Spearfishing Solidal Meeting – Domenica 14 Giugno Casalabate (LE)

copertina-solidale

ASD Pesca Apnea Lecce, in collaborazione con LNI Casalabate, organizza un raduno di pescatori in apnea finalizzato alla solidarietà. In questo evento tutto il pescato sarà messo a disposizione della Caritas.

Per questa importante occasione sono stati chiamati in causa tutti i migliori pescatori pugliesi (e non solo dalla Puglia) che dalle 8:00 alle 13:00 faranno del loro meglio per garantire alla Caritas un ricco bottino. Partecipare o assitere all’evento significa valorizzare l’aspetto solidale e contemporanemante qualificare nel modo migliore la nostra categoria di pescatori in apnea.

Seatec Grotto 50 Roller

seatec grotto roller

Il Grotto della Seatec, fucile del quale ho già scritto, si presta bene anche alla “rollerizzazione”… Tuttavia, prima di trattare l’argomento principale dell’articolo, vediamo nuovamente quali sono le caratteristiche generali di questo fucile:

• Forme snelle e sinuose. Il fusto d’alluminio è a osso di seppia ed è rivestito completamente di poliuretano espanso, che ne migliora l’assetto;
• Guida-asta integrale, realizzato direttamente in fase di stampaggio;
• Viene prodotto nelle misure 50 e 60;
• L’impugnatura è la VG 09 Silver, tale e quale a Ghost. Ha quindi le guanciole anatomiche per mano destra o sinistra, a seconda della richiesta al momento dell’acquisto;

Salvimar PredaThor 100

salvimar predathor 100PredaThor… Nome evocativo per il nuovo fucile pneumatico interamente Made in Italy prodotto da Salvimar. Si tratta senza ombra di dubbio di una novità importante, che per qualità, caratteristiche e prezzo è destinata a smuovere non poco il mercato delle armi per la caccia subacquea.
Questa volta la Salvimar ha deciso di ripartire quasi da zero, conservando il meglio di quanto sul Vintair/Vuoto Air, ottimo fucile di concezione “classica”, un vero e proprio best seller nella versione Vuoto, proponendo un fucile moderno, esteticamente accattivante e… ugualmente micidiale sulle prede dei nostri mari (e non solo).

AXT, intervista a Francesco Aquilino.

AXT airguns extreme tuningIntervista del 23 maggio 2015

La AXT è una realtà artigianale italiana che si occupa della personalizzazione dei fucili oleopneumatici. È una attività bara da poco, ma con degli assi nella manica. I fucili assemblati da AXT infatti non ripropongono le solite migliorìe che i preparatori apportano sui loro fucili, e questa è una novità inattesa. Di seguito l’intervista a Francesco, titolare e “creatore” di quello che lui definisce il “progetto AXT”.

PSB: Allora Francesco, prima di tutto raccontaci la tua storia. 

Sono Francesco Aquilino, e rompo gli schemi. Sono così, ho già detto tutto. Nella vita quotidiana, nel modo di pensare ed agire ed anche nella pesca subacquea ho sempre seguito i miei metodi, i miei tempi e le mie strategie. Ad esempio, quando ero piccolo odiavo pescare in apnea. I miei amici cercavano sempre di coinvolgermi nell’acquisto di attrezzature ma preferivo fare altro. Un giorno impugnai il medisten del mio amico, entrai in acqua e la situazione si è completamente invertita. Infatti i miei amici hanno abbandonato la pesca subacquea mentre io non ho saputo più farne a meno.

Considerazioni Tecniche sul Mares Cyrano evo HF, by Francesco Aquilino

mares cyrano evo hfHo acquistato qualche mese fa un cyrano evo 42, che ho utilizzato come base per la realizzazione di un assemblato e, da bravo appassionato, per sondarne i  componenti inediti. Ho fatto le mie valutazioni del caso ed ho così deciso di acquistare un Mares Cyrano evo HF 110. Voglio pertanto condividere le mie impressioni su questo fucile oleopneumatico che ritengo degno di nota.

Il punto forte del Cyrano evo HF è  l’impugnatura.  La forma lunga ed affusolata è universale e si adatta alle mani molto grosse come a quelle più esili. Essa forma un angolo di 90° rispetto all’asse longitudinale del fucile, più intuitivo delle impugnature dei classici oleopneumatici che avevano angoli compresi fra i 45 ed i 70 gradi. Questo fucile si può impugnare e direzionare come se fosse una pistola, tenendo il pugno chiuso con il polso nella posizione naturale.

Seatec Grotto 60 Ghost

prova seatec grotto 60 ghost

Un grotto “alla dinamite”.
Quando ho recensito il primo Grotto, avevo già preventivato il test di una versione ancora più estrema: eccola qua! Tuttavia, farò prima una rapida carrellata delle caratteristiche generali, qualora vi foste persi i test delle altre versioni:

• Come il “fratello maggiore” il fusto d’alluminio è a osso di seppia, ed è rivestito completamente di poliuretano espanso, caratteristica che ne migliora l’assetto.
• Il guida-asta è integrale, ed è scolpito direttamente in fase di stampaggio.
• Il Grotto Ghost, viene prodotto nelle misure 50 e 60.

C4 Wahoo Dark

c4_wahoo_darkDopo la prova delle prime “plasticone” made in C4: le Wahoo Brown ’09, tocca alle Wahoo dark.
Come in ogni test inizio col primo impatto sulla terra ferma.

– come per la prima versione di queste pinne salta certamente all’occhio l’inconfondibile design made in c4, in particolare si nota la stretta somiglianza con le ben più blasonate e performanti mustang in carbonio, dalla particolare scarpetta al flap.
– Le pale ora hanno due durezze: dark sono di durezza media e, per l’appunto, sono completamente nere, mentre fog è la durezza soft/morbida, e sono grigie.
– Al contrario delle “vecchie” Wahoo, che si avvalevano di un misto di plastica e vtr, nelle pale viene usato un nuovo tecnopolimero più pesante e resistente alle sollecitazioni tipiche del “pescapneista”, e che non dovrebbero subire più quell’effetto “sbiancante”. Inoltre ora le pale appaiono leggermente più spesse.

Prova Mares Cyrano Evo HF 100

prova cyrano evo hf

Di seguito una breve prova del Cyrano EVO HF realizzata dal nostro utente ViperCarbon*

La sera prima di andare a pesca, complice la recente operazione al gomito, decido di interrompere la precarica del Cyrano a soli 17 bar.
Il mattino seguente arrivo sul posto, preparo tutto, sfilo il “black mamba” da cento dalla sua “dimora”, anch’essa in pelle sintetica nera (ricorda molto una custodia per fucili da caccia
terrestri, e a differenza delle precedenti sacche Cyrano, che si aprivano per intero, in queste ultima versione dell’HF si apre solo per 1/3 della sua lunghezza), e sono subito in acqua.
Posso immediatamente apprezzare l’estetica del Cyrano HF 100* nell’ambiente a lui più congeniale: l’acqua limpida.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi