Articoli in Sigal Sub

Elastici SigalSub Extreme

elastici-sigal-extremeSigalsub è una di quelle aziende che si è estremamente specializzata nella produzione di allestimenti per fucili, dedicando notevole impegno nella scelta dei materiali e nello sviluppo delle tecnologie. Tutto il mondo apprezza le sue aste e i suoi elastici della serie Reactive, morbidi e reattivi e dall’inedito color vinaccia.

Oggi ci viene proposto un nuovo prodotto: gli elastici “Extreme”, che non vanno a sostituire i precedenti ma li affiancano per diverse esigenze. Il nome “estremo” ci fa capire che questi sono più forti e reattivi e infatti sono dedicati a chi cerca la potenza assoluta.

Nuove staffe per Videocamera da Sigal Sub

staffe per videocamera sigasubNel campo della lavorazione dei metalli, che si tratti di acciaio, allumino o titanio, Sigal Sub ha raggiunto livelli di eccellenza assoluta, dimostrando di saper industrializzare prodotti di qualità superiore. Non fa eccezione la nuova serie di staffe per videocamera di recente commercializzazione.

Ho ricevuto in prova il modello per fucile pneumatico, che ho subito montato insieme alla GoPro Hero 3 Silver. Le staffe Sigal Sub hanno la particolarità di essere composte da due parti distinte: la slitta in acciaio inox aisi 304, che andrà collocata nel fucile – disponibile in diversi modelli adatti a un buon numero di fucili, in versione destra e sinistra -, e il supporto mobile dove viene collocata la videocamera.

Test accessori SigalSub nel Tiro al Bersaglio Subacqueo

Sigalsub nota azienda, dall’anima dinamica, grintosa e appassionata, è impegnata ormai da anni nella produzione di attrezzature speciali per la pesca in apnea. Molto attenta ai dettagli, ai materiali e sempre pronta a mettersi in gioco, ha accettato la sfida di cimentarsi con una clientela esigente e attenta ai particolari, quello dei praticanti del Tiro al Bersaglio Subacqueo, e diventando di conseguenza il mio attuale Sponsor tecnico in questo appassionante sport.

Da questa collaborazione sono scaturite tutta una serie di test e ricerche finalizzate a concepire una varietà di prodotti specifici per il TS e, come “effetto collaterale”, sono emersi alcuni interessanti feedback.
Partendo dai prodotti di serie, sono stati eseguiti dei test in piscina su sagome e bersagli regolarmente utilizzati nelle competizioni Nazionali. Sono stati utilizzati diversi fucili presenti in commercio, incrociando con pazienza e metodo tutti i componenti chiave di queste armi, con effetti concreti sulla balistica del TiroSub.

Mulinello Sigalsub Edy 80

sigalsub edy 80La domanda che mi sono posto è stata la seguente: “È possibile trovare un mulinello robusto, con telaio in acciaio inox, ma dal peso specifico basso, tale da non appesantire eccessivamente il fucile?”.
La risposta me l’ha data Sigalsub, con il suo mulinello Edy.

Disponibile nelle misure 60, 80 e 100, l’Edy è caratterizzato da una bobina tornita dal pieno realizzata con un particolare tecnopolimero la cui peculiarità è quella di avere un peso specifico inferiore a quello dell’acqua. Ciò rende l’Edy appena negativo in acqua, caratteristica che incide minimamente nell’assetto del fucile.

Il telaio è realizzato in Acciaio Inox Aisi 316 tagliato al laser, mentre è stato scelto il delrin per la realizzazione del pomello di riavvolgimento e della manopola della frizione. Il braccetto di riavvolgimento, anch’esso realizzato in acciaio Inox, può scorrere di alcuni centimetri sul piano  orizzontale, è ciò rende particolarmente confortevole l’avvolgimento della sagola.

Guida: Arbalete a doppio elastico 16mm

Prima o poi tutti i pesca sub fedeli all’arbalete giungono alla realizzazione del doppio elastico, il motivo principale di questa scelta è di insidiare con efficenza prede difficili e impegnative che normalmente non riusciamo ad avvicinare. Fra le varianti possibili, la configurazione maggiormente apprezzata è un’asta da 6,5mm e doppio elastico da 16mm, questa infatti rappresenta quella con il miglior rapporto fra velocità del tiro e potenza d’impatto adatti a sorprendere un vastissimo ventaglio di prede.

Ogiva in titanio by SigalSub

Mai come questi ultimi anni la tecnologia dei materiali si sta applicando alla pesca sub. Il Titanio lo conosciamo tutti, è un metallo resistente e leggero, già utilizzato in alcuni articoli per la pesca sub e oggi la SigalSub ha pensato di utilizzarlo in un punto critico dei fucili, l’ogiva!

Le ogive “Energy” sono interamente in titanio, forti quanto l’acciaio, inossidabili (più dell’acciaio) e pesano la metà (o anche meno). Quando ho ricevuto il pacchetto con 5 ogive credevo fosse vuoto, infatti una di queste pesa circa 8 grammi, quanto è 8gr? Niente! In mano è quanto un ogiva in dyneema con le palline. Perchè avere una ogiva in titanio? Per la sua resistenza nel tempo e soprattutto per non aggravare l’elastico di pesi inutili a favore della spinta e velocità.

Intervista a Simone Gallini, titolare della Sigal Sub

Sigal Sub

Intervista del 3 novembre 2011

Continua il nostro viaggio tra le realtà commerciali e industriali italiane che operano nel settore della pesca subacquea. Questa volta è il turno della Sigal Sub, celebre azienda produttrice delle migliori aste per fucili subacquei e di tutta una serie di accessori di qualità, rigorosamente Made in Italy. Pur definendosi “azienda artigiana”, alla Sigal Sub sono consapevoli del successo internazionale delle proprie produzioni, merito di passione, cura nella lavorazione e ricerca dei migliori materiali. Intervistiamo il titolare, Simone Gallini.

PSB) Ciao Simone, in quanto pescatore ti sarai fatto un’idea sulla recente introduzione del permesso obbligatorio per la pesca in mare. Vuoi condividerla con noi e con i nostri utenti?
SG) Forse molti non saranno d’accordo, ma sono generalmente allergico agli obblighi, soprattutto se riguardano attività di svago, a meno che non siano per motivi di sicurezza.
Sarei d’accordo se questo servisse a censirci e successivamente darci un peso politico che attualmente non abbiamo.
Purtroppo ho l’impressione che questo sia soltanto il primo passo per avere poi una licenza di pesca a pagamento… Insomma, l’ennesimo stratagemma per rastrellare denaro ovunque sia possibile.
Spero di sbagliarmi…

Coltello Micro Black Sigal

Micro Black SigalDa quando ho iniziato con la pesca subacquea ho sempre portato il coltello legato al polpaccio, come la maggior parte dei pescatori, credo. Tuttavia questa soluzione presenta un inconveniente non da poco: è il principale punto di incaglio per la sagola della boa. Il che, oltre a essere particolarmente fastidioso, può mettere a repentaglio la sicurezza del pescatore. Mi è capitato almeno un paio di volte di sentire la sagola impigliata nel polpaccio durante una risalita. Una volta, a causa di un doppio incaglio (scoglio e polpaccio), mi son dovuto fermare per liberare la sagola.
Per questi motivi ho deciso di spostare il coltello principale in cintura, e tenere un coltello ausiliario nel braccio sinistro. In entrambi i casi tratta di coltelli di piccole dimensioni, non adatti a chi pratica la caccia a grosse prede. Tuttavia, per le mie esigenze, sono più che sufficienti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi