

letti per voi marco bardi riccardo andreoliMal di gola, tosse, febbre e gastrointerite. I cambi di stagione obbligano molti apneisti ad un riposo forzato, che diventa una vera e propria tortura perché ci si deve rassegnare a sacrificare le uscite tattiche pianificate da settimane! Costretti a letto potete solo visionare qualche video-cattura del vostro repertorio, oppure i canali degli amici che invece riescono a organizzare qualche uscita. Per evitare di rimetterci ulteriormente in salute, soprattutto quando vi accorgete che il pescione che state vedendo è stato preso da qualcun altro nello spot che avevate scelto, potete anche optare per la lettura di un buon libro.Messo anch’io “nel cavetto” dall’allergia stagionale, e mio malgrado temporaneamente fuori uso, mi sono cimentato nella rilettura di questi due libri che voglio recensirvi perché li considero formativi sotto molti aspetti. Il primo è l’intramontabile “Manuale di pesca in apnea” scritto qualche anno fa da Marco Bardi, oggi edito da Magenes. In questo libro vi si può trovare l’ ABC della pesca costiera in apnea.
Il secondo è riservato a chi aspira a traguardi più importanti. Si tratta del libro “Pesca nel blu”, scritto da Riccardo Andreoli che, per chi non lo sapesse, è quell’uomo barbuto che compare spesso nelle riviste di settore come inviato in giro per il mondo, ritratto insieme a pescioni esotici. È un manuale sulla pesca ai grossi pelagici, edito da Nutrimenti.

MANUALE DI PESCA IN APNEA
Senza dubbio uno strumento molto indicato per chi vuole un’infarinatura riguardo tutto quello che ruota attorno alla pesca in apnea. È presente una breve introduzione sull’anatomia umana, i barotraumi, norme di primo soccorso, teorie sulla respirazione per l’apnea, tecniche di pesca, fucili, attrezzature e consigli su come interpretare il mare e le maree. C’è persino un prontuario che contiene le principali norme che disciplinano l’attività ricreativa e delle linee guida da seguire in caso di sanzioni o contestazioni. Non è un libro scritto solo per neofiti. Chiunque abbia bisogno di un refresh periodico,  di approfondire qualche questione, Togliersi un dubbio sui regolamenti che disciplinano la pratica, trova in questo libro lo strumento giusto ed affidabile. Ogni lettore a seconda del suo grado di preparazione può trovarne qualche arricchimento. Insomma, questo è il libro che ogni buon pescatore in apnea non può non aver letto.

PESCA NEL BLU
Di sicuro un’ interessante lettura per tutti, forse un po’ meno proprio per i neofiti, quelli che ancora non hanno una chiara idea di cosa accada al largo, sotto il pelo dell’acqua. I momenti di maggior valenza didattica consistono in una serie di racconti introduttivi che l’autore illustra prima di analizzare la parte puramente teorica. Questa sorta di flashback del vissuto dell’autore sono una maniera del tutto inedita e gradevole di raccontare una tecnica di pesca. Si ha l’impressione di tuffarsi al suo fianco, mentre lo si ammira intento nell’eseguire un’azione di pesca nel blu. Si tratta di momenti speciali nei quali si comprende la forma mentis di un pescatore oceanico. Per chi ama la buona prosa, oltre alla saggistica documentata, è sicuramente un libro da non perdere!

 

Editing parziale dell’articolo by Tommaso Mytom

2 Commenti

  1. Pg scrive:

    Bei libri… Serviva qualche foto in piú sulla parte di anatomia del primo (che mancano completamente e cosi è difficile seguire alcuni discorsi)

Scrivi una risposta

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori

*

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi