Articoli in muta liscio

Pikotech Cryptik – Posidonia Hood e Posidonia Shoulder

ImmagineNovità assoluta molto apprezzata dal pubblico nel corso del Medishow 2015 svoltosi alla Fiera di Roma, il nuovo mimetismo “totale” proposto dall’azienda Pikotech rende criptico il pescatore in apnea non soltanto per il mimetismo che riprende i colori del fondale marino ma soprattutto per lo speciale camuffamento 3D. Nata dalla collaborazione fra la Pikotech ed il famoso pescatore Massimo Milani (in arte “forchetta”), questo accessorio per il basso fondale elude i sensi delle prede che non riescono ad identificare con esattezza il pescatore.
I pesci, infatti, hanno ormai imparato a riconoscere ed associare al pericolo la sagoma del pescatore in apnea. Quando la tecnica di pesca adottata è sopraffina, l’appostamento è ben ponderato ed il bersaglio si materializza oltre una buona copertura la cattura è assicurata (o quasi). Ci sono però quelle situazioni in cui il pesce ci coglie alla sprovvista, o appare da un lato in cui siamo completamente scoperti, o non abbiamo scelto l’appostamento migliore. In quei casi possiamo eludere il suo immaginario prendendo le sembianze della poseidonia che i pesci associano a qualcosa di innocuo e protettivo.

Muta Marea Apnea Competition PRO Mimetic 5mm

mareaDopo aver appurato che i tagli delle mute commerciali non sono consoni alla mia fisionomia, mi sono chiesto a quale azienda fra le mute su misura avrei potuto affidare il delicato ed arduo compito di realizzare praticamente l’accessorio più importante per noi pescatori in apnea. La scelta è ricaduta su una ditta della mia zona, il cui nome è conosciuto praticamente da tutti: la Marea. Ho voluto scegliere il top della gamma per evitare di avere nuovi problemi, e comunque perché ho assunto l’esperienza tale da poter usare tranquillamente una buona muta senza danneggiarla.

Muta su misura Leroi Design e Schienalino TrickPower

Rispetto allo scorso anno, grazie ad una dieta abbastanza rigorosa, mi ritrovo con otto chili di “ciccia” in meno. E siccome non sono un gigante, se si tolgono otto chili al mio metro e settanta, può capitare che la muta faccia acqua da tutte le parti. Mi sono ritrovato pertanto ad affrontare la bella stagione con dei pantaloni da 5 mm. nei quali potevo letteralmente nuotarci dentro, mentre la giacca da 5, che in effetti mi andava stretta quando ero ancora “in carne”, ha esaurito il suo ciclo vitale dopo quattro anni di onorato servizio, diventando progressivamente una 4 millimetri. Infine anche la giacca da 7 millimetri, che ho utilizzato fino a metà maggio, presentava dei vuoti e delle sacche che tendevano a riempirsi facilmente d’acqua, soprattutto in corrispondenza della schiena, inficiando in parte il potere termico garantito da questo spessore.

La pesca in apnea con la muta in liscio-spaccato

Non sono di certo una novità, esistono in commercio svariati modelli da anni, eppure la maggior parte dei subacquei che frequentano il sottocosta fanno smorfie quando qualcuno gli propone l’acquisto della muta con esterno liscio. Nei forum spesse volte leggiamo di gente che durante la vestizione rompe letteralmente la muta, o leggiamo anche molti altri pareri discordanti. Leggende subacquee? Verità assolute? Analizziamo un po’ pregi e difetti della muta in liscio esterno.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi