Nuovo fucile, Arbalete o Pneumatico?

pesca sub

Vuoi comprare un nuovo fucile e non sai cosa scegliere?  E’ meglio l’elastico o il fucile a pressione? Quale è più potente? ecc.. ecc..

Queste sono le domande che sicuramente molti di voi si stanno chiedendo in questo momento, cerchiamo insieme di venire a capo dell’argomento più discusso su internet per la pesca subacquea e che ancora oggi è un pensiero che spesso mi sovviene. Infatti il mio attuale arsenale di pesca comprende 4 arbalete (ad elastici) e 3 pneumatici (a pressione), tutti di misura diversa e usati a dovere in diverse occasioni. Ovviamente dedico la lettura di questo articolo a chi non ha ancora trovato il suo naturale feeling con la propria arma, quella che per molti pesca sub diventa il naturale prolungamento del braccio e che ti fa fare centro 9 volte su 10 (una la si perde sempre per il fattore sfiga).

Una lezione dal mare

Dobbiamo prima di tutto sapere che se non riusciamo a portare pesce a casa non è colpa del fucile, vi posso assicurare che i veri pescatori possono fare carnieri assurdi anche se gli diamo una fionda. Ricordo bene un giorno che andai a Otranto con amici per una pescatina, avevo un fucile moderno e curato nei minimi dettagli fra scelta dell’asta elastici ogiva ecc ecc, appena arrivato sul posto c’era solo un tizio che era uscito da poco e si stava togliendo una muta visivamente vecchia e rattoppata. Uno dei miei amici lo conosceva e mi disse che è un ragazzo molto bravo che pesca da tantissimi anni.  Sulle sue pinne, modello anni 70, c’era adagiato un dentice di 4kg (!!!!!!!) e io mi avvicinai subito per chiedere informazioni utili per la mia battuta di pesca, già mi aveno detto che in quella zona tutti stavano prendendo dentici e quella visione ne era la conferma. Osservavo con invidia quella preda eccellente e di colpo mi accorsi del suo fucile, un arbalete 90 vecchissimo, brutto, testata chiusa e senza appoggio sternale, un oggetto che io non avrei usato neanche regalato. Invece quel giorno, nonostante la mia avanzatissima attrezzatura, tornai a casa con un sonoro cappotto e imparai una lezione amara: non possiamo colmare le nostre lacune tecniche con la potenza del fucile.

Altro piccolo racconto, tempo fa comprai in occasione di una offerta un fucile 100, il più lungo e potente del mio arsenale dell’epoca, come un bambino nel giorno di natale andai subito a mare e rimasi molto deluso dell’acuisto in quanto padellai mostruosamente ogni preda, compresa un’orata bella grossa, così decisi di appendere al chiodo questo attrezzo. A distanza di più di un anno, in un momento di follia, presi questo fucile abbandonato e andai a fare una pescatina veloce nella zona di Gallipoli, non sbagliai un colpo e rimasi stupito dalle prestazioni e dalla precisione che non mi aspettavo, così continuai a usarlo con successo per circa due mesi. Ma se il fucile era lo stesso cosa aveva ribaltato la situazione? Non lui ma Io! L’esperianza di un anno in più mi aveva conferito quella manualità necessaria a gestire un’arma più potente.

Quindi… quale fucile scegliere?
Prendete quello che vi piace di più e che una volta impugnato vi da la sensazione di essere giusto per la vostra mano e in sintonia con la linea di mira. Il primo fattore di successo è tutto psicologico, se abbiamo fiducia nella nostra arma saremo più rilassati durante l’azione di pesca.  Cerchiamo quindi di andare a mare più spesso che possiamo e ogni volta osserviamo con attenzione il comportamento dei pesci, dobbiamo essere silenzioni e amalgamati con l’ambiente marino, ridurre la distanza fra noi e la preda sarà sempre la carta vincente.

Balistica, ecco il vincitore.

Cambiamo discorso e filosofia, supponiamo di avere l’esperienza acquisita, quale prendere fra un arbalete e un pneumatico? Rispondiamo subito, in termini di prestazioni il fucile pneumatico a pressione è il migliore. In primis perchè a parità di misure nominali è più corto e anche più potente, ma vediamo nel seguente riassunto i pregi e difetti di entrambi i modelli.

Affidabilità e Manutenzione
Vince l’arbalete perchè è più semplice e tutto il principio di funzionamento è a vista, il pneumatico invece ha meccanismi più complessi situati all’interno in ambiente sotto pressione. Quindi le opere di manutenzione nel primo caso sono quasi nulle e si limitano a un risciacquo di acqua dolce del congegno di scatto, nel fucile a pressione invece è necessaria l’opera di un esperto per lo smontaggio e la pulitura dei meccanismi  o la sostituzione degli O-Ring interni. In mare invece se qualcosa non va al pneumatico dobbiamo necessariamente interrompere la pescata, nell’arbalete invece il massimo che può accadere è la rottura dell’ogiva che può essere sostituita sul momento.

Brandeggio
Vince il pneumatico perchè più corto e non avendo ulteriori aggeggi esterni offre meno resistenza ai spostamenti.

Linea di mira
Vince l’arbalete perchè possiamo visivamente allineare la preda con l’asta e la posizione dell’indice è superiore.

Potenza e Prestazioni
Vince il pneumatico, è più potente anche perchè sfrutta tutta la lunghezza del serbatoio come spinta utile. La velocità dell’asta è superiore nel pneumatico ma raggiunge il suo apice al momento di completa uscita dalla canna, nell’arbalete invece l’apice è proprio appena premiamo il grilletto questo vuol dire che in caso di una preda vicina il tiro dell’arbalete non lascia scampo, nei tiri lunghi invece è più efficente il pneumatico. Le aste dei pneumatici normalmente sono da 7mm quindi più pesanti con una notevola forza di impatto anche a fine corsa.

Rumore
Vince l’arbalete con la sua quasi completa silenziosità (e vi invito a provare l’ogiva in dyneema), il tonfo dello pneumatico invece si sente molto fino a diversi metri avvisando della nostra presenza tutte le prede in zona.

Modifiche e Personalizzazioni
Secondo me vince l’arbalete, nel pneumatico oltre cambiare la pressione e l’asta non vi sono altri margini importanti di allestimento, nei fucili ad elastico invece si può giocare all’infinito tra aste ed elastici passando con il medesimo fucile dal sarago in tana al tonno sulla secca al largo, potendo inoltre praticare molte modifiche sul momento.

Caricamento
A parte è il discorso del caricamento,  qui non c’è un vincitore e ogni pescatore trova la sua comodità con diverse situazioni, personalmente trovo più semplice gestire il caricamento dell’arbalete e apprezzo anche la facoltà di scaricarlo senza necessariamente sparare.

Conclusioni

In realtà non esiste una competizione tra arbalete e pneumatico, si tratta solo di stile e scelte personali, potremmo dire che uno è una harley davidson e l’altro una moto GP. Non cercate solo la potenza ma concetratevi sul feeling tra voi e il vostro strumento, trovate un’arma equilibrata, dall’impugnatura comoda e salda, dal caricamento semplice e andate a mare quanto più possibile.

90 Commenti

  1. diego scrive:

    ciao, io ho comprato un mini sten a pressione….ma essendo la prima volta non so come posizionare il filo etc etc…mi potresti aiutare?

    grazie mille

    • ivan.palumbo scrive:

      è semplicissimo da fare ma per me è difficile spiegartelo qui a parole, se è la prima volta ti conviene andare in un negozio di pesca sub e assistere alla procedura. Tuttavia cerco di spiegarmi come meglio posso, devi prima infilare il filo nello scorrisagola di plastica nera che trovi sull’asta e gli fai un bel nodo, dopo appoggia l’asta nella volata del fucile (come se sei pronto a caricarlo) e tendi il filo fino al dente di sgancio vicino al grilletto, ripetendo questa operazione gli fai fare almeno 2 giri tra dente e testata (dove c’è una sporgenza fatta apposta) e alla fine lo infili nel buchetto che trovi sulla testata, lo tendi e gli fai un’altro nodo. Fatto!

  2. antonio scrive:

    Ciao,
    Grazie per la tua spiegazione, mi ha fatto capire un po’ di cose..
    io sono novellissimo, ieri mi hanno prestato un’arbalete da 90, ed io tutto entusiasta mi sono tuffato a s.m. di leuca sicuro di fare qualcosa, anche perchè facendo un giro in snorkeling vedevo dei bei pescioni.
    Il punto è che ina volta entrato in acqua non sono riuscito a caricare il fucile.
    Molto sconsolatomi sono ritirato. Tornato a casa ho cercato di ripetere l’operazione con esito ancora negativo, ora siccome per il primo aggancio mi mancano circa 3 cm e considerando che il ficile sarà in mio possesso per la stagione, mi converrebbe sostituire gli elastici con altri un po’ piu’ lunghi o mi converrebbe comprarmene uno piu’ corto?
    Grazie

    • ivan.palumbo scrive:

      Non mi hai detto se hai un elastico circolare o la coppia di elastici, comunque vai ad un negozio e fatti montare una versione simile ma da 16mm di diametro. Se hai un circolare ti serve da 56cm (o 58), se hai una coppia prendili da 24cm (o 26). Vedrai che così riuscirai a caricarlo tutto e il tiro sarà comunque preciso e abbastanza potente per qualsiasi preda. Il mio 90 è allestito proprio così e mi fa fare pesce ogni volta. Ricordati però che il fucile non basta, devi prima imparare ad avvicinarti ai pesci, e per questo ci vuole passione, tempo e tanta tanta pratica.

  3. lorenzo scrive:

    volevo comprarmi un fucile da pesca subaquea ma non sono tanto esperto quale mi consigliate uno ad aria compressa o uno a molla?

    • Mytom scrive:

      Bè, se hai letto tutto l’articolo un’dea dovresti essertela fatta…
      Mia personale opinione: se hai possibilità di spendere qualcosa prenditi l’Airbalete della Omer, magari un 90. Se poi non ti ci trovi bene puoi rivenderlo mantenendo il prezzo abbastanza alto, e non sarebbe un trauma passare all’arbalete o ad un pneumatico standard, in quanto l’Airbalete può essere considerato la classica via di mezzo.

  4. Deggio scrive:

    Porca troia ragazzi. Qui a New York si avvicina la mezzanotte e invece di essere in giro a pizzicare qualche figa sono qui a leggere tutti i vostri articoli. Sono a pagina 20, vediamo se mi riesce il rush finale. Questo sito e’ una bomba, c’e’ tutto. Ivan, Tommy, veramente complimenti. Togliete pure la parte [Blog] dal nome, che ne svilisce un po’ l’importanza: secondo me avete tutte le carte in regola per competere con i grossi siti del settore. Ivan, qualche volta ci si becca, sono del basso salento. Ciao!!!

  5. Mytom scrive:

    Ciao Deggio, grazie per i complimenti. Ti garantiamo che gli articoli rimarranno li dove sono ancora per un bel po’, mentre le tipe della grande Mela vanno e vengono… quindi, fossi in te, rimanderei la lettura… 🙂

  6. Sergio scrive:

    Io ho un cressi sl 70… Vorrei prendere un omer excalibur 75 dato che con il cressi riesco solo a prendere prede in tana… Consigli x un altro fucile? magari un po più preciso del cressi…

    • Mytom scrive:

      Se rimani sul pneumatico devi “crescere” in dimensioni. Se te lo puoi permettere ti consiglio l’airblete 90, altrimenti il Super Sten 11.
      Ciao.

    • ivan.palumbo scrive:

      Ce ne sono tanti buoni, prova il mares phantom 75, con l’elastico giusto è un fucile da cecchino, ovviamente parlo per me.

  7. sasy92 scrive:

    Ciao ragazzi! I fucili che uso di + sono un comanche 75 con asta da 6mm e circolare da 17mm e uno skorpion 96 oleo caricato a 20 bar con asta da 7mm … ma ancora non riesco ad essere ben deciso su quale mettere al primo posto alternandoli spesso … sapreste indicarmi secondo voi qual è migliore?

  8. Sergio scrive:

    Vi ringrazio vorrei comprare un omer exalibur 200 cosa ne dite?

    • ivan.palumbo scrive:

      Sergio, tutti i fucili sono buoni, dipende esclusivamente dalla bravura del pescatore, quindi per fare esperienza va benissimo dopo, con il tempo, capirai quali sono le caratteristiche che vanno bene per te.

      Il mio primo fucile è stato un modello molto antiquato e privo di qualunque accorgimento tecnologico, eppure nei suoi 2 anni di vita mi ha aperto la mente a tutto il resto.

  9. Sergio scrive:

    volevo dire excalibur 2000

  10. Sergio scrive:

    Grazie ivan… siccome è da molto tempo k pratico la pesca xk qui da me in calabria vicino tropea il tempo lo permette sempre di solito praticavo surfcasting e la pesca al polpo con le mani naturalmente 🙂 ho comprato un cressi 50 e ho avuto un bel po di soddisfazione ora ho comprato il 70 ma la stagione è stata magra:(

  11. thomas scrive:

    ciao a tutti.ho un problema con gli elastici…nel giro di tre quattro mesi si fanno le crepe proprio nelle giunture, ho elastici con supporto da avvitare in plastica.E’ una cosa normale che va cambiata periodicamente o c’è qualche trattamento particolare da fare per la maggior durata?Grazie ciao

    • ivan.palumbo scrive:

      è normale, succede in proporzione alla qualità e all’uso, di norma dopo la pesca bisogna sciacquare con acqua dolce e tenerli protetti dal sole.

  12. Vito86 scrive:

    Sono alle prime armi e ho preso un arbalete da75 ma nn riesco a caricarlo cm mai?? Eppure c metto tutta la mia forza..

    • ivan.palumbo scrive:

      è una questione di pratica e tecnica, ci sono passati tutti da questo problema.

      forse anche l’elastico originale non va bene, magari è duro o corto, ti consiglio di farlo vedere ad un pescatore esperto e se è necessario cambiarlo e poi fare un po’ di prove.

  13. Vito86 scrive:

    Grazie mille Ivan:-)

  14. Luke scrive:

    Ciao, ho comprato questa estate un cressi sub geronimo 75 e volevo sapere consa ne pensavi, io devo dire tutto sommato mi ci trovo bene! Grazie per i consigli!

    • ivan.palumbo scrive:

      E’ un fucile “onesto”, cioè va bene e non costa molto. Comunque l’importante non è tanto la marca o il modello ma come lo si allestisce, cioè devi trovare la configurazione giusta di asta ed elastici in modo da avere tiri precisi. L’esperienza mi insegna che fa più pesce un fucile preciso di uno potente.

  15. luca scrive:

    ciao sono appena entrato nel mondo della pesca e ho comprato un fucile oleopneumatico tigullio ras 50 usato , ma ho problemi con il caricarlo: quando infilo l’ asta nell’ apposito buco pur spingendo con media forza, l’ asta non scorre. che problema può avere ? salto qualche passaggio nel caricamento ? grazie mille in anticipo fammi sapere

    • Tommaso Mytom scrive:

      Può essere troppo carico, oppure può avere il pistone inchiodato. Prova a scaricarlo un po’ attraverso la valvola di precarica (usa un oggetto appuntito e copri il tutto con un panno, per evitare sbuffi d’olio).

  16. alessandro scrive:

    Ciao sono nuovo nel mondo della pesca subacquea e mi chiedevo quali differenze ha un arbalete a molla singola da un’altro con 2 molle ?

  17. Alessandrotassi scrive:

    Ciao Ivan senti sono alle prime armi e sono indeciso sul fucile premetto che preferisco l’arbalete al pneumatico, ti volevo chiedere quale fucile mi consigli ? Ho un budget di 60 €

  18. davide scrive:

    Buongiorno io mi vorrei fare un arbalete da 60 cressi apache che elastici mi consigli

    • ivan.palumbo scrive:

      quelli di serie vanno benissimo, ti consiglio solo di cambiare l’ogiva e montarli la più corta che riesci a trovare.

  19. samuelezegna scrive:

    Ciao ho iniziato pesca sub ho un sioux 50 va bene?

  20. samuelezegna scrive:

    Ok …oggi ho comprato il cressi sioux 60..che ne dite?

    • ivan.palumbo scrive:

      è un buon fucile, ma tutto dipende da che uso ne devi fare, per la tana ad esempio è ottimo ma anche per la pesca nel torbido. sicuramente non è il fucile ideale per l’aspetto.

      • samuelezegna scrive:

        Grazie mille ciao.

        • fabio70 scrive:

          Il Sioux è identico al Comanche, tranne che per tre particolari: la testata, l’asta e gli elastici. La testata del Sioux è quella che avevano gli Apache (comunque ottima), ma per me, dovresti cambiare sicuramente, sia l’asta che arrugginisce, essendo in acciaio zincato, anzichè in inox, e gli elastici veramente scarsi che sono da 13mm…ecco perchè, a conti fatti, a volte conviene comprare lo stesso fucile, ma con accessori di livello superiore…tanto poi, si devono comprare lo stesso…e il prezzo finale sale comunque. Ciao

  21. samuele zegna scrive:

    la maschera mares star élite va bene??me ne consigliate una?

    • ivan.palumbo scrive:

      La maschera è molto personale, anzi è l’oggetto più personale di tutta l’attrezzatura, ogni pescatore ne ha comprato tante prima di trovare quella perfetta. L’unico sistema per evitare di spendere molti soldi è di provare le maschere dei tuoi amici.

  22. samuele zegna scrive:

    Ma se Li metto la fiocina sulla Punta dell asta?

  23. samuele zegna scrive:

    ho appena preso il sioux 60 e dopo pochi tiri si sono formate della crepature sugli elastici perché??per piacere consigliatemi degli elastici buoni.

    • ivan.palumbo scrive:

      Può accadere facilmente sui fucili commerciali con il corredo di serie, devi semplicemente prendere un ricambio di buona marca, fatti consigliare dal negoziante su una alternativa assicurati però che siano della stessa lunghezza degli originali.

  24. samuelezegna scrive:

    vanno bene le pinne technisub stratos fp sono flessibii?x piacere e’ importante…ciao.grazie

    • ivan.palumbo scrive:

      non le conosco, tuttavia sono pinne per bassofondo o snorkeling, normalmente i pescatori scelgono i modelli da apnea (con la pala più lunga).

  25. Squalazzo scrive:

    Salve,
    Nonostante abbia letto e riletto l’articolo non sono riuscito a convincermi,e quindi non so proprio che tipo di fucile prendere.
    Amo il mare! E mi sto appassionando alla pesca subaquea,perciò ho deciso di acquistare un fucile. Ma ricercando in internet arrivo al dilemma: arbalete o pneumatico?

    • ivan.palumbo scrive:

      il fucile di partenza più utilizzato in assoluto è l’arbalete da 75. Che poi non è così piccolo come si potrebbe pensare, io con il 75 ho preso di tutto e continuo ad usarlo.

  26. simone scrive:

    Sono anche io gallipolino

  27. simone scrive:

    io sono di gallipoli! ahahahah

  28. antonio scrive:

    Ciao ho letto tutto ma onestamente non riesco a decidere mi serce un consiglio diretto marca modello e tutto grazie mille

    • ivan.palumbo scrive:

      è impossibile da dire, vai a mare con qualche amico e prova sia l’arbalete che un pneumatico, magari dopo ti farai un’idea più precisa.

  29. antonio scrive:

    Ciao ivan mi sobo orientato sul salvimar voodoo rail open pro ke dici va bene?

  30. eziosamui scrive:

    Ciao Ivan, sono ezio. Abito in Thailandia sull’ isola di Ko Samui. Sto’ seguendo con attenzione i tuoi consigli relativi alla pesca sub.Ti chiedo una grande cortesia A giugno dovrei venire in italia in vacanza per un mese e sarei intenzionato ad acquistare un arbalete tipo cayman-hf-camu-3d in online. Tu cosa ne pensi? visto che sono alle prime armi e’ meglio il 75 o il 90 ? vanno bene gli elastici e asta di serie o devo cambiarli? o cosa altro dovrei cambiare? ti ringrazio, e complimenti per il tuo sito, molto interessante e dettagliato!!!! ciaooo

    • ivan.palumbo scrive:

      ezio, se mi porti in thailandia te lo ragalo io completamente configurato!

      Scherzi a parte, se l’acqua è linpida è meglio un 90. L’allestimento di serie è sempre poco efficiente, ti consiglio una configurazione con asta da 6,25mm e doppio elastico da 14mm calcolato al 330% in questo modo puoi usare il fucile in tutte le tecniche, dalla tana all’aspetto.

  31. Salvatore scrive:

    Ciao a tutti e,prima di tutto,complimenti x il sito!vorrei chiedervi consigli in generale,non specificamente sui fucili,dato che sono un novellino:sono nel?cilento e in questi giirni facendo snorkeling ho?visto tanti bei pesciolini,al che mi son detto perche non provare a prenderli?il fatto è che so nuitare abbastanza bene avendo fatto tanto nuoto,ma apnea ne ho fatta poca e per lo piu in piscina:che dite è rischioso avventurarsi da solo?conviene fare prima un corso? Se voglio iniziare con una fiocina dite che riesco a prendere qualcosa? (Ne ho visti di pesci anche a bassa profondita,quasi a riva).grazie in anticipo 🙂

  32. Massimo scrive:

    Trovo i consigli del blog molto interessati.
    Volevo fare due domande. Ho un arbalete cressi mohicano 75. Per il caricamento elastici non ho problemi, ma mi chiedevo se è possibile caricarli sulla tacca più vicina al calcio. Sarebbe inoltre raccomandabile un secondo elastico?

    Vorrei inoltre avere la necessità di poter cambiare arpione/fiocina, ma senza andare sull’asta filettata. Mi porterei quindi una seconda asta in plancetta però nasce il problema del nylon (non uso per ora il mulinello). E’ raccomandabile usare le girelle con moschettoni? E soprattutto è possibile usare la girella non tanto per fissare la sagola al fucile, ma l’asta alla sagola? o si impiglia tutto nel tiro?
    Grazie.

  33. Antonella scrive:

    Buonasera a tutti, ho letto attentamente l’articolo e tutti i vostri commenti e vorrei chiedervi un consiglio..
    cosa consigliereste ad una persona che ha praticato per diverso tempo la pesca sub con un fucile a doppio elastico, ma che ormai è da qualche anno fermo? vi ringrazio già da ora!!

  34. Alex scrive:

    Ciao ragazzi,
    Dovrei comprare un regalo a un mio amico. So che a lui piaceva l’arbalette mares viper pro 90 e anche il salvimar voodoo vpro 95. L’unico problema è che sono indeciso sull’acquisto. Mi sono informato però in vano. Mi potreste consigliare per favore ?
    Grazie mille

  35. Edo scrive:

    Ciao, sono alle prime armi, mi potresti consigliare un arbalete affidabile ed economico con un ottimo rapporto qualità prezzo già configurato per iniziare a pescare? Il mio budget è di 100 € Grazie in anticipo!

    • Tommaso Mytom scrive:

      Vai in negozio e vedi quello che “senti” meglio una volta impugnato. Ottimo rapporto qualità prezzo ce l’hanno i Cressi Comanche, i Salvimar serie Voodoo, gli Omer Cayman,

  36. antonio. scrive:

    BUongiorno…vorrei chiedervi un consiglio..Ho 15 anni e non so che fucile comprarmi..potete consigliarmi perfavore quale?grazie mille e comblimenti per il blog!Grandioso:)

  37. Andrea scrive:

    Ciao,
    dovrei comprare un fucile.
    Parto da 0 come esperienza.

    Pensavo ad un cressi SL star.
    Sono altro 170 cm e pensavo di prendere quello lungo 40cm.

    Andrò certamente in negozio a provarlo.

    Hai qualche consiglio da suggerirmi?

    Grazie in anticipo.
    Andrea

  38. Massimo scrive:

    Ciao,ho letto tutto e mi sembra di aver capito che x un principiante va bene un airbalete con 1 elastico e testata aperta.Allora cosa prendo?
    Grazie.
    Massimo

  39. Camillo scrive:

    Salve, ho letto questo articolo e mi ha davvero colpito. Mi ha aiutato molto. Io ho intenzione di acquistare un fucile per la pesca subacquea, ma avrei bisogno di qualche consiglio. Innanzitutto che differenza c’è tra un fucile oleopneumatico ed uno arbalete? Quale va meglio per una prima esperienza? Ci sono di diverse grandezze oppure la misura è standard? Che caratteristiche deve avere un buon fucile da pesca subacquea? Di che materiale conviene prenderlo? Voi ne avete provato qualcuno che potete consigliarmi? Sapete dirmi un pò i prezzi. Io ho dato un’occhiata sul web ed ho notato diversi modelli di fucile da pesca subacquea su UpSport. Cosa ne pensate del fucile della Cressi, può andar bene?

    Grazie in anticipo 🙂

    • Tommaso Mytom scrive:

      Ciao, tante, tante domande…
      Purtroppo non ho moltissimo tempo, ma posso dirti questo: per iniziare va bene un arbalete 75 monoelastico, e la cressi ne fa di ottimi. Sui fucili ad aria, generalmente si inizia con la fiocina, per cui va bene qualsiasi pneumatico dal 50 al 70, ma se vuoi usare direttamente la tahitiana, scegli quelli che non richiedono modifiche rispetto all’allestimento di fabbrica: cyrano evo, cyrano evo hf (non oltre il 90), salvimar predathor (non oltre l’85), mares sten e sten 11 (non oltre l’85). Ci sono altri ottimi pneumatici, ma per via dell’allestimento di fabbrica non me la sento di indicarli a un principiante. Per scegliere quello più adatto, vai in negozio, impugnane diversi e vedi quello che ti trasmette sensazioni migliori.

      • Antonio scrive:

        Salve ragazzi io ho conorato in ofretta il mio primo arbalete considerando che pesco in tana con un mares competizione di mio babbo ho preso un arbalete beuchatem 50 con asta tattiana da 74 il fatto è questo è adatto alla pesca in tana ps inoltre ho montato un secondo elastico circolare e l’asta ha 2 agganci

  40. nello scrive:

    Salve ragazzi, volevo un consiglio, sull’arbalete best hunter 90 pro, lo vorrei acquistare, pratico pesca agguato e razzolo nei primi 10 metri. quale è la vostra opinione? Salutoni

    • ViperCarbon scrive:

      Se ti riferisci al “tiger pro”, non avendolo mai usato, e avendolo soltanto visto, il mio parere è: un arbalete molto “normale”, diciamo nella media, dato che ha caratteristiche molto comuni.
      Le particolarità migliori sono la testata open doppio foro, che ha delle geometrie che sembrano molto ben oculate, e il meccanismo di sgancio, che, oltre a sembrare di buona fattura, ricorda molto il meccanismo dei seatec di fascia medio-alta.

      L’unica cosa che effettivamente non mi piace, è che viene dato privo di mulinello.
      E su un 90 è d’obbligo…

      Se posso permettermi un consiglio però, direi che sarebbe meglio puntare su fucili più conosciuti/diffusi e che siano praticamente pronto pesca, come il cayman hf, che si trova a buon prezzo, o il cayman e.t., che è l’evoluzione dell’hf, o ancora i seatec snake o geko, o il pathos laser.
      Personalmente opterei per i seatec…

  41. Nello Galluccio scrive:

    Grazie, del consiglio. Si, il mulinello è d’obbligo e metterei quello universale, già i mio possesso. Sembra, appunto, un Fucile discreto. Anche se come dici l’omer si sa cosa. Ancora grazie.

  42. pep scrive:

    Ciao, mi interesserebbe qualcosa per la cattura a distanza 4-6 metri in acqua fino 1m leggermente mossa.
    Cosa mi consigli?
    Grazie

    • Tommaso Mytom scrive:

      A sei metri non becchi nulla, fidati. Per l’agguato tra gli scogli in acqua bassa, puoi usare uno pneumatico da 75 a 100 (a seconda della trasparenza dell’acqua). Io uso un 100 che, agguato a parte, mi permette anche di pescare all’aspetto.

Scrivi una risposta

La tua email non sarà pubblicata. * Campi obbligatori

*

emma watson leaked pics sammi giancola nude terry richardson teresa palmer nude avril lavigne nude leaked porno joli aferik taylor marie hill naked jessica parker kennedy naked ygritte nude clemence poesy nude ronnie ortiz-magro nude zoe cross nude topless candid zoe kazan sexy jill scott nudes katherine webb topless miranda tillinghast whitney port nude scarlett johanson fappening uldouz fappening
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi